Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La grande razzia

Táin Bó Cúailnge

Di

Editore: Adelphi (Biblioteca, 317)

3.9
(17)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 215 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8845911926 | Isbn-13: 9788845911927 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Curatore: Melita Cataldi

Genere: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace La grande razzia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Considerato il capolavoro dell'antica epica irlandese, Tàin Bò Cùailnge venne fissato per iscritto tra l'VIII e l'XI secolo in scriptoria monastici e ci è stato fortunosamente preservato integro da due antichi codici. La presente traduzione è accompagnata da un'introduzione e da un apparato di note che, quasi un commentario, aiutano il lettore a cogliere la ricchezza di significati del testo.
Ordina per
  • 0

    libro per specialisti - utilissimo per prendere le distanze dalla mitologia gaelica e dall'epica relativa, se per caso qualcuno fosse tentato... a me è sembrato un interessantissimo documento, ma la lettura (al contrario di quanto avviene con altri testi coevi e dello stesso genere) non trasmette ...continua

    libro per specialisti - utilissimo per prendere le distanze dalla mitologia gaelica e dall'epica relativa, se per caso qualcuno fosse tentato... a me è sembrato un interessantissimo documento, ma la lettura (al contrario di quanto avviene con altri testi coevi e dello stesso genere) non trasmette più alcuna emozione.

    ha scritto il 

  • 3

    Interessante lettura della più importante narrazione epica della cultura irlandese, non troppo conosciuta se raffrontata alla sua vastità. Cù Chulainn è il protagonista di quest'opera e lo si capisce dalla sua davvero smisurata potenza rispetto a quella degli altri personaggi. Svariati passi rima ...continua

    Interessante lettura della più importante narrazione epica della cultura irlandese, non troppo conosciuta se raffrontata alla sua vastità. Cù Chulainn è il protagonista di quest'opera e lo si capisce dalla sua davvero smisurata potenza rispetto a quella degli altri personaggi. Svariati passi rimandano al substrato indoeuropeo e al conflitto patriarcalismo / matrarcalismo. Eccessivamente ripetitive le elencazioni di luoghi e persone, difficili da comprendere nel loro significato profondo per un lettore del XXI secolo.

    ha scritto il