La lingua salvata

La biblioteca di Repubblica - Novecento, 45

Voto medio di 1539
| 193 contributi totali di cui 174 recensioni , 19 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
La lingua in cui ci si esprime come identità culturale e antropologica, ma anche come conquista originata da una mozione degli affetti, da un grave incidente di percorso nella vita: il primo volume dell'autobiografia di Elias Canetti fa perno ... Continua
Ha scritto il 11/07/17
Da un po' di tempo sentivo il bisogno di leggere un romanzo e mi è capitato tra le mani questo. Mi è piaciuto molto, l'infanzia in movimento tra Bulgaria, Inghilterra, Austria e Svizzera, le riflessioni sulla lingua e sulle culture, le descrizioni ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 27/01/17
A Zurigo, Elias trascorre gli unici anni di perfetta felicità.Non così, secondo la madre. Una madre discreta che senza darlo vedere gli instilla l'amore per la letteratura.Ebreo sefardita, di origini spagnole, nato in Bulgaria, con due genitori ..." Continua...
  • 3 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 29/09/16
“Quando riponeva la scure, mi sorrideva di nuovo, e io aspettavo quel suo sorriso come lui, il primo profugo della mia vita, aspettava me.”
  • Rispondi
Ha scritto il 27/08/16
Ho letto che molti si sono fermati prima della fine. Il libro è a tratti un po' pesante, ma alcune parti valgono la pena di provare a leggerlo per intero. Il secondo volume (Il frutto del fuoco) è anche più bello del primo, però leggerlo senza ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 07/06/16
" de memoria"
Un Bildungsroman lontano anni luce da quello del giovane Torless o di Hans Castorp. Una formazione “normale” di Elias Canetti in persona, sospesa tra due punti: la lingua salvata, a tre anni, dal coltellino del moroso della tata e quella salvata ..." Continua...
  • 19 mi piace
  • 9 commenti
  • Rispondi

Ha scritto il Jan 01, 2017, 11:45
irresistibili.wordpress.com/2016/12/30/una-traduzione-che-si-e-compiuta-spontaneamente/
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 29, 2016, 13:19
irresistibili.wordpress.com/2016/12/28/la-vastita/
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 29, 2016, 13:19
irresistibili.wordpress.com/2016/12/26/perche-non-ne-storpiava-il-nome/
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 29, 2016, 13:19
irresistibili.wordpress.com/2016/12/24/una-citta-puo-amare-una-persona/
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 24, 2016, 12:36
irresistibili.wordpress.com/2016/12/24/una-citta-puo-amare-una-persona/
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi