Ci troviamo nella Londra del 1855 dove l'era del computer è già realtà (lo scienziato Charles Babbage ha velocizzato il processo tecnologico con la sua invenzione) e la Rivoluzione Industriale deve vedersela con lo sviluppo di motori cibernetici ...Continua
Ha scritto il 13/02/16
Una pena infinita...
Già... Una pena infinita finire questo libro.L'idea dei grandi autori, già inventori del genere Cyberpunk, qui inventano lo stile letterario e oramai abusato dello Steampunk.Un'idea geniale, ma il romanzo esordio di questo genere si dimostra ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 10/02/15
Bella l'idea e anche il concetto secondo cui il libro è strutturato.Interessante l'ambientazione.Ma lento, a tratti veramente noioso, l'attenzione si impantana in una ridondanza di dettagli che probabilmente dovrebbero servire a creare ...Continua
Ha scritto il 19/11/14
Cyberpunk
Capisco che è un caposaldo del cyberpunk, purtroppo è stato scritto o forse tradotto veramente male, tanto da rendere la lettura poco piacevole.
Ha scritto il 19/10/14
Recensione della Biblioteca Galattica
scheda completa:http://www.bibliotecagalattica.com/romanzi/macchina_della_realta.htmlIl romanzo è ambientato in un 1855 alternativo dove il mondo è radicalmente diverso da quello che siamo abituati a conoscere. In questo mondo alternativo, ...Continua
Ha scritto il 17/10/14
Inzomma...
A tratti bello, a tratti no. Il finale, descritto con lettere dei protagonisti e piccoli capitoli, l'ho trovato un po' pesante.

Ha scritto il Feb 04, 2014, 10:09
La verità segreta è che i manifesti sono infiniti per natura, regolari come le maree del Tamigi, o il fumo di Londra.I veri figli di Londra la chiamano "il Fumo" la loro città, sa. È una città eterna, come Gerusalemme, o Roma, o, direbbero ...Continua
Pag. 219

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi