Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La maga delle tempeste

The Crowthistle Chronicles 3

Di

Editore: Nord

3.6
(45)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 436 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8842915548 | Isbn-13: 9788842915546 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Fiction & Literature , Romance , Science Fiction & Fantasy

Ti piace La maga delle tempeste?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    mi spiace ma non riesco più a trovare nella Darth-Thorton quel tocco magico...che mi faceva volare sulle pagine, e leggere deliziata tutte le descrizioni più minute e dettagliate. ora a tratti il libro mi è apparso piuttosto noioso, e questa saga non riesce ad appassionarmi come ha saputo fare la ...continua

    mi spiace ma non riesco più a trovare nella Darth-Thorton quel tocco magico...che mi faceva volare sulle pagine, e leggere deliziata tutte le descrizioni più minute e dettagliate. ora a tratti il libro mi è apparso piuttosto noioso, e questa saga non riesce ad appassionarmi come ha saputo fare la saga del Bitterbynde! però col procedere della lettura -a lungo rimandata- mi sono leggermente ricreduta su questa saga...e ho trovato elementi interessanti e positivi...peccato che tutto sia lasciato a metà! e le fila del discorso verranno ahimè riprese nel prossimo volume...rimangono parecchi interrogativi..
    - l'essere che scava nel sottosuolo: si tratta della ricomparsa di Finnbar? è la causa degli attacchi mortali avvenuti nell'estremo settentrione?
    - chi si nasconde dietro la presenza del Wright Fiore di Cardo? che segreti custodisce?
    - è iniziata una guerra...quale sarà il destino dei 4 regni di Tir? Uahabar riceverà finalmente quello che gli spetta? (propongo una morte veloce x toglierlo di mezzo)
    - Lingua di Gatto...che conseguenze porterà quello che ha visto sulle vite dei protagonisti?
    - mi sembra strano che astrarihel non si sia innamorata...succederà?
    - jewel verrà risvegliata? il suo sposo tornerà dalla figlia?
    ..tante domande...in attesa delle risposte!

    ha scritto il 

  • 5

    sia la trilogia The Crowthistle Chronicles 1 che quella di Bitterbynde sono appassionanti, ti tengono incollata al libro, hanno personaggi affascinanti e descrizioni che rendono più facile il tutto!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Il massimo delle stelle lo dò sulla fiducia....

    Il libro parte molto lento e riprende la storia di Astariel lasciata orfana dopo la caduta di Jewel in un sonno eterno e la partenza di Arran....
    Fin dall'inizio si intuisce che il malvagio Uabhar O Maolduin, figlio dell'uomo che causò ...continua

    Il massimo delle stelle lo dò sulla fiducia....

    Il libro parte molto lento e riprende la storia di Astariel lasciata orfana dopo la caduta di Jewel in un sonno eterno e la partenza di Arran....
    Fin dall'inizio si intuisce che il malvagio Uabhar O Maolduin, figlio dell'uomo che causò la morte di Jarred e Lilith, sta tramando qualcosa di oscuro contro i Signori del clima.
    Uabhar é subdolo e crudele e, benché il lettore sappia che sta tramando qualcosa di terribile, sono rimasta allibita quando il suo piano viene messo in atto!!

    Da viscido manipolatore, Uabhar manipola il debole sovrano di Asqualet, drogandolo e lo porta dalla sua parte. Poi, invita i Signori del Clima alla sua reggia ponendo loro un invito che non possono rifiutare. I Signori del Clima non vogliono credere che Uabhar possa arrivare a far loro del male e così, purtroppo, decidono di fidarsi......
    Il maledetto, prima tenta di assassinarli dando fuoco alla loggia dove sono ospitati, poi li fà inseguire dalle sue guardie. Usando delle erbe soporifere, li fà cadere addormentati..... quando sono inermi di fronte a lui, li fà decapitare..... L'assassinio più vile che esista...E ciò che é peggio, Uabhar non viene punito per le sue malefatte, nonostante la maledizione scagliata contro di lui dal Druido Imperius, fa pensare che qualcosa di terribile si abbatterà su di lui. Unico testimone dell'atrocità commessa é il vecchio mendicante Zuppa di Gatto che, anni prima, senza volerlo, causò la morte di Eoin, zio di Jewel... cosa farà il vecchio mendicante, terrà quello che ha visto per sé o l'indignazione per la crudeltà commessa lo porterà a parlare, denunciando il sovrano?

    Scampati al massacro, Asrathiel e Avalloc, sono ignari della terribile sorte toccata ai loro amici.....
    Mentre una terribile entità si abbatte su Silverton mietendo vittime, Asrathiel si interroga sul significato della sua vita immortale, sulla sua solitudine e sulla sventura che ha colpito la sua famiglia.
    Jewel si desterà mai dal sonno incantato? Arran farà ritorno dalle terre inesplorate dove si é recato per trovare una cura per l'amata moglie?
    Il malvagio Uabhar riuscirà a portare a termine il suo piano di conquista?
    E chi é davvero l'urisk, il misterioso Fiore di Cardo???

