La metà di niente

Voto medio di 2356
| 328 contributi totali di cui 314 recensioni , 14 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Dublino. Siamo a casa di Rose e Ben. Lei è in cucina, lui sta per uscire, come tutte le mattine. Ma questo è un giorno diverso dagli altri, perché Ben non è diretto in ufficio: sta lasciando Rose e i tre figli, sbattendo la porta in faccia a più di v ...Continua
Ilary
Ha scritto il 23/10/17

Romanzo senza pretese, perfetto da leggere nella sala d'attesa del dentista o in coda alle poste.

Paperella
Ha scritto il 26/04/17
Di come un "non ti amo più" all'improvviso sappia tirare fuori da una donna, mamma, borghese, una vera guerriera. La forza di tirare avanti nonostante tutto, nonostante un uomo che per vent'anni è stato la sua famiglia e che ora si dimostra niente. U...Continua
  • 1 mi piace
Fairyjun
Ha scritto il 24/04/17
Non nelle mie corde
Anche se le mie amiche adorano questa scrittrice io non amo le storielle moderne di piccole donne che cercando di diventare principesse. Il mondo non gira sempre attorno a "lui mi ha lasciato oddio che faccio" e meno male, ma forse lei non se n'è anc...Continua
Rina S
Ha scritto il 14/04/17
Cronaca di una separazione, ma non solo, della vita della protagonista vissuta in funzione del marito, i figli, la casa impeccabile.Dopo essere stata tradita trova la forza per rimettersi in piedi, un nuovo lavoro che le piace e cosi' riconquista la...Continua
  • 1 mi piace
Viktoria
Ha scritto il 16/03/17
La metà di niente

Storia di scorrevolissima lettura, tratta di una separazione chiaramente trattata dal punto di vista femminile dell'autrice! Un pò troppo femminista, secondo me, ma non male.


NashFriedrich
Ha scritto il Oct 21, 2016, 07:25
Ogni giorno ha la sua pena. Quanto basta per arrivare a sera.
Pag. 143
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 21, 2016, 07:25
Perché la gente si sentiva sempre obbligata a scusarsi per il disordine della vita normale? (...) La vita è un macello, le venne da dire, segui la corrente.
Pag. 69
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 21, 2016, 07:25
È buffo come i sentimenti sgradevoli somiglino alla frutta aspra.
Pag. 42
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 21, 2016, 07:25
(...) non poteva cambiare quel copione. Ora doveva andare a casa a scrivere il proprio.
Pag. 16
Marco Segato
Ha scritto il Sep 29, 2013, 19:41
Non restava altro da fare che chiudere la porta.
Pag. 216

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi