- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una recensione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

Ladyoceano
Ha scritto il Nov 25, 2016, 10:28
Cosa fareste se una mattina trovaste nel vostro giardino una fune di cui,  a occhio nudo,   non  riusciste a individuare l'origine? Dopo aver azzardato le ipotesi più stravaganti, sareste capaci di accettare, di convivere con un tale mistero o cedereste al bisogno di capire, immolando la vostra intera esistenza nella ricerca ossessiva della soluzione?  È quello che accade in un villaggio di agricoltori (tempo e luogo non importano) il cui tempo è da sempre scandito dai ritmi eterni delle stagioni, una mattina,  viene trovata una fune molto lunga che si perde nel fitto bosco, celando agli occhi degli abitanti la sua origine.  Gli uomini,  incurisiti, incominciano a fare le più svariate ipotesi circa la sua origine e il richiamo irresistibile del mistero li porterà ad organizzare una spedizione alla ricerca dell'origine di quella fune.  Tutti gli uomini, infatti, una mattina,  benché prossimi al raccolto,  decidono di partire,  addentrarsi nel fitto bosco,  per scoprire la verità.
Man mano che s' inoltrano nella foresta, il richiamo del mistero,  l'esigenza del sapere, del comprendere li porterà sul baratro dell'ossessione, tirando fuori da ognuno di loro un'indole animale che trasformerà gli equilibri e le dinamiche di gruppo,  per cui,  gli uomini,  dimentichi  della serenità e felicità del loro vivere  dovranno scegliere se tornare indietro, accettando che la conoscenza abbia un limite e che il mistero partecipa della vita dell'uomo e, pertanto,  bisogna imparare a conviverci; oppure, perdere tutto x inseguire l'arcano.  Un romanzo sui generis, una parabola sulla forza che sempre i limiti e l'inspiegabile esercitano, come una sorta di sfida, sull'uomo, nonché sul potere dell'ossessione.  Un libro capace di far sperimentate al lettore il potete del mistero; una conclusione che, e non poteva essere diversamente, interrompe brutalmente, a forza,  la ricerca dell'enigma facendo vivere in prima persona cosa si prova a scontrarsi con il Mistero. Letto d'urgenza: bellissimo, destabilizzante, sorprendente, sconvolgente....
Cosa fareste se una mattina trovaste nel vostro giardino una fune di cui, a occhio nudo, non riusciste a individuare l'origine? Dopo aver azzardato le ipotesi più stravaganti, sareste capaci di accettare, di convivere con un tale mistero o cedereste al bisogno di capire, immolando la vostra intera esistenza nella ricerca ossessiva della soluzione? È quello che accade in un villaggio di agricoltori (tempo e luogo non importano) il cui tempo è da sempre scandito dai ritmi eterni delle stagioni, una mattina, viene trovata una fune molto lunga che si perde nel fitto bosco, celando agli occhi degli abitanti la sua origine. Gli uomini, incurisiti, incominciano a fare le più svariate ipotesi circa la sua origine e il richiamo irresistibile del mistero li porterà ad organizzare una spedizione alla ricerca dell'origine di quella fune. Tutti gli uomini, infatti, una mattina, benché prossimi al raccolto, decidono di partire, addentrarsi nel fitto bosco, per scoprire la verità. Man mano che s' inoltrano nella foresta, il richiamo del mistero, l'esigenza del sapere, del comprendere li porterà sul baratro dell'ossessione, tirando fuori da ognuno di loro un'indole animale che trasformerà gli equilibri e le dinamiche di gruppo, per cui, gli uomini, dimentichi della serenità e felicità del loro vivere dovranno scegliere se tornare indietro, accettando che la conoscenza abbia un limite e che il mistero partecipa della vita dell'uomo e, pertanto, bisogna imparare a conviverci; oppure, perdere tutto x inseguire l'arcano. Un romanzo sui generis, una parabola sulla forza che sempre i limiti e l'inspiegabile esercitano, come una sorta di sfida, sull'uomo, nonché sul potere dell'ossessione. Un libro capace di far sperimentate al lettore il potete del mistero; una conclusione che, e non poteva essere diversamente, interrompe brutalmente, a forza, la ricerca dell'enigma facendo vivere in prima persona cosa si prova a scontrarsi con il Mistero. Letto d'urgenza: bellissimo, destabilizzante, sorprendente, sconvolgente....

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi