La lunga marcia

Voto medio di 3170
| 91 contributi totali di cui 67 recensioni , 24 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Dai confini con il Canada sino a Boston a piedi, senza soste. Una sfida mortale, con un regolamento implacabile, per cento volontari: un passo falso, una caduta, un malore.., e si viene abbattuti. Ma chi riesce a tagliare il traguardo otterrà il Prem ...Continua
Nood-Lesse
Ha scritto il 12/11/18
Il Ragioner Fonelli al VAR del Wacky Races
Mi congedo, spero non mi tirino un paio di schioppettate come agli sfortunati protagonisti del libro, impegnati in una marcia estenuante con regole assai più ferree di quelle dei giochi olimpici aziendali che il Ragionier Fonelli indisse dopo esser s...Continua
* Silvia
Ha scritto il 14/08/18
Gli Hunger Games come avrebbero dovuto essere se chi li ha scritti si fosse resa conto di cosa aveva per le mani, invece di concentrarsi solo sulla romance
Penso sia uno dei libri più "potenti" che mi sia mai capitato di leggere. Non è una lettura piacevole, anzi, è continuo un pugno nello stomaco. Nonostante sia breve, ti logora insieme ai personaggi e riesce a trasmettere un angoscia e un'ansia come n...Continua
Spinnu74
Ha scritto il 20/07/18
UNO DEI POCHISSIMI DI KING CHE NON MI HANNO ENTUSIASMATO
Stephen King è di gran lunga il mio scrittore preferito, tuttavia con sincerità devo dire che La lunga marcia è tra i suoi pochissimi libri che mi hanno deluso. La parte più interessante del romanzo è sicuramente l'aspetto psicologico, le motivazioni...Continua
Lovecraft76
Ha scritto il 14/06/18

Racconto che mette il focus sulla drammaticità di una società' basata sulla dittatura in una realtà distopica in cui si arriva addirittura a giocare con la vita dei cittadini nella totale assenza di rispetto per la dignità dell'uomo.

Francesco Platini
Ha scritto il 25/05/18
C’era solo una folla, una creatura senza corpo, senza testa e senza cervello. La folla era solo una voce e un occhio, e non c’era da stupirsi che fosse tanto Dio quanto Mammona. La folla doveva essere accontentata. La folla doveva essere adorata e te...Continua

Melpomene🌙 ♥
Ha scritto il Feb 16, 2016, 18:36
«La morte acuisce i desideri», disse McVries. « [...] Tu sei stupido, Garraty. Tu, io e Pearson e Barkovitch e Stebbins, siamo tutti stupidi. [...] Sono animali, d'accordo. Ma perché sei così maledettamente sicuro che noi siamo invece esseri umani?»
Pag. 98
Melpomene🌙 ♥
Ha scritto il Feb 16, 2016, 18:34
Garraty pensava che i ricordi erano come una riga tracciata nella polvere. Più indietro si andava più era difficile distinguerla. Finché non c'era che sabbia liscia e il buco nero del nulla da cui uno era uscito. In un certo senso i ricordi erano com...Continua
Pag. 51
Asahi88
Ha scritto il Jul 14, 2013, 15:10
«La morte acuisce i desideri», disse McVries. «Pensa a quelle due ragazze e a Gribble. Volevano vedere che cosa si prova a scopare con un morto. Volevano provare una sensazione nuova, diversa. Non so quanto ne abbia goduto Gribble, ma loro sicurament...Continua
Pag. 130
Giuly82
Ha scritto il Mar 07, 2013, 20:14
"Poco dopo iniziò l'umida sinfonia dell'alba. L'ultimo giorno della Marcia cominciò con le nubi e la pioggia. Il vento soffiava nel tunnel semivuoto della strada come un cane sperduto spinto a frustate in un posto strano e terribile".
Pag. 262
Giuly82
Ha scritto il Mar 07, 2013, 20:12
"Degli altri dieci, cinque si erano ritirati in quel particolare mondo del nulla, [...] un passo al di là del dolore e della comprensione. Camminavano nella pioggia come sparuti fantasmi, e Garraty preferiva non guardarli. Erano morti che camminavano...Continua
Pag. 261

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi