La mia autobiografia

Voto medio di 201
| 44 contributi totali di cui 40 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 14/06/17
traduzione vincenzo mantovani
  • Rispondi
Ha scritto il 16/07/16
Autobiografia magnifica, scritta in maniera quasi romanzata. E' stato emozionante leggere la storia della vita di Chaplin scritta da lui stesso.
  • Rispondi
Ha scritto il 02/06/16
MAGNIFICO GRANDIOSO ECCEZIONALE
in effetti mi è piaciuta tantissimo, ma proprio tantissimo, questa autobiografia.Perchè Chaplin oltre a essere un genio della cinematografia (diciamolo, ne ha proprio inventato dei pezzi), sa anche scrivere, anzi, più che scrivere, sa pensare.Ha ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 08/03/15
Storia di un Genio Romantico
Questa è la storia di un uomo che ha vissuto alti e bassi nella sua vita; durante la quale ha saputo crearsi un posto di riguardo nel mondo. Ha conosciuto la povertà e il lusso e ha sofferto falsi amori e momenti di pieno romanticismo. Ha colto ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 15/08/14
Si legge come un romanzo appassionante perchè è scritto benissimo e narra la vita di un uomo eccezionale Charlie Chaplin,con i suoi pregi e i suoi difetti,comunque un uomo sicuramente fuori dal comune.Dagli inizi di fame nera ai lussi di ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Feb 21, 2010, 13:17
Pure il mio concetto di comicità è lievemente diverso. Esso scaturisce dalle sottili discrepanze che percepiamo nel normale comportamento umano. In altre parole attraverso la comicità vediamo l'irrazionale in ciò che sembra pieno di importanza. ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 21, 2010, 13:14
Come si fa ad avere un'idea? Perseverando fin quasi a impazzire. Bisogna avere la forza di soffocare l'angoscia e dare sfogo all'entusiasmo per un lungo periodo di tempo. Forse per alcuni è più facile che per altri, ma ho dei dubbi...
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 21, 2010, 13:12
Col passare degli anni ho scoperto che le idee vengono quando se ne ha un intenso desiderio, la mente diventa una specie di osservatorio, sempre all'erta per cogliere gli incidenti capaci di stimolare l'immaginazione: la musica, un tramonto, possono ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 21, 2010, 13:11
E' paradossale che nell'elaborazione di una comica la tragedia stimoli il senso del ridicolo; perché il ridicolo, immagino, è un atteggiamento di sfida: dobbiamo ridere in faccia alla tragedia, alla sfortuna e alla nostra impotenza contro le forze ... Continua...
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi