La lunga vita di Marianna Ucrìa

di | Editore: Rizzoli
Voto medio di 3547
| 322 contributi totali di cui 278 recensioni , 43 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Nina
Ha scritto il 23/01/18
Siamo nella Sicilia di fine Seicento - inizio Settecento; un periodo nel quale l'uomo, che si dibatte fra chimere dalla coda biforcuta, forche e Inquisizione, è alla ricerca di nuovi valori, di una nuova libertà, dove la ragione e l'uomo stesso preva...Continua
Codadilupo
Ha scritto il 26/12/17

Bellissima la figura di Marianna che riesce, nonostante il trauma vissuto da quasi bambina, a rinascere a nuova vita, anche se a prezzo di grandissimi sforzi.

  • 1 mi piace
Rumble_Fish
Ha scritto il 12/09/17

Il riassunto tipico di questo libro svela il particolare che regge la narrazione cioè perchè lei sia mutola. Inizialmente il libro ha un paio di momenti in cui succede qualcosa, poi diventa molto piatto nella narrazione della sua vita adulta.

cloudbuster
Ha scritto il 03/09/17
SPOILER ALERT
La storia è ambientata nella Sicilia del XVIII secolo, tra Inquisizione, tradizioni feudali e sentori di illuminismo. La protagonista è Marianna Ucrìa, una nobildonna palermitana che ha subito violenza da un parente nella sua infanzia e, in seguito...Continua
  • 2 mi piace
TIMREADING
Ha scritto il 30/08/17
La lunga vita di Marianna Ucrìa
Sicilia, prima metà del Settecento. Marianna Ucrìa è destinata dalla famiglia a sposare l'uomo che, da bambina, la violentò lasciandola muta e sorda per lo spavento. Ma la lettura aprirà uno spiraglio inatteso nella sua esistenza da reclusa, insegnan...Continua
  • 1 mi piace

Nina
Ha scritto il Jan 23, 2018, 14:21
"Uscire da un libro è come uscire dal meglio di sé. Passare dagli archi soffici e ariosi della mente alle goffaggini di un corpo accattone sempre in cerca di qualcosa è comunque una resa. Lasciare persone note e care per ritrovare una se stessa che n...Continua
PimpiBookRider
Ha scritto il Aug 21, 2017, 20:32
I sogni sono in qualche modo più corposi della realtà quando diventano una seconda vita a cui ci si abbandona con strategica intelligenza
Diana
Ha scritto il Apr 10, 2017, 10:38
"Da morta andrò all'inferno" aveva detto una volta. E aveva aggiunto "ma poi cos'è l'inferno? Una Palermo senza pasticcerie. Io tanto non amo i dolci". E dopo un attimo: "comunque ci starò meglio che in quella sala da ballo dove le sante fanno tappez...Continua
Alesya
Ha scritto il Jul 25, 2016, 11:36
Sapete, alle volte è l'amore degli altri che ci innamora: vediamo una persona solo quando essa chiede i nostri occhi.
Pag. 185
Alesya
Ha scritto il Jul 25, 2016, 07:22
Fuori è buio. Il silenzio avvolge Marianna sterile e assoluto. Fra le sue mani un libro d'amore. Le parole, dice lo scrittore, vengono raccolte dagli occhi come grappoli di una vigna sospesa, vengono spremuti dal pensiero che gira come una ruota di m...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 21, 2016, 09:22
853.914 MAR 4647 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi