Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La grande Caterina

Di

Editore: Mondadori

3.8
(199)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8804471271 | Isbn-13: 9788804471271 | Data di pubblicazione:  | Edizione 4

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Biography , History

Ti piace La grande Caterina?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Caterina II di Russia, nata principessa Sofia di Anhalt-Zerbst e andata in sposa a soli sedici anni all'erede al trono degli zar, è una delle più straordinarie e controverse figure femminili della storia europea. Questa biografia delinea, con grande precisione storica e brillante stile narrativo, la forte personalità della zarina. Emerge così, un profilo affascinante in cui risaltano, oltre al temperamento energico, alla cultura e alle ambizioni di potere, anche le intime gioie e le paure segrete di una delle grandi protagoniste della storia moderna.
Ordina per
  • 1

    Russia in telenovela

    Ho letto altre biografie di "grandi personaggi" storici, ma questa l'ho trovata deludente, superficiale e noiosa. L'autrice si sofferma davvero esageratamente sugli amorucci, sui parti, su particolari ...continua

    Ho letto altre biografie di "grandi personaggi" storici, ma questa l'ho trovata deludente, superficiale e noiosa. L'autrice si sofferma davvero esageratamente sugli amorucci, sui parti, su particolari di poca o nessuna importanza e quasi per nulla interessanti, per non riuscire praticamente mai a delineare in tutto il volume in modo chiaro e affidabile la figura della grande Caterina che qui appare fragile, confusa, debole e in balia dei diversi uomini di turno.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    I parti affrontati da Caterina non sono nulla a confronto della lettura di questo libro...

    Non posso assolutamente credere che una sovrana che ha dato tanto per la Russia abbia vissuto così, fosse stata tanto insicura e si sia trovata sul trono più per volere di altri che suo. Della Grande ...continua

    Non posso assolutamente credere che una sovrana che ha dato tanto per la Russia abbia vissuto così, fosse stata tanto insicura e si sia trovata sul trono più per volere di altri che suo. Della Grande Caterina che conoscevo in questo libro non vi ho trovato nulla e spero che sia colpa della scrittrice che nella nota sulle fonti ha anche il coraggio di reputare gli altri scritti su Caterina banali e romanzati: Cara Carolly Erickson per quanto tu abbia un buon modo di scrivere ti prego inventati dei personaggi tuoi invece di infangare con le tue supposizioni (Caterina pensava, Caterina molto probabilmente voleva, etc) il ricordo di persone veramente esistite e se mai diventerò qualcuno ti prego non scrivere mai nulla su di me!
    Per molti versi la figura di Caterina qui descritta mi ha fatto spesso ridere sfiorando il tragicomico.
    Le descrizioni degli amanti dell'imperatrice poi sono state meravigliose, descritti tutti e spesso in tutta la loro bellezza, spesso se non belli sensuali, ed invece, appena ho visto sia le immagini interne e sia altre immagini su internet mi si è accapponata la pelle dai gusti terribili che aveva Caterina in fatto d'uomini.. il peggiore di tutti era senza dubbio Potemkin con cui faceva l'amore nel bagno turco nuotando come balene e che la faceva sentire inerme date le sue doti di amatore... ma per piacereeee!!!
    Spero un giorno di leggere qualcosa di più realistico su Caterina dato che l'ho sempre ammirata...

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Si deve arrivare a pagina 349 per trovare la Grande Caterina, ovvero la sovrana illuminata che mi aveva affascinata durante lo studio della Storia Moderna.

    E questa sarebbe una biografia? Dopo 428 pagine di "biografia" la mia conoscenza su questo periodo di storia russa è la stessa a quella antecedente alla lettura! Questa è più, come dire, una raccolta ...continua

    E questa sarebbe una biografia? Dopo 428 pagine di "biografia" la mia conoscenza su questo periodo di storia russa è la stessa a quella antecedente alla lettura! Questa è più, come dire, una raccolta delle vicende dell'infanzia/arrivo in Russia dell'imperatrice (di questo arco temporale Caterina scrisse 7 diverse versioni della sua autobiografia) seguita dalla narrazione più o meno romanzata dei suoi costumi sessuali.

    In questa biografia non esiste un personaggio positivo, Caterina compresa! Cominciamo con un orribile madre, un disgustoso marito e una terribile imperatrice. Poi comincia il bunga bunga, uno, due, tre…. Non li ho contati ma 25 amanti li avrà avuti di sicuro! Leggiamo di una Caterina che piange, piange e… piange. Non so quante volte ho letto di Caterina descritta come intelligente, gradevole ma bruttina! Una biografia piena di voli di fantasia dell’autrice (“forse...”, “probabilmente…” bella stai scrivendo una biografia!). A un certo punto cominci a vedere qualcosa di buono, riforme, istruzione, guerre vinte, un po’ di amore da parte del suo popolo ma… è derisa in tutta Europa per i suoi insignificanti amanti! Ma insomma! Ad un certo punto troviamo una grigia, pingue donna in menopausa che non riesce a stare un ora sola senza amore e si trova un amante 23enne? In alcune pagine sembrava un Harmony: sesso nel bagno turco, amanti, menage a trois, un amante all’anno, e viene inoltre descritta come una ninfomane ingorda, ma dai!

