Ha scritto il 20/08/17
Con la sua scrittura semplice e lineare Doctorow ci introduce, in punta di piedi, nel mezzo della guerra civile americana. Le vicende dei tanti protagonisti che incontriamo ci raccontano l'ultimo anno di guerra, quando le truppe del generale Sherman ...Continua
Ha scritto il 29/04/17
Un romanzo corale fatto di storie che si intrecciano e si sciolgono, che vanno e si perdono nelle pieghe della Storia. Asciutto, lento e costante pagina dopo pagina porta dritto nel sud fatto di fumo e fuoco negli ultimi mesi della guerra civile.
Ha scritto il 23/10/16
“Questo inferno, il mio inferno, è senza attribuzione. E' la vita quando non è più capace di tollerarsi”.
“La marcia” è quella che – sul finire della guerra di secessione americana, nel novembre 1864 – compie il Generale William Tecumseh Sherman alla testa di un esercito di 62.000 giacche blu da Atlanta a Savannah (Georgia), per poi proseguire ...Continua
  • 27 mi piace
  • 14 commenti
Ha scritto il 13/03/16
Sherman's March to the Sea
Tutto cominciò … con “La strada dell’oro”. Mezzo secolo fa, catapultato a Fort Sumter, South Carolina, assistevo allucinato e affascinato, allo scoppio della Guerra di Secessione. Da allora le giubbe Blu e Grigie non mi avrebbero più ...Continua
  • 13 mi piace
  • 5 commenti
Ha scritto il 16/12/15
Leggere racconti di ambientazione storica comporta un particolare delle impostazioni di lettura: un po' come se dalla guida di un Suv ultimo modello passassimo alla nostra amata cinquecento d'epoca.Allora dobbiamo fare un po' come Marty e Doc, ...Continua
  • 16 mi piace
  • 5 commenti

Ha scritto il Jan 07, 2017, 13:41
Capì subito, tastando il fazzoletto, di che cosa si trattava: due monete d'oro, le stesse che le aveva mostrato una volta, quando era piccola. I risparmi di tutta la sua vita. Sono vere, Miss Pearl, aveva detto. Mettetele tra i denti e sentirete ...Continua
Ha scritto il Mar 13, 2016, 16:26
«La guerra gli era venuta incontro. Schiere di uomini lottavano corpo a corpo sotto di lui, cercando di buttarsi a terra, impugnando i coltelli, baionette, usando i fucili come clave, mentre la disperazione strappava dalle loro viscere suoni ...Continua
Pag. 300
Ha scritto il Dec 16, 2015, 22:41
Né mitraglia né palle di cannone, la guerra è diventata il linguaggio che si parla qui, le parole scritte, pensò Sherman. Il linguaggio è la guerra con altri mezzi.
Ha scritto il Dec 16, 2015, 22:41
Una diagnosi adeguata non apparteneva al campo della scienza. La sua croce, dopo tutto, potevano essere le ferite della guerra che aveva raccolto dentro di sé, l’ammasso di miserie di questo paese lacerato che Lincoln incarnava.
Ha scritto il Dec 16, 2015, 22:40
Questo è un aspetto importante del comando, fece notare il colonnello Teack, che presenziava stando in piedi accanto a una finestra. Sapere quando essere umani, sapere in che modo, senza mettere nessuno in imbarazzo, né te stesso né i tuoi ...Continua

Ha scritto il Mar 13, 2016, 16:29
William Tecumseh Sherman and staff - Brady-Handy
William Tecumseh Sherman and staff - Brady-Handy
  • 1 mi piace
Ha scritto il Mar 13, 2016, 16:28
La marcia di William Tecumseh Sherman
La marcia di William Tecumseh Sherman
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi