La leggenda del santo bevitore

Racconto

Di

Editore: Adelphi (Piccola Biblioteca 20)

3.9
(3608)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 73 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Tedesco , Francese , Spagnolo , Catalano

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Chiara Colli Staude

Disponibile anche come: Tascabile economico , Altri , Copertina rigida , eBook

Genere: Biografia , Narrativa & Letteratura , Filosofia

Ti piace La leggenda del santo bevitore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
[.]
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Un perdente, un alcolizzato, un ultimo e un colpo di fortuna, una sorta di miracolo, a cui ne segue un secondo e un terzo, e così via, fino ad allietare le ultime ore di un uomo che alla vita non dava ...continua

    Un perdente, un alcolizzato, un ultimo e un colpo di fortuna, una sorta di miracolo, a cui ne segue un secondo e un terzo, e così via, fino ad allietare le ultime ore di un uomo che alla vita non dava nessun senso.
    Un racconto breve ma intenso sulla fortuna, la gioia e le tentazioni di un Roth distrutto dall'alcool e vicino alla morte che sogna una dipartita "lieve e bella", che purtroppo non riuscirà ad avere.

    ha scritto il 

  • 5

    In poche pagine è condensata una personale visione dell'autore sul ruolo della Grazia e della Provvidenza nella vita di un povero malcapitato. Tutto ciò che sappiamo di lui, lo veniamo a conoscere dur ...continua

    In poche pagine è condensata una personale visione dell'autore sul ruolo della Grazia e della Provvidenza nella vita di un povero malcapitato. Tutto ciò che sappiamo di lui, lo veniamo a conoscere durante una serie di provvidenziali eventi che pur non modificando radicalmente la sua esistenza - l'uomo infatti continuerà a bere e l'alcol è stavolta compagno serio e non banalizzato, elemento imprescindibile per la sua redenzione - lo portano ad incamminarsi, definitivamente, verso la chiesa dove salderà il suo debito.

    ha scritto il 

  • 5

    Le tentazioni del Santo Bevitore

    Il racconto narra la vicenda di Andreas, barbone parigino, che incappa nel fato, nella religione e nella sua labile forza di volontà. Parabola dell’esperienza umana fatta di piccole gioie e grandi ten ...continua

    Il racconto narra la vicenda di Andreas, barbone parigino, che incappa nel fato, nella religione e nella sua labile forza di volontà. Parabola dell’esperienza umana fatta di piccole gioie e grandi tentazioni che ci allontanano dall’obiettivo finale. Siamo noi, esseri umani, alla mercé di noi stessi.

    ha scritto il 

  • 0

    Più una parabola che un romanzo, si legge in meno di un'ora e fa sorridere nonostante l'argomento trattato non sia dei più divertenti. Roth ci parla con ironia di un senzatetto alcolizzato che butta a ...continua

    Più una parabola che un romanzo, si legge in meno di un'ora e fa sorridere nonostante l'argomento trattato non sia dei più divertenti. Roth ci parla con ironia di un senzatetto alcolizzato che butta al vento e affoga nel pernod ogni fortuna che gli capita, e gliene capitano di incredibili.
    Un bel libro, forse non imprescindibile ma comunque piacevole.

    ha scritto il 

  • 3

    se questo è un uomo...che affoga nel pernod

    tra un passo e l'altro della discesa agli inferi di un uomo Roth ci dice cosa è un uomo quando annaspa affogando nel pernod

    ha scritto il 

  • 4

    La santificazione del perdente

    Un personaggio di quelli che ti possono lasciare indifferente, o letteralmente travolgere. Io, come ho già scritto altrove, amo il mito del perdente, e ho lasciato che mi travolgesse.

    Grande romanzo, ...continua

    Un personaggio di quelli che ti possono lasciare indifferente, o letteralmente travolgere. Io, come ho già scritto altrove, amo il mito del perdente, e ho lasciato che mi travolgesse.

    Grande romanzo, ma se non avete visto il film e non vi siete lasciati sommergere dai silenzi dell'anima evocati da Olmi, tra nebbia e alcol e silenzi e ancora nebbia, e respiri, e poi ancora silenzi, vi siete persi l'altra metà del cielo.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per