Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La grammatica è una canzone dolce

Di

Editore: Salani

3.7
(339)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 139 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Chi tradizionale , Francese , Inglese

Isbn-10: 8884511860 | Isbn-13: 9788884511867 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: F. Bruno

Genere: Children , Education & Teaching , Fiction & Literature

Ti piace La grammatica è una canzone dolce?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Davvero strana l'isola dove Giovanna con il fratello Tommaso approda dopo unnaufragio. Qui ci sono spiagge e palme e una barriera corallina. Un'isolatropicale come tante altre? No, dove si è mai visto un'isola con negozi chevendono parole, un municipio per i matrimoni tra sostantivi e aggettivi, unospedale per le parole malate e una fabbrica per costruire le frasi, condistributori automatici di articoli e orologi a pendolo per i modi verbali?L'isola è una specie di 'grammatica vivente' in cui i due fratelli imparano aparlare in un modo nuovo.Età di lettura: da 7 anni.
Ordina per
  • 0

    E' una bella idea, quella dell'isola delle parole, che svolazzano e trovano quiete sulla carta, ma un po' tirata via. Insomma, delusa, ma è colpa mia, avevo aspettative alte, Madame Ba mi era piaciuto così tanto.

    ha scritto il 

  • 4

    E' un libro bello che accenna solo un po' alla grammatica. Narra di una bambina di nome Giovanna, e delle sue avventure con il signor Enrico. Una volta scoperta bene la grammatica, a Giovanna le piacerà molto, in particolare le sue buffe formazioni di frasi. Lo consiglio perché a me è piaciuto. ...continua

    E' un libro bello che accenna solo un po' alla grammatica. Narra di una bambina di nome Giovanna, e delle sue avventure con il signor Enrico. Una volta scoperta bene la grammatica, a Giovanna le piacerà molto, in particolare le sue buffe formazioni di frasi. Lo consiglio perché a me è piaciuto.
    Francesca

    ha scritto il 

  • 4

    Giovanna e il fratello Tommaso, naufragano in una strana isola, dove ci sono negozi in cui si vendono parole, un ospedale per le parole malate, una fabbrica per costruire le frasi. Così, i due bambini, capiscono la ricchezza della lingua e di come, per tenerla viva, sia necessario tanto amore. ...continua

    Giovanna e il fratello Tommaso, naufragano in una strana isola, dove ci sono negozi in cui si vendono parole, un ospedale per le parole malate, una fabbrica per costruire le frasi. Così, i due bambini, capiscono la ricchezza della lingua e di come, per tenerla viva, sia necessario tanto amore.

    ha scritto il 

  • 4

    E' possibile anche amare la grammatica, e questo libro è un esempio di come poterlo fare. Narra la storia di una simpaticissima bimba che naufraga su di un'isola davvero speciale.
    Lo scrittore è bravissimo, lo stile è fresco e divertente, i protagonisti molto realistici, bambini ai quali af ...continua

    E' possibile anche amare la grammatica, e questo libro è un esempio di come poterlo fare. Narra la storia di una simpaticissima bimba che naufraga su di un'isola davvero speciale.
    Lo scrittore è bravissimo, lo stile è fresco e divertente, i protagonisti molto realistici, bambini ai quali affezionarsi davvero.

    ha scritto il 

  • 5

    Questo libro che all'apparenza può sembrare scritto per i bambini, si rivela un gioiello per i grandi che presi dall'abitudine, dimenticano ciò che è importante. Le parole sono le protagoniste di questa storia insieme ai due fratellini, naufraghi su di una strana isola, dove, ogni giorno, viene p ...continua

    Questo libro che all'apparenza può sembrare scritto per i bambini, si rivela un gioiello per i grandi che presi dall'abitudine, dimenticano ciò che è importante. Le parole sono le protagoniste di questa storia insieme ai due fratellini, naufraghi su di una strana isola, dove, ogni giorno, viene pronunciata una parola che rischia di essere dimenticata. Le parole diventano entità da proteggere e amare e, questo libro, svolge in pieno questo compito.

    ha scritto il 

Ordina per