Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La libreria dei nuovi inizi

Di

Editore: Rizzoli

3.4
(768)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 338 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 881704931X | Isbn-13: 9788817049313 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: R. Cristofani ; Curatore: V. Zaffagnini

Disponibile anche come: Copertina morbida e spillati , Altri , eBook

Genere: Fiction & Literature , Romance , Science Fiction & Fantasy

Ti piace La libreria dei nuovi inizi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
C'é soltanto un modo per conquistare lo spirito di un libro. Leggerlo. C’è una vecchia libreria, a Shelter Island, dove ad aggirarsi in cerca di compagnia e buone letture non sono solo gli affezionati clienti. Qui, tra stanze in penombra, riccioli di polvere e parquet scricchiolanti, i libri hanno davvero un’anima e, quasi godessero di vita propria, sanno farsi scegliere dal lettore giusto al momento giusto... Che non si tratti di una libreria come le altre Jasmine lo capisce subito: in fuga da Los Angeles e da un ex marito che le ha spezzato il cuore, non si aspetta certo che ad accoglierla, accanto all’eccentrica Zia Ruma, siano gli spiriti della Grande Letteratura. E quando la zia parte, affidando proprio a lei la guida del negozio, saranno Shakespeare ed Edgar Allan Poe a svelarle a poco a poco i segreti del mestiere. E se Beatrix Potter la aiuterà a sedare orde di bambini scatenati e Julia Child le consentirà di accontentare anche le signore più esigenti in cucina, come potrà Jasmine resistere alle suadenti parole di Neruda, deciso, a quanto pare, a spingerla tra le braccia di un affascinante sconosciuto? La libreria dei nuovi inizi è una irresistibile commedia romantica, e insieme un omaggio lieve e incantato al potere della letteratura. Perché in un buon libro c’è tutto: le emozioni, gli incontri e le risposte che possono anche cambiarci la vita.
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Carino, ma pur apprezzando io il fantastico e il surreale non l'ho trovato particolarmente convincente.

    La protagonista, inoltre, mi è stata antipatica per la maggior parte del libro, e l'ho ...continua

    Carino, ma pur apprezzando io il fantastico e il surreale non l'ho trovato particolarmente convincente.

    La protagonista, inoltre, mi è stata antipatica per la maggior parte del libro, e l'ho trovata davvero dura di comprendonio.

    Che la libreria avesse qualcosa di strano si è capito subito, e pure cosa avesse di strano, l'unica che non ci arriva è lei. La zia poi dovrebbe essere randellata, per come la molla lì ad arrangiarsi senza dirle niente.

    Tra il fastidio che mi davano i personaggi (gli unici che mi sono piaciuti sono proprio gli autori che "tornano in vita") e il fatto che non sono riuscita a "sospendere la mia razionalità e a credere a quanto mi veniva raccontato" la lettura mi è risultata piuttosto faticosa nonostante la leggerezza del racconto.

    Come detto carino, ma dimenticabile.

    ha scritto il 

  • 2

    I libri sono molto più di un prodotto da vendere. Dentro c’è il nostro passato, la nostra cultura, interi mondi. Se non lo sai, mia cara, i libri sono un antidoto alla tristezza.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    “Ora sono certa che nei libri ci sia un mondo da scoprire, in cui potrò sempre rifugiarmi, qualunque cosa accada”, coloro che amano leggere non possono che condividere in pieno la riflessione di ...continua

    “Ora sono certa che nei libri ci sia un mondo da scoprire, in cui potrò sempre rifugiarmi, qualunque cosa accada”, coloro che amano leggere non possono che condividere in pieno la riflessione di Jasmine e c'è da sperare che la lettura possa essere riscoperta soprattutto dai giovani, visto il ruolo che i libri rivestono: "Per alcune persone, i libri fanno la differenza tra felicità e infelicità, speranza e disperazione”. È in queste affermazioni che si può riassumere il contenuto del libro, al di là del fantasioso racconto animato da visioni più o meno reali, comunque 'utili' per far percorrere alla giovane un viaggio dentro se stessa, un viaggio che, altrimenti, non sarebbe mai riuscita a compiere, perché raggiungere la meta, ignorata da lei e sperata da chi la ama, è fondamentale per tornare a vivere. L'autrice lancia un messaggio importante, affinché si impari a superare le avverse vicende personali facendo tesoro di quelle che, nero su bianco, gli scrittori e le scrittrici ci servono su un piatto d'argento: “Le parole arrivano, si combinano tra loro, poi cambiano idea e si allontanano di nuovo”, sta a chi legge catturarle e interpretarle al meglio senza, però, generare con esse confusione alcuna.

    Consiglio (dis)interessato: “I libri sono molto più di un prodotto da vendere. Dentro c’è il nostro passato, la nostra cultura, interi mondi. Se non lo sai, mia cara, i libri sono un antidoto alla tristezza".

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Una frizzante lettura percorsa dal paranormale

    Un libro scorrevole che ben si addice al periodo estivo: ecco quello che è La libreria dei nuovi inizi. Jasmine, accanita lettrice in gioventù, è ora una donna dedita alla carriera, dopo la fine ...continua

    Un libro scorrevole che ben si addice al periodo estivo: ecco quello che è La libreria dei nuovi inizi. Jasmine, accanita lettrice in gioventù, è ora una donna dedita alla carriera, dopo la fine del suo matrimonio. Ma verrà chiamata ad occuparsi di una libreria particolare, infestata dagli spiriti dei grandi autori defunti che solo lei può vedere. Ed in mezzo a questi autori vi è anche l’affascinante Connor Hunt, che instaurerà una relazione con Jasmine, che non ha subodorato la particolare condizione del suo amato. Jasmine è ironica, pungente, la perfetta donna ferita dal precedente amore che odia ogni forma di ‘sdolcinatezza’ ma che si scoglie (quasi) immediatamente di fronte alla prospettiva di una nuova relazione. Connor, invece, è un po’ una macchietta, non un personaggio maschile particolarmente di rilievo considerando il suo ruolo nella vita della protagonista. Geniale l’amico aiutante Tony, che con il suo comportamento frizzante porta spesso una nota di allegria negli eventi. Altra nota molto carina sono i libri che cita nel romanzo: chi l’avrebbe mai detto che avrei pensato di leggermi Winnie the Pooh? Nel complesso un libro godibile se non si cerca nulla di particolare, una piacevole lettura sentimentale che non vi farà pensare per un po’.

    ha scritto il 

  • 4

    Ci sono romanzi che sono facili, banali, che non ti lasciano niente di più di prima che li leggessi e poi ci sono storie piccole, leggere, magiche, che ti conducono dentro atmosfere familiari ma ...continua

    Ci sono romanzi che sono facili, banali, che non ti lasciano niente di più di prima che li leggessi e poi ci sono storie piccole, leggere, magiche, che ti conducono dentro atmosfere familiari ma lontane, che ti fanno desiderare di essere lì, con i personaggi di cui stai leggendo le vicende, che ti fanno capire che ci sono cose e persone che vanno prese sul serio e altre che vanno lasciate al loro destino...Ecco, questo romanzo è così! Senza trame complesse e senza la pretesa di dirti come vivere, suggerisce delle varianti, e, come dice la protagonista, "a volte bisogna buttarsi, rischiare, prendere in mano la vita, fosse anche per un giorno soltanto". Consigliato a chi sta cercando la sua strada ma non sa da che parte andare: non ti offre la soluzione ma ti rende più serena nel visualizzare le possibilità!

    ha scritto il 

Ordina per