La grande razzia

Táin Bó Cúailnge

Editore: Adelphi (Biblioteca, 317)

3.9
(20)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 215 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8845911926 | Isbn-13: 9788845911927 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Curatore: Melita Cataldi

Genere: Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy

Ti piace La grande razzia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Considerato il capolavoro dell'antica epica irlandese, Tàin Bò Cùailnge venne fissato per iscritto tra l'VIII e l'XI secolo in scriptoria monastici e ci è stato fortunosamente preservato integro da due antichi codici. La presente traduzione è accompagnata da un'introduzione e da un apparato di note che, quasi un commentario, aiutano il lettore a cogliere la ricchezza di significati del testo.
Ordina per
  • 0

    libro per specialisti - utilissimo per prendere le distanze dalla mitologia gaelica e dall'epica relativa, se per caso qualcuno fosse tentato... a me è sembrato un interessantissimo documento, ma la l ...continua

    libro per specialisti - utilissimo per prendere le distanze dalla mitologia gaelica e dall'epica relativa, se per caso qualcuno fosse tentato... a me è sembrato un interessantissimo documento, ma la lettura (al contrario di quanto avviene con altri testi coevi e dello stesso genere) non trasmette più alcuna emozione.

    ha scritto il 

  • 3

    Interessante lettura della più importante narrazione epica della cultura irlandese, non troppo conosciuta se raffrontata alla sua vastità. Cù Chulainn è il protagonista di quest'opera e lo si capisce ...continua

    Interessante lettura della più importante narrazione epica della cultura irlandese, non troppo conosciuta se raffrontata alla sua vastità. Cù Chulainn è il protagonista di quest'opera e lo si capisce dalla sua davvero smisurata potenza rispetto a quella degli altri personaggi. Svariati passi rimandano al substrato indoeuropeo e al conflitto patriarcalismo / matrarcalismo. Eccessivamente ripetitive le elencazioni di luoghi e persone, difficili da comprendere nel loro significato profondo per un lettore del XXI secolo.

    ha scritto il