Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La malattia dell'infinito

La letteratura del Novecento

By Pietro Citati

(224)

| Hardcover | 9788804583059

Like La malattia dell'infinito ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

"L'infinito è nemico dell'uomo" dice Joseph Conrad nel romanzo che inaugura la letteratura del Novecento, Lord Jim. La "malattia dell'infinito" è il tema segreto, profondo come un fiume sotterraneo, che Pietro Citati ha scelto per comporre la sua vas Continue

"L'infinito è nemico dell'uomo" dice Joseph Conrad nel romanzo che inaugura la letteratura del Novecento, Lord Jim. La "malattia dell'infinito" è il tema segreto, profondo come un fiume sotterraneo, che Pietro Citati ha scelto per comporre la sua vasta e fascinosa conversazione sulle opere e sulle esistenze dei romanzieri, dei poeti, degli artisti del ventesimo secolo. Il desiderio d'infinito, lo sguardo appuntato al di là dei consueti orizzonti umani, popola di una folla di stranieri la letteratura occidentale. Il pensiero della propria inappartenenza accompagna lo scrittore novecentesco come una musica cupa e in sordina, dando eco e risonanza ai suoi libri.

18 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 2 people find this helpful

    Raccolta di articoli/saggi brevi dedicati a grandi letterati e/o intellettuali del '900 con molti dei quali ha avuto rapporti di amicizia o di lavoro.
    Citati è molto bravo, ma a me è sfuggito qulacosa...

    Is this helpful?

    Bianca (e ora?) said on Feb 21, 2013 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Mi piace molto la scrittura di Citati, mi ritaglio spesso i suoi articoli su Repubblica, mi è piaciuto ancora di più dopo averlo visto con Fazio a casa di Fruttero..ironia, garbo, cultura..in questo libro interessanti esplorazioni su autori conosciut ...(continue)

    Mi piace molto la scrittura di Citati, mi ritaglio spesso i suoi articoli su Repubblica, mi è piaciuto ancora di più dopo averlo visto con Fazio a casa di Fruttero..ironia, garbo, cultura..in questo libro interessanti esplorazioni su autori conosciuti o meno, bellissime le pagine su Virginia Woolf..e poi molta tenerezza nei ritratti degli amici: stupendo l'inizio di quello dedicato a Calvino e Manganelli

    Is this helpful?

    Ozzy Sun said on Sep 14, 2010 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    bellissimo excursus nella letteratura del Novecento, non solo italiana,alla scoperta di quegli autori che,con la loro vita e le loro opere, hanno dimostrato di essere affetti da "malattia dell'infinito". Vite spesso tragiche,segnate anche dalla folli ...(continue)

    bellissimo excursus nella letteratura del Novecento, non solo italiana,alla scoperta di quegli autori che,con la loro vita e le loro opere, hanno dimostrato di essere affetti da "malattia dell'infinito". Vite spesso tragiche,segnate anche dalla follia, ma dalle quali sono nate pagine indimenticabili.
    Molto bello, intenso,con una prosa ricca e immaginifica, non sempre di facile lettura. Da godere a piccole dosi.

    Is this helpful?

    Annaguala45 said on May 11, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    " L'infinito è nemico dell'uomo" dice Joseph Conrad. O no?

    Is this helpful?

    Nadina said on May 4, 2010 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Spulciando qua e là..

    I nomi più importanti della letteratura del Novecento, visti da un occhio particolare. La cultura di Citati è quasi sconfinata.. interessante.

    Is this helpful?

    Elle said on Apr 22, 2010 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (224)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Hardcover 543 Pages
  • ISBN-10: 8804583053
  • ISBN-13: 9788804583059
  • Publisher: Mondadori (Saggi)
  • Publish date: 2008-10-01
  • Also available as: Paperback
Improve_data of this book