Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La invención de la soledad

By Paul Auster

(3)

| Others | 9788435013505

Like La invención de la soledad ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

126 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    La prima parte mi è molto piaciuta, la seconda onestamente m'ha lasciata un po' confusa, ma forse la colpa è mia che non le ho dedicato l'attenzione e la continuità che un buon libro merita.

    Is this helpful?

    Mirella said on Sep 1, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Rapporti padre-figlio

    Un libro, due romanzi: nel primo l'Autore veste i panni di figlio, nel secondo quello di padre. Solo il primo racconto - concentrato sulla figura paterna assente, anafettiva, solitaria - convince; mentre la seconda parte è costruita a mo' di collage, ...(continue)

    Un libro, due romanzi: nel primo l'Autore veste i panni di figlio, nel secondo quello di padre. Solo il primo racconto - concentrato sulla figura paterna assente, anafettiva, solitaria - convince; mentre la seconda parte è costruita a mo' di collage, di associazioni di idee, pensieri e vicende e finisce per annoiare e deludere.

    Is this helpful?

    Riccardo said on Aug 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Se vedi il mondo solo in termini di soldi, va a finire che non lo vedi affatto"

    Il libro si compone si due parti: la prima (bellissima) in cui l'inattesa morte del padre dell'autore, porta Auster ad indagare meglio i motivi del carattere sfuggente del genitore, pressoché estraneo alle vicende quotidiane e completamente anaffetti ...(continue)

    Il libro si compone si due parti: la prima (bellissima) in cui l'inattesa morte del padre dell'autore, porta Auster ad indagare meglio i motivi del carattere sfuggente del genitore, pressoché estraneo alle vicende quotidiane e completamente anaffettivo.
    la seconda, molto più farraginosa, in cui i ruoli si capovolgono, ed Auster analizza il rapporto con il figlio.
    La frase (Auster, riferendosi al padre): "Ogni cosa veniva considerata solo in rapporto con la sua funzione e giudicata solo per il suo costo.Credo che questo gli abbia fatto apparire il mondo opaco e inerte. Uniforme, incolore, privo di profondità.Se vedi il mondo solo in termini di soldi, va a finire che non lo vedi affatto".

    Is this helpful?

    Francesco said on Aug 4, 2014 | Add your feedback

  • 5 people find this helpful

    La memoria: lo spazio in cui le cose accadono per la seconda volta.

    Sì, la memoria è un posto nel quale riviviamo il nostro passato, lo rinterpretiamo, filtriamo. Forse comprendiamo. Non è stato sufficiente per Auster andare nel suo passato e ...(continue)

    La memoria: lo spazio in cui le cose accadono per la seconda volta.

    Sì, la memoria è un posto nel quale riviviamo il nostro passato, lo rinterpretiamo, filtriamo. Forse comprendiamo. Non è stato sufficiente per Auster andare nel suo passato e in quello del padre per vedere chi fossero fino in fondo o magari sì...magari ha letto la distanza, capito la solitudine...e poi è andato in altri passati per ricrearla.
    Un libro di riflessioni, a volte intime, personali, a volte più distanti, che non mi ha colpito fino in fondo, ma che mi ha stimolato delle belle riflessioni sul rapporto genitori-figli, che tante volte è difficile fare e affrontare.
    Tre e mezzo.

    Is this helpful?

    Chiara White said on Aug 3, 2014 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    小說家大概是一種最神經質的職業(這裡說的小說家應該是我們私心所認定的那種,而非世俗所說的),不管是行為準則還是思考邏輯,都不是客觀的視角所能預測或理解的,我們往往很難解釋他們做了什麼或寫了什麼。

    而一旦小說家要寫自己,那就更加難以想像了…這本回憶錄就是一個不可思議的存在。

    其實回憶錄本身就是一個極其矛盾的文體,如果只是把自己過去的事單純地記錄下來,應該很多人都辦得到,那麼跟閱讀報章雜誌裡的報導有啥不同?真正的回憶錄是帶有自省與批評的,甚至是將檢視過往軌跡時所一併收穫的成果呈現出來。在這樣的前 ...(continue)

    小說家大概是一種最神經質的職業(這裡說的小說家應該是我們私心所認定的那種,而非世俗所說的),不管是行為準則還是思考邏輯,都不是客觀的視角所能預測或理解的,我們往往很難解釋他們做了什麼或寫了什麼。

    而一旦小說家要寫自己,那就更加難以想像了…這本回憶錄就是一個不可思議的存在。

    其實回憶錄本身就是一個極其矛盾的文體,如果只是把自己過去的事單純地記錄下來,應該很多人都辦得到,那麼跟閱讀報章雜誌裡的報導有啥不同?真正的回憶錄是帶有自省與批評的,甚至是將檢視過往軌跡時所一併收穫的成果呈現出來。在這樣的前提下,小說家的回憶錄就真得挺麻煩的了…

    因為小說家擅長創造和隱藏,有著自己獨特的思維模式,一旦寫起自己,顧忌更多,既想忠實呈現自我,卻又怕東怕西怕把自己的內心世界曝露太多,往往寫得隱諱又瑣碎,每一個過往的切片看似獨立、卻又互相牽連。

    在這本回憶錄裡,前段作者談到父親的部分,喃喃自語地寫著,剛開始多少有些讓人不習慣,但寫父親的部分比起後面一個接一個寫著自己的「記憶之書」,其實已經算體貼了。

    我想,做為小說家的保羅.奧斯特,比起多數小說家一定是個更加孤獨任何的個體,而創作(或者直接說出書)卻是一件完全不孤僻的事,如果是那些創造的或隱喻甚多的故事也就罷了,但是寫回憶錄就等於把自己攤開來,就定義上來說不是一個孤獨的事。

    於是他選擇了一種外表變化多端且模糊不清,但內在卻是清澈透明又極度誠懇的方式,一段又一段地說著自己的事,順序或關連性沒有其必然性,他只是在創造過去所發生的事,在現在和過去的交接點上,選擇讓自己消失…

    Is this helpful?

    蓋瑞恩.梭哈 said on Jul 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    è impossibile entrare nella solitudine altrui.

    « il fatto di vagare nel deserto no significa che ci sia una terra promessa. »

    Is this helpful?

    Armonia said on Jul 5, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book