La giostra dei criceti

Voto medio di 539
| 113 contributi totali di cui 110 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
La giostra dei criceti racconta una rapina e una grande macchinazione. Quattro balordi della mala romana, René, Franco, Cinese e Cencio, hanno organizzato un furto in banca, ma qualcosa andrà storto. Nel frattempo nei palazzi del potere, negli uffici ...Continua
Myriam Chiarello
Ha scritto il 12/11/18
Noir avvincente

Ho letto quasi tutti i libri di Manzini e questo romanzo conferma la mia passione per lo scrittore. È una trama avvincente e non banale e fa riflettere su molti temi della società attuale. Sarebbe bello che ne facessero un film.

Claudio75 solo...
Ha scritto il 22/10/18
La giostra dei criceti
Si gira proprio come su una di quelle piccole ruote per criceti, in un vortice continuo che concerne i due filoni narrativi, apparentemente autonomi ma invece strettamente concatenati dalla presenza dei due protagonisti chiave, i fratelli Diego e Ren...Continua
Baronero
Ha scritto il 28/08/18
Inaspettato. Sorprendente e ben costruito
Romanzo che ha la sua chiave di forza nella costruzione della trama. Il diavolo è nei particolari e questo libro è diabolico per come è ben costruito, un insieme di personaggi, ognuno dei quali ben costruito e parte dell'ingranaggio che funziona alla...Continua
Elisa
Ha scritto il 09/07/18
Lavoro scritto molto bene, si divora in un attimo. Non mi torna molto come sono riusciti a risalire alla parentela tra 2 protagonisti in base al cognome della nonna (forse usava il cognome da sposata, mah!), ma rimane comunque un bel romanzo noir. ...Continua
Marcamod
Ha scritto il 03/07/18
Intrigante ma splatter
Una trama ingegnosamente costruita e avvincente. La prosa è semplice con qualche immagine felice ma anche cadute di stile. Ci sono brani di una crudezza a mio avviso gratuita e perfino splatter. I personaggi come nella saga di Rocco Schiavone sono um...Continua

Giu
Ha scritto il Oct 15, 2015, 09:09
Perché l’amava. L’amava più della paura di un ricordo.
Pag. 171
Giu
Ha scritto il Oct 15, 2015, 09:08
Era caduto in quei buchi neri, che lo avevano attratto come antimateria. E per la prima volta in tutta la sua vita, gli venne da piangere davanti a due occhi di donna. La cosa più semplice da trovare nel mondo.
Pag. 150

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

josef
Ha scritto il Jul 28, 2017, 15:43

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi