La lince

Inediti d'autore, 2

Voto medio di 263
| 59 contributi totali di cui 59 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
non è detto che un moderno e plumbeo Gustav von Aschenbach non possa incontrare il suo Tadzio in un Autogrill, una notte. Niente laguna o torride calli, intorno, ma desolate lande piemontesi. Risaie, luci di casolari lontani, e una nebbia da ... Continua
Ha scritto il 15/05/16
Scritto molto bene, scorrevole branetto che si legge in 40/45 minuti. Per me sconosciuta la Avallone (autrici del più famoso "Acciaio"), trovo in questa storia un po' di banalità ed ingiustizia, non c'è equilibrio e nessuno si prende una ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 21/03/15
Una storia che si lascia leggere ma a mio avviso costruita su una contraddizione profondamente inverosimile del personaggio: Piero, galeotto di 39 anni, sposato, non riesce a capire se l'attrazione per il giovane Andrea sia frutto di ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 29/10/14
Una storia che si legge in mezz'ora al massimo e che ti fa capire come la voce di Silvia Avallone possa risuonare in mezzo alle altre: una scrittura scorrevole, naturale e limpida, che ti fa essere lì dove la storia si svolge.In questo caso siamo ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 26/09/14
Una "Morte a Venezia" senza morte e senza Venezia.
Anche più piatta e più banale, nel senso che mentre leggi la storia sai già come finirà.
  • Rispondi
Ha scritto il 02/07/14
Grazie al dono che ha (saper scrivere, e molto bene) la Avallone riesce a catturare anche in poche, pochissime pagine. Cattura perché accenna e lascia sedimentare pochi elementi che potrebbero nascondere una grande storia
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi