La lingua perduta delle gru

di | Editore: Mondadori
Voto medio di 1145
| 188 contributi totali di cui 159 recensioni , 29 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
"I miei genitori sono gente aperta. Non resteranno annientati dalla notizia" confida Philip. Sa che il tipo d'amore che lui ha scelto di vivere non è convenzionale, non è facile: ma non vede motivi per costringersi ancora a tenere segreta la sua real ...Continua
Lagu
Ha scritto il 12/02/18
Dalla postfazione di Fernanda Pivano
Il neonato Michel, frutto di uno stupro, vive fino all'età di due anni in un casamento popolare vicino a un cantiere edile con la madre che non si occupa di lui e lo abbandona in continuazione. Per qualche tempo il bambino piange e si dispera, finché...Continua
Nebbia
Ha scritto il 27/10/17
Le (poche) letture fatte e i (pochi) film visti sull’argomento mi hanno dato fin’ora l’impressione che l’amore gay venga principalmente rappresento nella sua parte “violenta”, forte, materiale e superficiale: la tendenza alla promiscuità, all’atto f...Continua
  • 1 mi piace
ShadowShine...
Ha scritto il 15/08/17
Ci sono libri che appassionano, ci sono libri che disgustano, ci sono libri che spaventano, che fanno sognare, che fanno ridere. E poi ci sono i libri che semplicemente raccontano una storia. Senza fronzoli stilistici, senza colpi di scena, senza sit...Continua
Lory
Ha scritto il 02/07/17
ottimo libro, con protagonisti ben delineati, quasi sezionati direi. L'omosessualità e la visione dei sentimenti in due diverse generazioni. Rivela un mondo estremamente duro però, nel quale è difficile entrare...la figura di Rose è disarmante ...Continua
ingrid
Ha scritto il 12/03/17
L'amore non è mai diverso
Libro datato (anni 80) ma che per l'argomento che tratta (l'omosessualità, l'outing in particolar modo) sa di già sentito, già detto, già vissuto. A tratti pare che il concetto di omosessualità sia legato ad una sorta di ereditarietà e quindi di mala...Continua

Dado
Ha scritto il Apr 13, 2013, 16:09
Perchè, Jerene ne era convinta, ciascuno, a modo suo, trova ciò che deve amare, e lo ama[...]; qualunque sia la cosa che amiamo, è quello che noi siamo.
Pag. 197
  • 1 commento
Dado
Ha scritto il Apr 13, 2013, 16:06
Suo padre però non gli aveva mai insegnato come radersi, e lui era troppo imbarazzato per chiederglielo.
Pag. 181
Dado
Ha scritto il Apr 13, 2013, 16:05
Si augurò che un giorno Philip si accorgesse di quanto lui lo avesse amato - in silenzio e a distanza - e apprezzasse il modo discreto in cui, da dietro le quinte e senza mai dichiararlo apertamente, lo aveva seguito e capito e protetto , e forse gli...Continua
Pag. 141
  • 1 commento
Dado
Ha scritto il Apr 13, 2013, 15:58
Philip albergava da anni in quel terreno mediano tra il vuoto e la realizzazione, un regno dove la serenità e la disperazione coesistono come sensazioni duplici così simili, così deboli, da divenire indistinguibili, come il sibilo del radiatore e il...Continua
Pag. 55
  • 1 commento
Dado
Ha scritto il Apr 13, 2013, 15:53
Sei mesi dopo andò appositamente a casa per dire loro che era lesbica. In seguito, per anni, si chiese perché l'avesse fatto - se si trattava, come aveva detto allora a se stessa, di un atto di integrità politica, motivato da un vero bisogno di esser...Continua
Pag. 74
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi