Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La luce di Orione

By Valerio Evangelisti

(252)

| Paperback | 9788804582090

Like La luce di Orione ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

COLLANA PICCOLA BIBLIOTECA OSCAR MONDADORI

Dopo anni di assenza torna Nicolas Eymerich, l'inquisitore duro e crudele creato da Valerio Evangelisti. Questa volta - corre l'anno 1365 - Eymerich deve lasciare il regno d'Aragona, dove è stato Continue

COLLANA PICCOLA BIBLIOTECA OSCAR MONDADORI

Dopo anni di assenza torna Nicolas Eymerich, l'inquisitore duro e crudele creato da Valerio Evangelisti. Questa volta - corre l'anno 1365 - Eymerich deve lasciare il regno d'Aragona, dove è stato esonerato dalla carica, e recarsi a Padova, alla riunione del capitolo domenicano. Avrà un aspro scontro con Francesco Petrarca, ispiratore di un dipinto ambiguo e malefico. È però solo l'esordio di una traversia che porterà Eymerich, sulle navi dei crociati agli ordini di Amedeo di Savoia, fino a Costantinopoli, nel cuore di un impero bizantino in piena decadenza. Eymerich dovrà risolvere un doppio mistero. Forse la soluzione sta nella guerra apocalittica che sconvolge un Iraq mai pacificato, nel nostro prossimo futuro. Forse nella straordinaria scoperta del fisico quantistico Alain Aspect. Saranno necessarie tutta l'intelligenza, la spietatezza e la cultura di Eymerich per sventare, in via provvisoria, una minaccia diabolica, e per smascherare il peccato più mostruoso di sui esseri umani si siano mai resi colpevoli.

103 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Non tra i migliori della saga, ma resta sempre un bel leggere.
    Inizialmente, Eymerich sembra un po' troppo macchietta, poi però recupera il suo fascino. Ma Bagueny, è un personaggio odioso. Insieme, i due ricalcano troppo la tipica coppia detective-s ...(continue)

    Non tra i migliori della saga, ma resta sempre un bel leggere.
    Inizialmente, Eymerich sembra un po' troppo macchietta, poi però recupera il suo fascino. Ma Bagueny, è un personaggio odioso. Insieme, i due ricalcano troppo la tipica coppia detective-sfigato dei gialli classici, e nel contesto "eymerichiano" una simile coppia stona un po'.
    Ed è noiosa l'ennesima guerra del futuro (dovrebbe però essere l'ultima), per fortuna occupa poco spazio.

    Is this helpful?

    Mgcgio said on May 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Leggo in giro che questo volume, rispetto all'intera saga che vede protagonista l'inquisitore Nicolas Eymerich, risulterebbe un po' "sottotono". Considerando il fatto che l'ho apprezzato molto sia in termini stilistici sia narrativi e che mi sono inn ...(continue)

    Leggo in giro che questo volume, rispetto all'intera saga che vede protagonista l'inquisitore Nicolas Eymerich, risulterebbe un po' "sottotono". Considerando il fatto che l'ho apprezzato molto sia in termini stilistici sia narrativi e che mi sono innamorata dell'intelligenza e della crudeltà del domenicano, devo trarre la conclusione che Evangelisti si è appena conquistato una nuova lettrice.
    Me.

    Is this helpful?

    Armida said on Mar 4, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il finto finale della saga di Eymerich

    Avvincente, scorrevole, originale, imprevedibile. Eymerich, questa volta, si confronta addirittura con Francesco Petrarca, mostra reminiscenze dantesche e affronta angeli-demoni. Frullifer fa una brutta fine, e la RACHE sembra annientata, quasi si tr ...(continue)

    Avvincente, scorrevole, originale, imprevedibile. Eymerich, questa volta, si confronta addirittura con Francesco Petrarca, mostra reminiscenze dantesche e affronta angeli-demoni. Frullifer fa una brutta fine, e la RACHE sembra annientata, quasi si trattasse di un'avventura conclusiva.

    Is this helpful?

    Imagus 2011-2014 said on Feb 10, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    sufficiente

    Che la saga di Eymerich sia lunga è un dato di fatto e forse, benché l'autore adori il suo personaggio, inizia a dare segni di cedimento.
    La parte futuristica è lasciata in retroguardia come se fosse obbligato a scriverla e molto spesso è scollegata ...(continue)

    Che la saga di Eymerich sia lunga è un dato di fatto e forse, benché l'autore adori il suo personaggio, inizia a dare segni di cedimento.
    La parte futuristica è lasciata in retroguardia come se fosse obbligato a scriverla e molto spesso è scollegata dal resto del libro (mentre nei libri precedenti i due momenti storici erano ben coesi).
    Anche la vicenda nel passato è molto lenta e solo verso la fine riprende il giusto ritmo.

    In più mi è parso che maggiormente intervenga il pensiero dell'autore in modo "palese" nella narrazione, soverchiando quello di Eymerich.

    Vediamo come va avanti.

    Is this helpful?

    M. Eloisa said on Mar 10, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    un pò noioso in certi passaggi ma alla fine piacevole lettura.

    Is this helpful?

    Fabio said on Jun 27, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Minestra riscaldata, ma sempre buona

    L'ultimo libro di Evangelisti l'avevo letto paerecchi anni fa, lo confesso, quindi non posso provare il fastidio che altri hanno manifestato nel constatare una mancanza di vitalità in nel suo personaggio più famoso. Però, che piacere rileggerlo! Vede ...(continue)

    L'ultimo libro di Evangelisti l'avevo letto paerecchi anni fa, lo confesso, quindi non posso provare il fastidio che altri hanno manifestato nel constatare una mancanza di vitalità in nel suo personaggio più famoso. Però, che piacere rileggerlo! Vedere al centro della scena un protagonista odioso, farsi grasse rissate alle sue spalle insieme all'autore, e finire con l'amarlo nonostante la distanza siderale che ci divide, beh, non è cosa da tutti. Bravo Evangelisti, quindi, innanzitutto per Eymerich, poi per avere avuto le palle necessarie a inventarsi un genere che oscilla tra il romanzo storico - ben scritto e documentato - il giallo classico e la fantascienza. Pazienza se la mucca di Eymerich l'hai munta forse troppo, e pazienza se il legame tra i due piani temporali non è stato sviluppato a sufficienza. Tutto sommato ci sono in giro minestre riscaldate ben peggiori di questa.

    Is this helpful?

    Uomoragno73 said on Jan 2, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (252)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 344 Pages
  • ISBN-10: 880458209X
  • ISBN-13: 9788804582090
  • Publisher: A. Mondadori (Piccola Biblioteca Oscar 618)
  • Publish date: 2008-10-01
  • Also available as: Softcover , Others
Improve_data of this book