La lezione di anatomia

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 513
| 81 contributi totali di cui 65 recensioni , 16 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Lo scrittore Nathan Zuckerman è prostrato da una misteriosa malattia, che inizia dal collo e dalle spalle e invade tutto il corpo. La sua principale occupazione è vagare da un medico all'altro, ma nessuno riesce a scoprire la causa del suo tormento. ...Continua
Francesco Platini
Ha scritto il 26/09/18
La malattia dai mille significati. Leggevano il dolore come se fosse il suo quinto libro. *** – Mi mancano –. Mancare. Sentire l’assenza di. Ma anche non riuscire a fare, come quando si perde un’occasione. *** OGNI UOMO, QUANDO È AMMALATO, HA BISOGNO...Continua
LeggoQuandoVoglio
Ha scritto il 02/02/18
8/10
"Il problema non è che tutto dev'essere un libro. È che ogni cosa può essere un libro. E non conta, come vita, finché non lo è." Sono passati due anni da quando ho cominciato a leggere le opere di Philip Roth e, ormai, mi posso considerare una lettri...Continua
Artemisia
Ha scritto il 27/01/18
ukerman ha ormai 40 ed è uno scrittore di successo, solo che ha portato nei suoi libri i lati negativi della sua comunità e forse per questo il padre ne muore. Lui oberato dal successo inizia a sentire un dolore che gli impedisce di vivere serenament...Continua
Monica FattiFurbetta
Ha scritto il 12/01/18

Anche i geni, ricchi e famosi soffrono

ShadowShine...
Ha scritto il 04/12/16
SPOILER ALERT
Be', che dire, Roth è Roth e per me quasi una garanzia, il suo stile, paragrafi complessi ma al tempo scorrevoli, non delude mai, riesce sempre a trascinarmi. La pecca di questo libro è stata forse una apparente inconsistenza della trama, che si può...Continua

BlackHole75
Ha scritto il Nov 12, 2011, 10:55
-Quello in cui viviamo è un mondo che non perdona,Ricky. Chi trasgredisce è veramente odiato, come se fosse un rifiuto della società. Okay, sono d'accordo. Ma non venite a raccontarmi che i rifiuti non hanno il diritto di esistere, come le persone pe...Continua
Pag. 159
BlackHole75
Ha scritto il Nov 12, 2011, 10:41
-Ho trentotto anni. Ho bisogno di qualche attenzione in più. -Be', vivi le tue avventure. -Sono micidiali sai? Non sempre riesci a controllare i tuoi sentimenti, in queste cose. E non puoi controllare i sentimenti dell'altra persona.
Pag. 99
Ligeia
Ha scritto il Aug 17, 2009, 18:59
Riusciranno a capire, i nostri posteri, che a metà del ventesimo secolo, in questa grande, fiacca, disarticolata democrazia, un padre - e nemmeno un padre illustre, un uomo di cultura o di potere - poteva ancora assumere la statura di un padre in un...Continua
Pag. 229
Ligeia
Ha scritto il Aug 17, 2009, 18:52
Un altro giorno, un altro dubbio. L'unica cosa di cui non ho mai dubitato è il dubbio.
Pag. 220
Ligeia
Ha scritto il Aug 17, 2009, 18:51
Attribuire tanta importanza alla coscienza, ecco quale può essere stato il mio primo errore. C'è molto da dire in difesa dell'irresponsabile torpore. Che è una cosa alla quale non ho mai creduto e che sono ancora restio ad ammettere. Ma è vero: a lun...Continua
Pag. 203

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi