La gaia scienza - ­Idilli di Messina

Voto medio di 478
| 33 contributi totali di cui 27 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 18/09/15
Io non sono un uomo,sono dinamite
Non ci sono molte cose da commentare su questo capolavoro,nè tante parole da spendere. Nietzsche è stato un uomo controverso,ma di puro genio: fu il primo ad abbandonare la metodicità e l'asetticità dei manuali di filosofia per filosofeggiare ed ..." Continua...
Ha scritto il 25/02/15
Il migliore libro di Nietzshe, per me.
Ha scritto il 02/04/14
Avevo scritto un commento decisamente lungo e articolato che quando ho cercato di inviare ha portato il "povero" Anobii a un errore per cui ho perso tutto quello che avevo scritto.In breve: sì a Nietzsche come figura di immane importanza storica, ..." Continua...
  • 1 mi piace
Ha scritto il 17/09/13
Il peso più grande, il sogno della vita di ciascuno di noi, in dieci righe. Meraviglia.
Ha scritto il 24/11/12
Guida
Opera fondamentale di ogni persona con cervello
  • 3 mi piace

Ha scritto il Oct 25, 2015, 22:06
Che cos'è il sigillo della raggiunta libertà? Non provare più vergogna davanti a se stessi.
Pag. 158
Ha scritto il Mar 24, 2008, 19:49
61. Parla lo scetticoA mezzo del cammino è la tua vita, Si muove la lancetta, abbrividisce l'anima!Già da gran tempo va errando e cercandoE nulla ha trovato - esita forse ora?A mezzo del cammino è la tua vita:Fu dolore ed errore ora per ora sino ... Continua...
Pag. 47
  • 1 commento
Ha scritto il Mar 24, 2008, 19:44
55. Il pittore realista«Fedele in tutto alla natura!» - Ma come ci riesce:Quando mai la natura sarebbe risolta in un quadro?Infinito è il più esiguo frammento del mondo! -Finisce per dipingere soltanto quello che piace a lui.E che cosa gli ... Continua...
Pag. 46
  • 1 commento
Ha scritto il Mar 24, 2008, 19:31
44. Chi va a fondo
Un indagatore io? Oh, risparmiate questa parola! -
Io sono soltanto pesante parecchie libbre!
Io cado, di continuo cado
E cado fino in fondo!
Pag. 44
  • 1 commento
Ha scritto il Mar 24, 2008, 18:35
32. Il non libero
A. Sta immoto e ascolta: cosa poté turbarlo?
Che cosa gli ronza nelle orecchie?
Che cosa lo ha tanto prostrato?
B. Come chiunque portò catene una volta,
Ovunque sente - strider di catene.
Pag. 41
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi