La mente colorata

Ulisse e l'Odissea

di | Editore: Mondadori
Voto medio di 129
| 27 contributi totali di cui 18 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Ulisse,"l'uomo dalla mente dai mille colori", l'eroe più conosciuto dell'epicaoccidentale, diventa in questo testo di Pietro Citati un universo da scoprire.Come nell'Odissea non traspare mai una struttura lineare e i motivi appaiono, ...Continua
Angebet
Ha scritto il 05/03/17
Ingredienti: un libro come chiave di lettura di un altro libro, un eroe mitologico dal multiforme ingegno (politropo), un insieme di divinità che osservano, condizionano ed arricchiscono le vicende umane, un nucleo di temi e ideali dell’antichità che...Continua
Falcolini
Ha scritto il 09/01/15
coi piedi di piombo
Una rilettura cronologica (previo inserimento iniziale di capitoli introduttivi) della Odissea, della sua saga, del mito e di alcuni dei suoi personaggi peculiari. Non è particolarmente gradevole come lettura, una lettura che ha le scarpe chiodate o...Continua
Ilsuccodimela
Ha scritto il 18/11/14

per chi ama Omero e la mitologia, un must.

TheFairyV
Ha scritto il 19/04/12
Una meravigliosa lettura
Non avevo mai letto Citati prima d'ora e non so perché ma nella mia mente aveva l'aria di essere uno molto noioso... MAI MI SONO SBAGLIATA TANTO! Mi sono davvero "scialata" a leggere questo saggio! Ho pianto insieme ad Ulisse, mi sono sentita sconvol...Continua
  • 2 mi piace
GiM
Ha scritto il 07/10/11

Odisseo raccontato nelle sue avventure ma anche nella sua psiche, nella sua brillante mentalità.


Angebet
Ha scritto il Mar 05, 2017, 17:49
"Nessun eroe omerico ha la curiosità di Ulisse, il suo amore di esperienza e il suo desiderio di sapere. Quasi tutti i pericoli dei suoi viaggi nascono dalla curiositas. Con la sua mente flessibile e ricca di colori Ulisse vede - cioè, per i Greci, c...Continua
joey
Ha scritto il Oct 20, 2013, 18:19
<<Di ciò che è stato, niente più rimane, niente sopravvive. Ogni cosa nasce e si perde nello stesso momento: le nostre azioni, le parole, i sentimenti - tutto come un rapido fiume, il tempo si porta via... La memoria, per noi, è l'udito di cose...Continua
Pag. 41
  • 1 commento
joey
Ha scritto il Oct 20, 2013, 18:15
Così, a poco a poco, insinuandosi da tutte le parti, Ermes diventò il dio dei rapporti, che avvicinava fra loro ogni aspetto dell'universo. Intrecciò amicizie, avvicinò lontananze, intessè affinità: sempre pronto a stabilire analogie tra cose lontane...Continua
Pag. 39
joey
Ha scritto il Oct 20, 2013, 18:09
Innamorati dell'antitesi, capaci di portarla fino al limite estremo con la forza tagliente e limpidissima della mente, i Greci sapevano che ogni antitesi, dopo aver esaurito il suo urto, deve risolversi in una conciliazione più alta.
Pag. 37
joey
Ha scritto il Oct 20, 2013, 18:04
In un certo senso, era il dio più antico dell'universo: eppure giocava a fare il bambino, come poco prima aveva recitato la parte dell'artigiano e del ladro. Quella notte una vastissima parte dell'universo trovò finalmente il suo protettore. Tutti c...Continua
Pag. 32

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

gattalucy...
Ha scritto il Aug 11, 2016, 10:13
Ho bisogno ogni estate di immergermi nelle origine della nostra civiltà: l'antica Grecia. Questo è il "bagno" di quest'anno. La mente colorata è quella di Ulisse, naturalmente.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi