La grande Eulalia

Voto medio di 171
| 32 contributi totali di cui 28 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 1 video
Mario Inisi
Ha scritto il 14/08/16
C'è ancora un mondo là fuori?
Racconti bellissimi tra Buzzati e Oscar Wilde con un po' di Kafka. Non conoscevo l'autrice e non capisco come è possibile che mi sia sfuggita. I racconti tutti estremamente suggestivi possono essere considerati metafore del rapporto tra arte e artist...Continua
X.
Ha scritto il 02/12/12
Non capisco i voti così negativi a questo libretto che, pur iniziando con due racconti che forse lasciano un po' il tempo che trovano, regala due perle come "Il gigante" e il parallelo "Lettere a Luisa". Lo stile della Capriolo è certamente anacronis...Continua
Maura
Ha scritto il 12/12/11
Mah. Lettera a Luisa e Il Gigante non sono malaccio; gli altri racconti invece decisamente sciocchi. Dalle note entusiastiche in quarta di copertina, direi che l'autrice è una raccomandata di ferro. (Fortuna che ho trovato il libro fra i remainders a...Continua
Anche Emma
Ha scritto il 20/11/11
Un libro sopravvalutato, a tratti irritante, per questo suo modo trasognato e compiaciuto di descrivere personaggi senza qualità, ladri di immagini, avidi di perfezione, patetici e decadenti nel loro anelito di bellezza. Ma io in quelli anni " vivevo...Continua
Isairon
Ha scritto il 06/03/11
Quattro racconti, altrettante storie di amori impossibili. Sentimenti a senso unico. Chi ama soffre. Si strugge in passioni non corrisposte. Ogni racconto prende in esame solamente la visione di chi si invaghisce di un riflesso, di un braccio o di un...Continua
  • 6 mi piace
  • 1 commento

Isairon
Ha scritto il Feb 27, 2011, 20:51
Al suo cospetto, per la prima volta, la morte mi appare come qualcosa di orribilmente futile, come qualcosa che non si può fronteggiare, perché non ha volto, non ha sguardo, è soltanto una mano cieca che colpisce goffamente, là dove capita.
Pag. 115
Isairon
Ha scritto il Feb 27, 2011, 20:50
L'ultima porta immette nella prigione vera e propria, ed è chiusa con dei sigilli. Accanto a essa vi è una ruota, di quelle che s'adoperano nei conventi, e i soldati la usano per passare al prigioniero il cibo, l'acqua, e quant'altro gli occorre.
Pag. 67
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Katia
Ha scritto il Oct 18, 2016, 16:37
http://www.liberolibro.it/la-grande-eulalia-di-paola-capriolo/

NdR L
Ha scritto il Apr 21, 2016, 13:06
Blue in Green
Autore:

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi