La mia famiglia e altri animali

Voto medio di 3163
| 436 contributi totali di cui 417 recensioni , 17 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Melinda
Ha scritto il 09/05/18

Gradevole, spiritoso, ben scritto e tradotto.
Ore di lettura passate con la leggerezza necessaria ad un buon tempo speso in lettura

Melinda
Ha scritto il 09/05/18

Super. Ottimamente narrato e tradotto, godibile sia nella descrizione naturalistica che in quella della vita della famiglia, mi ha strappato più di un sorriso, qualche risata e tanta leggerezza. Cosa chiedere di più da un libro?

senny89
Ha scritto il 19/01/18
Splendido libro super rilassante, scritto benissimo, con piacevoli arcaismi qui e lì che ci ricordano quanto fosse bello il lessico italiano di una volta. E' la storia di Gerry (divenuto poi un noto naturalista) e della sua bizzarra famiglia, che spe...Continua
Rocketbabydolls
Ha scritto il 19/11/17
Una placida isola, il mare greco, animaletti carini
Mentre lo leggevo, quest'estate, avevo la sensazione di poter vedere da lontano il mare di Corfu e sentire il sole tiepidino sulla fronte, seduta su una sedia fuori dalla mia villa estiva. Mentre lo leggevo, ricordo anche distintamente che ero sempre...Continua
Domenico
Ha scritto il 10/09/17

Abbandonato dopo 80 pagine, credevo fosse migliore... Credevo fosse altro. Il titolo è accattivante, pensavo fosse altro. Non mi interessano gli animali che incontra l'autore durante cinque anni di permanenza a Corfù.


Aliki
Ha scritto il Aug 04, 2017, 19:45
La colazione, nell'insieme, era un pasto che si svolgeva con comodo e in silenzio, perché a quell'ora nessuno di noi era molto loquace. Verso la fine del pasto si facevano sentire i benefici effetti del caffè, del pane tostato e delle uova, e noi com...Continua
alm
Ha scritto il Mar 02, 2015, 20:17
Non se ne parla nemmeno. Sarebbe un pazzia>>. Perciò vendemmo la casa e scappammo dalla tetraggine inglese come uno stormo di rondini migratrici.
Pag. 20
Artemisia
Ha scritto il Sep 21, 2011, 18:10
«Sii ragionevole, mamma» disse Margo. «Dopo tutto, partire è un po' rivivere, no?»
Pag. 230
Artemisia
Ha scritto il Sep 20, 2011, 20:41
Ma i frutti che ad Achille piacevano di più erano le fragole selvatiche. Gli bastava soltanto vederle per diventare assolutamente pazzo. si muoveva di qua e di là, sporgeva la testa per vedere se gliene davate qualcuna e vi fissava implorante con que...Continua
Pag. 58
Pitichi...
Ha scritto il Jul 25, 2011, 11:57
Soltanto san Francesco d'Assisi si sentirebbe veramente a suo agio in questa casa...
Pag. 336

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Alice
Ha scritto il Aug 02, 2017, 17:21
recensione per Amaltea
Biblioteca...
Ha scritto il Dec 18, 2015, 08:04
Collocazione : NR 458

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi