Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La libreria stregata

By Christopher Morley

(460)

| Others | 9788838908514

Like La libreria stregata ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Intorno a un volume rilegato che scompare e ricompare - Lettere e discorsi di Oliver Cromwell di Thomas Carlyle, libro da comodino per il presidente americano Wilson - e attorno a una bottega di colti testi usati - diretta da una coppia spiritosa, e Continue

Intorno a un volume rilegato che scompare e ricompare - Lettere e discorsi di Oliver Cromwell di Thomas Carlyle, libro da comodino per il presidente americano Wilson - e attorno a una bottega di colti testi usati - diretta da una coppia spiritosa, e luogo di incontro di bibliofili originali -, si svolge questa specie di storia di spionaggio, antimilitarista e singolarmente antitedesca (ma più che antitedesca, contro quello spirito tenace ordinato e prepotente di cui lo svago libresco e il divagare polveroso attorno alle pagine sono il naturale avversario). E si dipana lentamente questa storia di spionaggio, perché in realtà nella Libreria stregata i protagonisti sono appunto quello svago e quel divagare. Christopher Morley scrisse questo «divertimento», negli anni dell'immediato dopoguerra, come seguito dell'altro, Il Parnaso ambulante, in cui la libreria, gestita dalla stessa coppia, è un bibliobus che corre avventure di strada, come qui è centro di un complotto.

52 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    In quest'opera di Morley, ho scoperto di essere una libro-cubicolare:
    - Stia tranquilla, mia cara - disse Elena. - Vuol dire soltanto se le piace leggere a letto. Mi aspettavo di sentirgli introdurre questa parola nella conversazione. L'ha inventa ...(continue)

    In quest'opera di Morley, ho scoperto di essere una libro-cubicolare:
    - Stia tranquilla, mia cara - disse Elena. - Vuol dire soltanto se le piace leggere a letto. Mi aspettavo di sentirgli introdurre questa parola nella conversazione. L'ha inventata lui, e ne è immensamente fiero.

    Is this helpful?

    coccinellaviola said on Mar 18, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Pensavo meglio.

    Salsa per bibliofili condisce male una trama poco avvincente e convincete e personaggi ovvi. Dalle recensioni che avevo letto di altri lettori, immaginavo meglio.

    Is this helpful?

    Ginny said on Oct 21, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    la libreria abitata

    Che regalo per noi lettori è Morley! Qui fa il verso al genere spy story solo per parlare di letteratura e della passione per i libri. Mr. Mifflin nella Brooklin del 1918 è una calda cioccolata in un giorno di bora: ti salva dal freddo sferzante e ti ...(continue)

    Che regalo per noi lettori è Morley! Qui fa il verso al genere spy story solo per parlare di letteratura e della passione per i libri. Mr. Mifflin nella Brooklin del 1918 è una calda cioccolata in un giorno di bora: ti salva dal freddo sferzante e ti coccola con pacata dolcezza.

    Is this helpful?

    Cris said on Dec 30, 2012 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    Seguito del “Parnaso ambulante” di Christopher Morley (vedi), pubblicato nel 1919 (e non nel 1948, come certifica il risvolto Sellerio). Il carrozzone che andava in giro per le campagne del New England si è trasformato in “libreria stregata” dell’usa ...(continue)

    Seguito del “Parnaso ambulante” di Christopher Morley (vedi), pubblicato nel 1919 (e non nel 1948, come certifica il risvolto Sellerio). Il carrozzone che andava in giro per le campagne del New England si è trasformato in “libreria stregata” dell’usato (ma gli autori sono pregiati e selezionati) in quel di Brooklyn, Roger Mifflin ed Elena hanno convolato a giuste nozze. A far loro compagnia arrivano il giovane pubblicitario Aubrey Gilbert e la giovane apprendista Titania Chapman, in realtà ereditiera figlia di un re delle prugne bibliofilo. Che altro? Il “Club della pannocchia” che riunisce i librai, un blando intrigo che ruota attorno a due spie tedesche e alla biografia di Cromwell scritta da Thomas Carlyle. Il secondo episodio mantiene il carattere cordiale e la gradevolezza del primo, ma lo appesantiscono troppi monologhi (di bonaria e condivisibile retorica, ma pur sempre retorica) di Roger Mifflin sui libri, l’elevazione dello spirito e le sorti dell’umanità. Morley però è democratico e wilsoniano, pacifista, tra i primi a coniare memorabili battute contro i repubblicani. E, qui e là, consiglia autori da prendere in seria considerazione: Samuel Butler, l’”Aeropagitica” di Milton, Stevenson, O. Henry e molti altri. Sono grato a questo romanzo, che mi ha fatto compagnia in una non facile circostanza.

    Is this helpful?

    bartlebyloscrivano said on Sep 9, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    ..a tutti noi dovrebbe essere concesso di incontrare, almeno una volta, il signor Mifflin :) Per fortuna Morley ce ne ha data la possibilità:

    "Io non traffico come un mercante, sono uno specialista nell'indicare il libro adatto al bisogno di un esse ...(continue)

    ..a tutti noi dovrebbe essere concesso di incontrare, almeno una volta, il signor Mifflin :) Per fortuna Morley ce ne ha data la possibilità:

    "Io non traffico come un mercante, sono uno specialista nell'indicare il libro adatto al bisogno di un essere umano. Detto fra noi, non esiste in astratto un buon libro: un libro è buono soltanto quando appaga una fame umana, o confuta qualche umano errore. Un libro che è buono per me, potrebbe molto probabilmente essere ciarpame per lei. E' un vero piacere per me prescrivere libri a certi pazienti che capitano qui volenterosi di confidarmi i loro sintomi. Certuni hanno lasciato a tal punto decadere la loro capacità di leggere, che non posso far altro che recitare un post mortem su di loro. Ma la maggior parte della gente è ancora suscettibile di cure. Non c'è uomo più riconoscente di quello a cui si è dato proprio il libro che la sua anima desiderava inconsciamente. Nessuna pubblicità sulla terra è potente come un cliente grato e soddisfatto".

    "Vede, i libri contengono i pensieri e i sogni degli uomini, le loro speranze e i loro sforzi e tutti i loro ruoli immortali. E' attraverso i libri che la maggior parte di noi arriva a comprendere quanto la vita sia magnificamente degna di essere vissuta. [...] I libri rappresentano l'immortalità della razza, il padre e la madre di tutto quanto merita di essere nutrito nei nostri cuori. Diffondere buoni libri, seminarli in cervelli fertili, propagare la comprensione e l'amore per la vita e la bellezza, non è questa una missione abbastanza alta per un uomo? Il libraio è realmente lo stendardo della verità".

    Is this helpful?

    Laramelie said on Aug 26, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (460)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Others 283 Pages
  • ISBN-10: 8838908516
  • ISBN-13: 9788838908514
  • Publisher: Sellerio di Giorgianni
  • Publish date: 1992-01-01
  • Also available as: Paperback
  • In other languages: other languages English Books
Improve_data of this book