    Un libro che fa riflettere sulla vita, accompagnato come sempre dalle meravigliose e poetiche descrizioni dell'autrice, dalle leggende eldricth e dalla magia.
    Non vedo l'ora che esca il seguito e esigo che quel maledetto di Uhabar paghi per le sue malefatte! Almeno nei libri, giustizia deve essere fatta.

    ha scritto il 

  • 3

    Filosofie...e un grande mistero

    Una ragazza dai poteri eccezionali,invulnerabile,immortale,bellissima,con un devastante potere sugli elementi:un personaggio che pare destinato a grandi imprese ma che al momento non fa...niente,a parte filosofeggiare con l'urisk e fare previsioni del tempo per Narngalis. per le grandi gesta,imma ...continua

    Una ragazza dai poteri eccezionali,invulnerabile,immortale,bellissima,con un devastante potere sugli elementi:un personaggio che pare destinato a grandi imprese ma che al momento non fa...niente,a parte filosofeggiare con l'urisk e fare previsioni del tempo per Narngalis. per le grandi gesta,immagino,dovremo attendere fallowblade,sempre che venga pubblicato. In tutto il volume si respira attesa,correnti sotterranee di complotti e calunnie,ma non solo...qualcuno,sotto le montagne del Nord,ha scoperto una via d'accesso ad un,altra dimensione?che cos'è l'argento che chiama i wight di quelle zone?giudizio controverso,questa volta:sono convinta che il miglior metro di giudizio di una lettura è la velocità con cui divori il libro... Purtroppo devo dire che mi ci è voluto troppo,a causa della lentezza della narrazione. Fortemente d'impatto sono invece le riflessioni sull'universo e sul destino dell'uomo...fanno pensare,così come l'intera saga contiene molti spunti per un dialogo senza fine sull'immensità del cormo e sulle vie della natura e del cuore umano.

    ha scritto il 

  • 4

    Sono passati nove anni da quando Astariel è rimasta sola: dopo l'agguato che ha fatto sprofondare la madre in un sonno eterno, il padre Arran ha infatti abbandonato il proprio dominio alla ricerca di un antidoto per svegliare l'amata moglie Jewel. Nel frattempo Astariel è diventata un'avvenente f ...continua

    Sono passati nove anni da quando Astariel è rimasta sola: dopo l'agguato che ha fatto sprofondare la madre in un sonno eterno, il padre Arran ha infatti abbandonato il proprio dominio alla ricerca di un antidoto per svegliare l'amata moglie Jewel. Nel frattempo Astariel è diventata un'avvenente fanciulla e ha raggiunto l'età in cui l'invulnerabilità ereditata dal nonno e l'immortalità trasmessale dal padre le permettono di impugnare Lamafulva, la leggendaria spada d'oro che, in un lontano passato, era servita per annientare le orde dei goblin. Il suo potere potrebbe essere così devastante che persino Uabhar, il crudele e spieiato Re di Slievmordhu, è pronto a evocare le forze più malvagie per neutralizzare la giovane... Intanto, sulle colline nebbiose delle regioni occidentali, cinque principi sono impegnati in una battuta di caccia, a dimostrazione di quanto siano saldi i legami d'amicizia tra i regni confinanti. Ma quei giovani non sanno di essere semplici pedine di un gioco molto pericoloso, perché qualcuno trama nell'ombra per gettare Slievmordhu nel caos. A nord, invece, un individuo misterioso sta scavando un labirinto di caverne sotterranee, spinto dalla sete di vendetta...

    ha scritto il 

  • 3

    In attesa del 4° libro. Succede ben poco in questo romanzo, se non negli ultimi capitoli, come ne "l'albero di ferro". <br />L'urisk è decisamente una figura affascinante... vengono lanciati dalla Thornton alcuni indizi ma si ferma lì. Amo e odio questa scrittrice, è capace di farmi odiare ...continua

    In attesa del 4° libro. Succede ben poco in questo romanzo, se non negli ultimi capitoli, come ne "l'albero di ferro". <br />L'urisk è decisamente una figura affascinante... vengono lanciati dalla Thornton alcuni indizi ma si ferma lì. Amo e odio questa scrittrice, è capace di farmi odiare un libro per poi farmi ricredere con quello dopo, e il ciclo continua.

    ha scritto il 

  • 4

    la seconda saga pubblicata in Italia di quest'autrice conferma l'impressione della prima, il primo libro è lento il secondo molto gradevole il terzo anche... aspettiamo al fine. Leggendolo mi sono convinta sempre di più che il mondo in cui è ambientato non sia altro che l'altro lato di Erith (la ...continua

    la seconda saga pubblicata in Italia di quest'autrice conferma l'impressione della prima, il primo libro è lento il secondo molto gradevole il terzo anche... aspettiamo al fine. Leggendolo mi sono convinta sempre di più che il mondo in cui è ambientato non sia altro che l'altro lato di Erith (la zona oltre il cerchio delle tempeste) e che si udrà presto il battere delle ali del principe corvo...
    vedremo!

    ha scritto il