Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La mamma del sole

Di

Editore: Garzanti

3.4
(638)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 294 | Formato: eBook

Isbn-10: 8811130530 | Isbn-13: 9788811130536 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida , Paperback

Genere: Fiction & Literature , Humor , Mystery & Thrillers

Ti piace La mamma del sole?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La motonave Nibbio, vecchia gloria della Navigazione Lariana, sta effettuando il suo ultimo viaggio. A Bellano sbarca un’anziana donna: sta cercando il vecchio parroco, don Carlo Gheratti. Attraversa a fatica il paese arso dalla canicola estiva, prima di scomparire nel nulla. Quando arriva la notizia che manca una delle ospiti del Pio Ospizio San Generoso di Gravedona, sulle due rive del lago i carabinieri iniziano a indagare. Un secondo enigma segna l’estate del 1933. Dietro pressante richiesta del Partito e della Prefettura, i carabinieri devono raccogliere informazioni su una «celebre» concittadina, Velia Berilli, madre di quattordici figli, tra legittimi e illegittimi. Perché mai Velia Berilli è diventata così importante? Due misteri, insomma, cui si aggiunge un altro problema: in caserma si è rotto il vetro del bagno, e aggiustarlo non sarà semplice... Ancora una volta, le pagine di Vitali si animano di una piccola folla di protagonisti e comprimari: dall’equipaggio della Nibbio alle autorità locali, e poi don Gheratti, il sacrestano Bigé e la perpetua Scudiscia. Non possono mancare i carabinieri della locale stazione, vere star dei suoi romanzi: il maresciallo maggiore Ernesto Maccadò, l’appuntato Misfatti, il brigadiere Mannu e il carabiniere Milagra, che segue giorno dopo giorno, con indomita passione, i gloriosi trasvolatori della Seconda Crociera Atlantica. Con La mamma del sole, Andrea Vitali ha inventato un’altra storia in grado di divertire – con una serie di scene irresistibili – e al tempo stesso di commuovere. Crea personaggi letterari in carne e ossa e narra le loro avventure con uno stile insieme realistico e fantasioso, che rivela in superficie e scava in profondità. Così, raccontando piccole storie di paese, Vitali racconta la Storia dell’Italia più vera: quella che già avverte le trasformazioni della modernità e tuttavia continua a mantenere le sue radici nei riti e nei ritmi del passato.
Ordina per
  • 2

    ecchestrazio!!!

    Stavolta Vitali mi ha proprio stracciato i c..capitoli!! Ci mancava solo la soap opera sulla finestra del bagno o soporifera, come volete!! L'unico passatempo è stato quello di controllare se il n° ...continua

    Stavolta Vitali mi ha proprio stracciato i c..capitoli!! Ci mancava solo la soap opera sulla finestra del bagno o soporifera, come volete!! L'unico passatempo è stato quello di controllare se il n° delle pagine corrispondeva al numero dei capitoli elevato alla seconda, ma anche li niente... almeno avrebbero avuto senso:o)

    ha scritto il 

  • 3

    Ho faticato un pò all'inizio, non conoscendo lo stile dell'autore...tanti personaggi poco delineati e capitoli brevissimi...Andando avanti però mi sono in parte ricreduta, ho sorriso, mi sono ...continua

    Ho faticato un pò all'inizio, non conoscendo lo stile dell'autore...tanti personaggi poco delineati e capitoli brevissimi...Andando avanti però mi sono in parte ricreduta, ho sorriso, mi sono interessata alla vicenda, ho terminato il libro meno perplessa di quando lo avevo cominciato. Scorrevole e leggero. Ma sono convinta che l'autore ha dato mooolto di più in altre sue opere...Lo scopriremo presto! ;-)

    ha scritto il 

  • 2

    Nihil sub sole novum

    Una storiella insipida scritta nel solito stile dell'Autore che all'inizio - quando ci si accosta per la prima volta ai suoi romanzi - appassiona e piace, ma in séguito finisce per essere ...continua

    Una storiella insipida scritta nel solito stile dell'Autore che all'inizio - quando ci si accosta per la prima volta ai suoi romanzi - appassiona e piace, ma in séguito finisce per essere ripetitivo. Proprio per tale ragione, con questo libro termina la mia esperienza di lettura di Vitali: è ora di far cessare quel déjà vu che ormai stanca.

    ha scritto il 

  • 4

    TRAMA Siamo a Bellario agli inizi degli anni Trenta e nel paesino sul lago la locale caserma dei carabinieri è alle prese con alcuni misteri da svelare. Primo fra tutti quello che riguarda la ...continua

    TRAMA Siamo a Bellario agli inizi degli anni Trenta e nel paesino sul lago la locale caserma dei carabinieri è alle prese con alcuni misteri da svelare. Primo fra tutti quello che riguarda la sparizione di un’anziana signora sbarcata sulle sponde del paesino dalla motonave Nibbio. La signora Maria Domenici cammina spedita tra le vie di Bellario sopportando il caldo estivo per andare a parlare con il parroco, ma, dopo il loro incontro, la vecchietta sparisce nel nulla. Il caso si apre nel momento in cui dall’ospizio di un altro piccolo paese di fronte al lago, viene comunicata la scomparsa di una loro ospite.

    ha scritto il