    Una perla di pagina 351: "La zarina e il suo adorato amante... amavano incontrarsi nel bagno turco, dove si rilassavano o giocavano nell'acqua quasi bollente come due balene."

    ha scritto il 

  • 3

    Donne combattenti

    Caterina, una donna forte che ha cambiato la Russia e che, per la legge dell'inversione russa, viene trasformata a sua volta.
    Mi è piaciuto leggere di una donna che ha saputo farsi rispettare in un'ep ...continua

    Caterina, una donna forte che ha cambiato la Russia e che, per la legge dell'inversione russa, viene trasformata a sua volta.
    Mi è piaciuto leggere di una donna che ha saputo farsi rispettare in un'epoca ancora troppo difficile per la tranquillità femminile, che ha affrontato un matrimonio orrendo e una serie di tradimenti sul piano personale, ma che ne è uscita sempre a testa alta.

    ha scritto il 

  • 4

    Il fatto che sia nata il 21 Aprile già me la fa simpatica....
    Una vita intensa anche se i primi anni di matrimonio sono stati duri, chissà perchè le storie delle regine son tutte cosí tristi...
    Certo ...continua

    Il fatto che sia nata il 21 Aprile già me la fa simpatica....
    Una vita intensa anche se i primi anni di matrimonio sono stati duri, chissà perchè le storie delle regine son tutte cosí tristi...
    Certo loro avevano comunque la pancia piena e potevano permettersi altre tribolazioni i loro sudditti invece erano brutti sporchi e cattivi, per di più mangiavano poco ed erano tirrannegiati.
    La cosa assolutamente moderna è che ha avuto diversi amanti senza che nessuno potesse dirle niente (uno dei più importanti è stato quello del diamante Orlov, il diamante più grosso mai trovato) in qualsiasi altra parte del mondo nel XVIII cosa impensabile
    Ricordo due avvenimenti su tutti 1756-1763 guerra dei sette anni,
    1773-1774 insurrezione guidata da Pugacef

    ha scritto il 

  • 0

    Diffido sempre dei saggi senza note e senza biografia...

    Ma ho iniziato a snasare le prime pagine di questa biografia e le ho trovate molto avvincenti. Così me la sono fatto prestare da mia sorella. Data la mancanza di riferimenti bibliografici precisi non ...continua

    Ma ho iniziato a snasare le prime pagine di questa biografia e le ho trovate molto avvincenti. Così me la sono fatto prestare da mia sorella. Data la mancanza di riferimenti bibliografici precisi non so quanto sia un'opera puntuale. Però devo ammettere che è scorevolissima e che - mannaggia a me - l'ho letta con vero piacere.
    Ci sono passioni, intrighi e lotte di potere, che il bunga bunga gli fa un baffo...

    ha scritto il 

  • 0

    Caterina II di Russia, nata principessa Sofia di Anhalt-Zerbst e andata in sposa a soli sedici anni all'erede al trono degli zar, è una delle più straordinarie e controverse figure femminili della sto ...continua

    Caterina II di Russia, nata principessa Sofia di Anhalt-Zerbst e andata in sposa a soli sedici anni all'erede al trono degli zar, è una delle più straordinarie e controverse figure femminili della storia europea. Questa biografia delinea, con grande precisione storica e brillante stile narrativo, la forte personalità della zarina. Emerge così, un profilo affascinante in cui risaltano, oltre al temperamento energico, alla cultura e alle ambizioni di potere, anche le intime gioie e le paure segrete di una delle grandi protagoniste della storia moderna.

    ha scritto il 

  • 5

    La grande Caterina

    Dopo "La zarina Alessandra", "La grande Caterina" è certamente la biografia più bella che io abbia mai letto! La figura di Caterina II viene presentata in maniera davvero esauriente, in tutte le sue s ...continua

    Dopo "La zarina Alessandra", "La grande Caterina" è certamente la biografia più bella che io abbia mai letto! La figura di Caterina II viene presentata in maniera davvero esauriente, in tutte le sue sfaccettature psicologiche, e nel romanzo si vede evolversi il quadro sempre più completo della personalità di questa imperatrice. Si tratta di un libro che invoglia a conoscere a fondo la storia di questo periodo, e che risulta anche estremamente piacevole e scorrevole grazie alla mancanza delle note a fine romanzo, presenti invece in tutte le altre biografie di Carolly Erickson che ho letto in precedenza. Lo consiglio davvero a tutti!

    ha scritto il 

  • 4

    Paragonta al predecessore Pietro, Caterina merita l'appellativo di "Grande", per la sua intelligenza e cultura. Paragonandosi ad Elisabetta I, per la sua voglia di evolvere il grande impero Russo, tra ...continua

    Paragonta al predecessore Pietro, Caterina merita l'appellativo di "Grande", per la sua intelligenza e cultura. Paragonandosi ad Elisabetta I, per la sua voglia di evolvere il grande impero Russo, tradizionalista e dispersivo, attuò un profondo cambiamento in questo regno, portandolo al suo splendore politico, tanto da farsi temere dagli altri sovrani europei.
    La Erickson continua ad incantarmi.

    ha scritto il