La joven de la perla

By

Publisher: Punto de Lectura

4.0
(9545)

Language: Español | Number of Pages: 299 | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) English , Chi traditional , French , German , Italian , Swedish , Dutch , Catalan , Greek , Portuguese , Czech , Romanian

Isbn-10: 9707311495 | Isbn-13: 9789707311497 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Hardcover , School & Library Binding , Others

Category: Art, Architecture & Photography , Fiction & Literature , History

Do you like La joven de la perla ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
En la segunda mitad del siglo XVII, el pintor holandés Johannes Vermeer inmortalizó en una tela a una bella muchacha adornada con un turbante y un pendiente de perla. Sus labios parecen esbozar una sonrisa sensual, pero sus ojos irradian la tristeza más profunda. Conocido como la "Mona Lisa holandesa", detrás de ese enigmático rostro se esconde Griet, una joven de origen humilde que a los dieciséis años entra a trabajar como doncella en casa del artista.
La joven de la perla es la historia de una fascinación, de cómo surge un sentimiento que se mueve entre la admiración y el amor. Una hermosa novela sobre el despertar a la vida y al arte.
Sorting by
  • 4

    L'ho adorato

    Quando me lo hanno prestato sapevo solo che era un libro piuttosto conosciuto.
    Di Vermeer avevo presente il quadro e mi ha incuriosito leggerne la storia, anche se romanzata naturalmente.
    A me è piaci ...continue

    Quando me lo hanno prestato sapevo solo che era un libro piuttosto conosciuto.
    Di Vermeer avevo presente il quadro e mi ha incuriosito leggerne la storia, anche se romanzata naturalmente.
    A me è piaciuto soprattutto per l'ambientazione storica e grazie alla lettura di questo libro ho cominciato la mia esplorazione tra i libri a sfondo storico che raccontano di personaggi artistici realmente vissuti.
    Lo consiglio, ma solo a chi non si aspetta colponi di scena.

    said on 

  • 3

    Tre stelline e mezzo in realtà

    In realtà durante tutto il romanzo sembra che non accada nulla. Ovviamente c'è qualche vicenda, ma tutto è narrato con una tale calma che si ha l'impressione che non stia accadendo nulla. Eppure, nono ...continue

    In realtà durante tutto il romanzo sembra che non accada nulla. Ovviamente c'è qualche vicenda, ma tutto è narrato con una tale calma che si ha l'impressione che non stia accadendo nulla. Eppure, nonostante questo, si fa leggere senza problemi.
    Quattro stelline piene erano troppe, ma sicuramente tre sono poche.

    said on 

  • 4

    Il libro si legge molto velocemente per cui la lettura risulta molto scorrevole.La trama è semplice e delicata..pochi i colpi di scena..una lettura che porta serenità!

    said on 

  • 3

    Estremamente piatto e noioso almeno fino alle ultime 30-20 pagine. Bella idea e sicuramente interessante, ma di una piattezza abominevole. Sì è costantemente in attesa di qualche evento e dà soddisfaz ...continue

    Estremamente piatto e noioso almeno fino alle ultime 30-20 pagine. Bella idea e sicuramente interessante, ma di una piattezza abominevole. Sì è costantemente in attesa di qualche evento e dà soddisfazione giusto nel finale.

    said on 

  • 4

    di facile lettura

    Un libro agile, scorrevole, che si legge con avidità. La scrittrice è bravissima ad accompagnarci e farci vivere, come se fossimo presenti, la storia delicata e nello stesso tempo profonda, della raga ...continue

    Un libro agile, scorrevole, che si legge con avidità. La scrittrice è bravissima ad accompagnarci e farci vivere, come se fossimo presenti, la storia delicata e nello stesso tempo profonda, della ragazza con gli orecchini di perla . Ben delineati tutti i personaggi, stile chiaro e incisivo. Da consigliare.

    said on 

  • 4

    Adoro il modo in cui Tracy Chevalier riesce a descrivere epoche differenti, quasi come se lei avesse viaggiato nel tempo e avesse fatto esperienza di come vivevano le persone.
    Un'altra punto forte di ...continue

    Adoro il modo in cui Tracy Chevalier riesce a descrivere epoche differenti, quasi come se lei avesse viaggiato nel tempo e avesse fatto esperienza di come vivevano le persone.
    Un'altra punto forte di questo libro è l'ambigua relazione tra Grief e il suo padrone, una relazione di sguardi e parole mia dette.

    said on 

  • 3

    romanzo leggero ma piacevole. e direi istruttivo perché mi ha avvicinato a un pittore (Vermeer) che, al di là del suo quadro più famoso da cui prende spunto il libro, conoscevo poco.

    said on 

Sorting by
Sorting by
Sorting by