La legione delle bambole

Di

Editore: Sperling & Kupfer (Narrativa)

3.1
(48)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 500 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8820046733 | Isbn-13: 9788820046736 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Marinella Magrì

Genere: Mistero & Gialli , Fantascienza & Fantasy

Ti piace La legione delle bambole?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Parigi: Annabelle si assenta da una cena per portare fuori il cane e da quel momento gli invitati non la rivedranno più. Washington: Galan sale su un taxi, l'uomo che vorrebbe sedurla riesce a raggiungere l'auto dopo un centinaio di metri, ma lei è scomparsa. Tokyo: Suyani si infila in un vicolo, due malviventi ne bloccano le uscite, ma si ritrovano faccia a faccia nella viuzza deserta. A Seattle, a Mosca, a New York, altre donne spariscono senza lasciare traccia. Sono giovani, belle, brillanti, laureate nelle migliori università. E tutte occupano posizioni chiave presso uomini molto potenti, o capi di Stato. Le indagini sono a un punto fermo, la polizia brancola nel buio, le pressioni si moltiplicano. A Sylvie Bautch, profiler belga, non resta che rivolgersi a Nathan Love, l'affascinante investigatore cultore dello zen e delle arti marziali, ritiratesi in un luogo remoto dell'Australia, sempre che riesca a snidarlo dal volontario esilio in cui ha scelto di vivere. Ma con un po' di psicologia, molto charme e una ferrea determinazione ce la farà. In un crescendo di azioni che lo condurranno ai quattro angoli del pianeta, dal Giappone all'Africa, dal Mar della Cina ai Balcani, Love viene trascinato in un mondo tanto pericoloso quanto insospettabile. Nel quale sarà costretto a immergersi, per scoprire che fine abbiano fatto le 247 donne svanite nel nulla. Lo attende una verità ben più sconvolgente di quanto avesse immaginato.
Ordina per
  • 2

    deluso

    Dopo il bellissimo “L’ultimo testamento”, mi aspettavo molto di più da questo secondo libro di Philip Le Roy. Invece ho assistito a improbabili scontri fisici da cui il nostro Nathan Love esce sempre ...continua

    Dopo il bellissimo “L’ultimo testamento”, mi aspettavo molto di più da questo secondo libro di Philip Le Roy. Invece ho assistito a improbabili scontri fisici da cui il nostro Nathan Love esce sempre senza nemmeno un graffio e puntualmente tutti gli avversari invece muoiono; una sgradevole insistenza sulle violenze perpetrate alle donne; e infine una spiegazione sulle motivazioni che stanno dietro alla storia che sinceramente non stanno né in cielo né in terra. Una delusione, peccato, non lo consiglio.

    ha scritto il 

  • 2

    Molto, molto bello all'inizio!
    ti obbliga a leggerlo, a divorarlo, a sapere.
    quando però, a metà libro, si intravede il movente e cosa ci sia dietro a questi rapimenti, comincia a diventare noioso. ar ...continua

    Molto, molto bello all'inizio!
    ti obbliga a leggerlo, a divorarlo, a sapere.
    quando però, a metà libro, si intravede il movente e cosa ci sia dietro a questi rapimenti, comincia a diventare noioso. arrivare all'ultima pagina è davvero una pena!

    ha scritto il 

  • 1

    Se per il primo c'era stata la scusa di testare un nuovo scrittore, dopo questo secondo capitolo della serie di Nathan Love non resta nessuna spinta per proseguire oltre... nel caso in cui Le Roy deci ...continua

    Se per il primo c'era stata la scusa di testare un nuovo scrittore, dopo questo secondo capitolo della serie di Nathan Love non resta nessuna spinta per proseguire oltre... nel caso in cui Le Roy decidesse di andare avanti con le sue avventure.
    Citazioni che sembrano prese da "una frase zen al giorno", sparse un po' a casaccio lungo tutta la storia. Personaggi e intrecci poco approfonditi e, per quelli che già conoscevamo, neppure lo spreco di un breve "cosa era accaduto". Se te li ricordi bene... se, come me, te li sei scordati nel frattempo, allora ci si deve limitare a poche righe sparse che non fanno altro che aumentare la confusione.
    Un complotto militare/servizisegreti/politico/ambientale/aggiungetequellocheprefrite che non ha senso è, come unico fine, ha quello di arrivare al bordello finale... metaforicamente e fisicamente parlando.
    Le sole parti dove si infervora sono quelle di violenza (il cui difetto non è quello di essere un filo troppo eccessive ma, a causa della loro sovrabbondanza, di essere praticamente inutili) e di sesso... ma, se Le Roy si fosse limitato a scrivere un buon porno con qualche scena di azione a fare da collante, tutti ne avremmo guadagnato.

    ha scritto il 

  • 3

    Questo è un libro che si può definire più un giallo che un thriller. Bello nelle prime 150-200 pagine, quando la storia comincia ad assumere una piega diversa, diventa decisamente pesante. Troppi nomi ...continua

    Questo è un libro che si può definire più un giallo che un thriller. Bello nelle prime 150-200 pagine, quando la storia comincia ad assumere una piega diversa, diventa decisamente pesante. Troppi nomi, troppi fatti uno dopo l'altro, troppi omicidi, anche se è notevole il messaggio che l'autore voleva far sentire fra le righe.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Strepitoso!

    E' un libro che ti bevi in pochi giorni e che ti tiene con il fiato sospeso incuriosendoti con la sua trama particolare. Un misto tra un giallo molto ben fatto, azione e intrico politico-internazional ...continua

    E' un libro che ti bevi in pochi giorni e che ti tiene con il fiato sospeso incuriosendoti con la sua trama particolare. Un misto tra un giallo molto ben fatto, azione e intrico politico-internazionale. L'idea principale su cui si basa il romanzo è originale e nella sua "follia", per come è costruito, diviene non solo verosimile ma anche auspicabile. Alcune giovani e bellissime donne, segretamente legate a uomini potenti, iniziano a sparire nella stessa misteriosa maniera in varie parti del mondo e da lì parte un'indagine di comune accordo tra alcuni agenti di paesi diversi che li porterà a scoprire il legame tra loro e li catapulterà in avventure incredibili e terribili per sfuggire a chi vuole mettere tutto a tacere. Splendido da leggere assolutamente!

    ha scritto il