Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La libreria dei nuovi inizi

Di

Editore: Rizzoli (BUR)

3.4
(781)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: eBook

Isbn-10: 8858624815 | Isbn-13: 9788858624814 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Valentina Zaffagnini , Roberta Cristofani

Disponibile anche come: Copertina rigida , Copertina morbida e spillati , Altri

Genere: Fiction & Literature , Romance , Science Fiction & Fantasy

Ti piace La libreria dei nuovi inizi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
EPUB protetto da Adobe DRM

Jasmine, trentenne in carriera col cuore spezzato, accetta l'invito della zia e si trasferisce per un mese a Shelter Island, al largo di Seattle, per occuparsi di una piccola libreria. Qui riscopre il gusto della lettura e poco per volta si accorge di uno strano fenomeno: i libri del negozio sembrano stregati, sanno "chiamare" i clienti per aiutarli a realizzare i loro desideri. C'è chi ritrova il sorriso, chi il coraggio di fare un passo rischioso. Quando ormai comincia a sospettare che le voci sui fantasmi che infestano la libreria siano vere, anche Jasmine si imbatte nel suo libro, quello di cui aveva disperatamente bisogno e che le cambierà la vita. Una storia dolce e forte come un abbraccio, intessuta di sortilegi e meraviglie.
Ordina per
  • 4

    La libreria dei nuovi inizi: fatevi catturare dalla magia!

    un libro davvero carino, seppur leggero, mi ha saputo incantare da subito col sul linguaggio semplice, con la sua umiltà e la sua mancanza di pretese da best seller: è un libro che si fa leggere ed amare, che incuriosisce, che fa un pò invidia ai lettori accaniti, perchè, su, via, chi non vorreb ...continua

    un libro davvero carino, seppur leggero, mi ha saputo incantare da subito col sul linguaggio semplice, con la sua umiltà e la sua mancanza di pretese da best seller: è un libro che si fa leggere ed amare, che incuriosisce, che fa un pò invidia ai lettori accaniti, perchè, su, via, chi non vorrebbe ritrovarsi a gestire una vecchia libreria polverosa in cui gli spiriti degli scrittori famosi e morti... ti parlano?
    è questo che accade a Shelter Island, a Jasmine, che ha da poco divorziato dall'ex marito e che deve riprendere in mano la sua vita e i pezzi rotti del suo cuore infranto... e quale miglior posto per iniziare una nuova fase della propria esistenza se non nella libreria della zia?!?!?!!?
    consigliato a tutti.. sopratutto donzelle, che vogliono un libro piacevole per fantasticare un pò sull'amore romantico!

    ha scritto il 

  • 3

    C’è una vecchia libreria, a Shelter Island, dove ad aggirarsi in cerca di compagnia e buone letture non sono solo gli affezionati clienti. Qui, tra stanze in penombra, riccioli di polvere e parquet scricchiolanti, i libri hanno davvero un’anima e, quasi godessero di vita propria, sanno farsi sceg ...continua

    C’è una vecchia libreria, a Shelter Island, dove ad aggirarsi in cerca di compagnia e buone letture non sono solo gli affezionati clienti. Qui, tra stanze in penombra, riccioli di polvere e parquet scricchiolanti, i libri hanno davvero un’anima e, quasi godessero di vita propria, sanno farsi scegliere dal lettore giusto al momento giusto...
    Che non si tratti di una libreria come le altre Jasmine lo capisce subito: in fuga da Los Angeles e da un ex marito che le ha spezzato il cuore, non si aspetta certo che ad accoglierla, accanto all’eccentrica Zia Ruma, siano gli spiriti della Grande Letteratura....

    Libro-commedia di evasione, gradevole, senza tante pretese. Per chi ama storie rosa permeate di magia e per credere che per voltare pagina e ricominciare una nuova vita a volte basti un libro

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Carino, ma pur apprezzando io il fantastico e il surreale non l'ho trovato particolarmente convincente.


    La protagonista, inoltre, mi è stata antipatica per la maggior parte del libro, e l'ho trovata davvero dura di comprendonio.


    Che la libreria avesse qualcosa di strano si è capit ...continua

    Carino, ma pur apprezzando io il fantastico e il surreale non l'ho trovato particolarmente convincente.

    La protagonista, inoltre, mi è stata antipatica per la maggior parte del libro, e l'ho trovata davvero dura di comprendonio.

    Che la libreria avesse qualcosa di strano si è capito subito, e pure cosa avesse di strano, l'unica che non ci arriva è lei. La zia poi dovrebbe essere randellata, per come la molla lì ad arrangiarsi senza dirle niente.

    Tra il fastidio che mi davano i personaggi (gli unici che mi sono piaciuti sono proprio gli autori che "tornano in vita") e il fatto che non sono riuscita a "sospendere la mia razionalità e a credere a quanto mi veniva raccontato" la lettura mi è risultata piuttosto faticosa nonostante la leggerezza del racconto.

    Come detto carino, ma dimenticabile.

    ha scritto il 

  • 2

    I libri sono molto più di un prodotto da vendere. Dentro c’è il nostro passato, la nostra cultura, interi mondi. Se non lo sai, mia cara, i libri sono un antidoto alla tristezza.

    ha scritto il 

Ordina per