La maledizione di Odi

La guerra delle streghe Vol.3

Di

Editore: Salani

3.8
(299)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 448 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Catalano , Spagnolo , Polacco , Olandese

Isbn-10: 8884517915 | Isbn-13: 9788884517913 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy , Adolescenti

Ti piace La maledizione di Odi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Dopo aver appreso le straordinarie circostanze in cui sua madre Selene la dette alla luce, Anaïd Tsinoulis, la giovanissima eletta del clan della lupa, vuole compiere ciò che le profezie hanno in serbo per lei: impadronirsi dello Scettro del Potere e porre fine alla Guerra delle Streghe, distruggendo per sempre le Odish che con la loro sete di sangue minacciano i clan Omar e gli stessi esseri umani. Ma la giovinezza è irruente e contraddittoria, e prima della sua missione Anaïd desidera l’amore di Roc e quello di Gunnar, il padre finalmente ritrovato. E lo Scettro del Potere sembra assecondarla, rendendola più potente che mai. Ma l’eletta sta per imparare una dura lezione: il suo destino è segnato, la Maledizione di Odi sta per compiersi, e lei dovrà scontrarsi con il suo stesso clan, il suo sangue e il Consiglio dei Morti...Il volume conclusivo della saga mediterranea che ha conquistato il mondo, l’ultimo atto di una trilogia fatta di personaggi e luoghi indimenticabili, di donne guerriere e sapienti, di mondi fantasticamente reali e realisticamente immaginari.
Ordina per
  • 4

    Lo scettro,le profezie e...l'amore

    Ultimo libro di questa bella trilogia che ho lasciato a prendere polvere per troppo tempo.
    Anaid è l'eletta,dovrà scendere nel regno dei morti,imparare a governare il grande potere dello scettro e por ...continua

    Ultimo libro di questa bella trilogia che ho lasciato a prendere polvere per troppo tempo.
    Anaid è l'eletta,dovrà scendere nel regno dei morti,imparare a governare il grande potere dello scettro e porre fine alla guerra delle streghe.
    Ma Anaid è ancora più testarda di sua madre Selene e il cammino sarà lungo e tortuoso,con tradimenti in agguato e tanti clan di streghe legate agli animali che sono importanti nella storia.
    L'azione non è mai mancata neppure in questo libro e il finale è stato emozionante e sconvolgente.
    Trilogia che merita di essere letta e che sicuramente ricorderò.

    ha scritto il 

  • 3

    Fine della trilogia... un pochino stiracchiata

    In qualche modo la vicenda doveva arrivare al suo epilogo. Non è niente di eccezionale, ma si lascia leggere. Alcune situazioni sono un po' stiracchiate e non convincono a pieno. Comunque da leggere s ...continua

    In qualche modo la vicenda doveva arrivare al suo epilogo. Non è niente di eccezionale, ma si lascia leggere. Alcune situazioni sono un po' stiracchiate e non convincono a pieno. Comunque da leggere senza troppi pensieri

    ha scritto il 

  • 4

    Alla fine è stata una trilogia molto carina. Ribadisco che è sicuramente piu' adatta ad adolescenti, però si legge volentieri ed è molto, come dire,....femminile.

    ha scritto il 

  • 3

    Trilogia conclusa senza troppe emozioni. Per questo finale l'autrice ha pescato a piene mani in tutti i miti, le tradizioni e le leggende a disposizione, senza però approfondire alcunchè, a mio parere ...continua

    Trilogia conclusa senza troppe emozioni. Per questo finale l'autrice ha pescato a piene mani in tutti i miti, le tradizioni e le leggende a disposizione, senza però approfondire alcunchè, a mio parere.

    ha scritto il 

  • 4

    Me ha gustado mucho. Aunque de los tres, quizá me ha parecido el más flojo, de todas formas no podía parar de leer, ya que quería conocer el desenlace de la trilogía.

    ha scritto il 

  • 3

    Sarebbero 3,5 stelline...
    La volubilità dei protagonisti mi sembra eccessiva, non mi sono riuscita a specchiare e immedesimare a pieno.
    Resta comunque una lettura assolutamente scorrevole e piacevole, ...continua

    Sarebbero 3,5 stelline...
    La volubilità dei protagonisti mi sembra eccessiva, non mi sono riuscita a specchiare e immedesimare a pieno.
    Resta comunque una lettura assolutamente scorrevole e piacevole, forse torna semplicemente ad essere più adatta a un pubblico adolescenziale come il primo volume della trilogia.

    ha scritto il 

  • 3

    bello ma dà l'impressione di troppe cose messe insieme senza dargli il giusto tempo..
    fine frettolosa e forse un pò troppo ottimistica..
    però mi ha fatto venire voglia di rileggerlo dall'inizio...:) ...continua

    bello ma dà l'impressione di troppe cose messe insieme senza dargli il giusto tempo..
    fine frettolosa e forse un pò troppo ottimistica..
    però mi ha fatto venire voglia di rileggerlo dall'inizio...:)

    ha scritto il 

  • 5

    Fue muy emocionante, hasta el final no tenía idea del rumbo que iba a tomar la historia… podía pasar cualquier cosa.
    He leído pocos libros sobre brujas pero esta trilogía es la que más me ha gustado.
    ...continua

    Fue muy emocionante, hasta el final no tenía idea del rumbo que iba a tomar la historia… podía pasar cualquier cosa.
    He leído pocos libros sobre brujas pero esta trilogía es la que más me ha gustado.
    Tiene toda una mitología; describe el origen de las brujas, las maldiciones, tradiciones, etc.
    Me encantó.

    Reseña completa: http://atrapada-entre-sombras.blogspot.com/2011/07/resena-la-maldicion-de-odi.html

    ha scritto il 

  • 4

    Trilogia veramente bella. Anche se la scrittura è molto semplice e il vocabolario ridotto, la trama è interessante, così come la caratterizzazione psicologica dei personaggi.

    ha scritto il 

  • 1

    Mi aspettavo molto da questo episodio conclusivo della Guerra delle Streghe, ma ne sono rimasta delusa, tanto da non riuscire nemmeno a finirlo.
    Fin dai primi capitoli la storia perde coerenza: l'arri ...continua

    Mi aspettavo molto da questo episodio conclusivo della Guerra delle Streghe, ma ne sono rimasta delusa, tanto da non riuscire nemmeno a finirlo.
    Fin dai primi capitoli la storia perde coerenza: l'arrivo di Gunnar sconvolge Selene che si comporta come una bambina capricciosa. Baalat è sempre a tramare nell'ombra e non mancano le ingenuità dei protagonisti che la credono morta, dimenticando che già in passato avevano commesso questo errore. Anaïd è testarda nel voler perseguire i suoi obiettivi e non sente ragioni. D'altra parte, Selene passa decisamente a ricoprire il ruolo dell'antipatica, con buona compagnia delle altre Omar, impiccione e falsamente altruiste, che con il pretesto di fare il Bene sconvolgono la vita a tutti.

    Continua qui:
    http://www.lastambergadeilettori.com/2011/03/la-maledizione-di-odi-maite-carranza.html

    ha scritto il