La lunga notte del Dottor Galvan

Voto medio di 3731
| 392 contributi totali di cui 383 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Giovane medico del pronto soccorso, Gerard Galvan racconta una folle notte di molti anni prima, quando fra crisi di asma e arti spappolati era stato finalmente notato un uomo seduto su una sedia che ripeteva: "Non mi sento tanto bene". Il malato pass ...Continua
LeggoQuandoVoglio
Ha scritto il 08/06/18
7.5/10
La lunga notte del dottor Galvan è un breve racconto di Daniel Pennac che si legge in meno di un'ora. Al suo interno troviamo tutti gli elementi portanti della scrittura dell'autore, sebbene riassunti in un breve compendio. Se ancora non avete letto...Continua
Catia
Ha scritto il 07/06/18
null

Letto in un'ora, forse. Un raccontino, grottesco, surreale. Ma io adoro lo stile di Pennac. Ho amato tutto quello che ho letto di lui. Anche questo.

paperopap
Ha scritto il 03/06/18
"Clinicamente" divertente.

Una lunga notte di divertenti peripezie mediche. L'humor di Pennac. Il finale forse un po' troppo conciso.

karin75
Ha scritto il 17/12/17
Racconto breve e divertente il finale ha strappato un sorriso per l’assurdità della storia. Alcuni passaggi notevoli: “Il liquido cerebrospinale è giallo sole. Perciò le prime volte mi ero detto, stoltamente: “Eccola qua la vita, allora siamo pieni d...Continua
Jeeves
Ha scritto il 31/10/17
Buona letteratura
In quest'opera (narrativa? Teatrale?), Pennac dimostra di intendere alla perfezione il senso ultimo della letteratura. Raccontare una storia con magnetismo unico (ricordate il vecchio marinaio di Coleridge?), giocare col linguaggio senza sfociare nel...Continua

neselthia
Ha scritto il Jul 15, 2017, 14:31
[…] finché non sei morto il dolore ti acciuffa ovunque.
Pag. 23
neselthia
Ha scritto il Jul 14, 2017, 11:09
Non avevo ancora scavato le mie fondamenta e già mi credevo la statua di me stesso.
Pag. 9
lunabdz
Ha scritto il Feb 02, 2016, 22:39
la medicina è la più frequente malattia ereditaria
Ka
Ha scritto il Oct 01, 2014, 18:36
La mia famiglia (tutti medici sin dall’epoca di Molière, la medicina è la più diffusa malattia ereditaria) mi trovava esemplare.
Pag. 20
Massi
Ha scritto il May 13, 2012, 18:29
Non avevo ancora scavato le mie fondamenta e già mi credevo la statua di me stesso
Pag. 34

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi