Il romanzo di Sergio Bianchi è la descrizione in vitro, passo per passo, delle fasi di un processo che ha un nome e una data: il Miracolo economico italiano, il mitico Boom che alla fine degli anni ’50, che esplode come un virus inarrestabile, ...Continua
Ha scritto il 30/03/15
Scritto con una semplicità e immediatezza capaci di rievocare l'infanzia avventurosa degli anni cinquanta. Una naturalezza che trasforma in miti le semplici vicende di una vita da adolescenti negli anni del dopoguerra. Raramente ho trovato tanta ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 28/10/14
SPOILER ALERT
Fino a poche pagine dalla fine "La gamba del Felice" sembra 'solo' una descrizione avvincente e non scontata della provincia del nord italiano negli anni 50 e 60, con il protagonista che cresce nel modificarsi della vita in quei territori, e dei ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 20/07/14
Riponendolo nella mia libreria mi sono accorto che ha come vicino (in ordine alfabetico) Bianciardi.Non so se questa casualità influenzi queste poche righe,ma le atmosfere del dopoguerra in un paese del nord d'Italia fino ad arrivare al sessantotto ...Continua
Ha scritto il 07/12/09
WM1 su La gamba del Felice
Sergio Bianchi lo conosciamo da tanti anni. E' co-fondatore di Derive Approdi, prima la rivista-camaleonte teorica (dal 1992, "testata cangiante" affidata a sempre diverse redazioni) poi della casa editrice (nata come collana all'interno della ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 01/11/09
pagina 109
Per la nostra compagnia andare la domenica dal parrucchiere era un rito sacro. Era come per quelli normali andare a messa.
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi