Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La mia famiglia e altri animali

Di

Editore: Adelphi (Gli Adelphi; 7)

4.1
(2879)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 352 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Francese , Catalano , Tedesco

Isbn-10: 8845907333 | Isbn-13: 9788845907333 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Adriana Motti

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , Copertina morbida e spillati , Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature , Humor , Science & Nature

Ti piace La mia famiglia e altri animali?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
«Questa è la storia dei cinque anni che ho trascorso da ragazzo, con la mia famiglia, nell’isola greca di Corfù. In origine doveva essere un resoconto blandamente nostalgico della storia naturale dell’isola, ma ho commesso il grave errore di infilare la mia famiglia nel primo capitolo del libro. Non appena si sono trovati sulla pagina non ne hanno più voluto sapere di levarsi di torno, e hanno persino invitato i vari amici a dividere i capitoli con loro»: con queste parole, dove già traspare la sua accattivante ironia, Gerald Durrell presenta questo libro, uno dei più universalmente amati che siano comparsi in Inghilterra negli ultimi anni. Non sono soltanto memorie, né soltanto osservazioni di storia naturale, sembra avvertirci discretamente Durrell – e aspetta che il lettore si inoltri nel libro perché scopra da solo che cosa è veramente: la storia di un Paradiso Terrestre, e di un ragazzo che vi scorrazza instancabile, curioso di scoprire la vita (che per lui, futuro illustre zoologo, è soprattutto la natura e gli animali), passando anche attraverso avventure, tensioni, turbamenti, tutti però stemperati in una atmosfera di tale felicità che il lettore ne viene fin dalle prime pagine contagiato.
Ordina per
  • 4

    tra la biologia e le risate

    lettura obbligata dalla mia prof di scienze che però mi ha fatto innamorare della botanica e della biologia facendomi strappare ogni tanto qualche risata per le numerose idee di Gerry e della sua fami ...continua

    lettura obbligata dalla mia prof di scienze che però mi ha fatto innamorare della botanica e della biologia facendomi strappare ogni tanto qualche risata per le numerose idee di Gerry e della sua famiglia sempre molto unita, (pensate che per soddisfare tutti si non trasferiti ben 3 volte, concludendo però con il ritorno in Inghilterra)Ogni giorno scoprivo nuove nozioni di botania e scoprivo nuove specie animali di cui non avevo mai sentito nominare come il ragno botola o le cetonie.Libro ricco di sorprese e avventure bizzarre che non fa mai annoiare il lettore. Conisiglio vivamente questo libro per chi vuole imparare ridendo :)

    ha scritto il 

  • 3

    Porterò sempre nel cuore la tartaruga Achille :)

    Una lettura molto piacevole.Molto curioso come un bambino fin dalla più tenera età mostrasse interesse verso gli insetti o qualsiasi altro tipo di animale, senza provar nessuna sensazione di paura o d ...continua

    Una lettura molto piacevole.Molto curioso come un bambino fin dalla più tenera età mostrasse interesse verso gli insetti o qualsiasi altro tipo di animale, senza provar nessuna sensazione di paura o di ribrezzo. Voglio dire: chi prenderebbe in mano una mantide? Si vede che Gerald Durrell ha avuto una forte inclinazione che l'ha portato poi a diventare un illustre naturalista. Forse il vero protagonista è proprio la famiglia dell'autore: da notare che lo spocchioso fratello maggiore Larry è poi diventato davvero un romanziere di successo!

    ha scritto il 

  • 5

    L'opera narrativa che tutti gli amanti della botanica e della zoologia dovrebbero tenere in borsa e che pullula di meravigliose descrizioni naturalistiche. Ecco la primavera a Corfù: "I cipressi, che ...continua

    L'opera narrativa che tutti gli amanti della botanica e della zoologia dovrebbero tenere in borsa e che pullula di meravigliose descrizioni naturalistiche. Ecco la primavera a Corfù: "I cipressi, che si erano dibattuti sibilando sotto i venti dell'inverno, ora si stagliavano dritti e levigati contro il cielo, avvolti in un manto di nebbioso di pigne biancoverdastre. Spuntarono a ciuffi i crochi d'un giallo cera, pullulando tra le radici degli alberi e precipitandosi a cascata giù dagli argini. Sotto i mirti, i boccioli dei giacinti sembravano gocce di zucchero color magenta, e l'oscurità dei folti di querce era schiarito dall'azzurro fumoso di migliaia di iris diurni. Gli anemoni, così delicati che il vento li gualciva, sollevavano fiori d'avorio i cui petali sembravano intinti nel vino. Astragali, calendule, asfodeli, e centinaia d'altri fiori inondavano campi e boschi. Anche gli antichi ulivi, curvati e scavati da mille primavere, si adornavano di grappoli di piccoli fiorellini color crema, modesti tuttavia decorativi, come si conveniva alla loro età veneranda."
    Cosa dire di più?

    ha scritto il 

  • 3

    Più che un romanzo, il diario narrante di un bambino inglese che si trasferisce con la madre e i fratelli su un'isola greca, dove divora la libertà e traduce in scelta di vita il suo amore per la natu ...continua

    Più che un romanzo, il diario narrante di un bambino inglese che si trasferisce con la madre e i fratelli su un'isola greca, dove divora la libertà e traduce in scelta di vita il suo amore per la natura e gli animali. Per oltre 350 pagine, si esplora un piccolo paradiso terrestre scoprendo tartarughe, bisce d'acqua, cetonie, insetti di svariata forma, gechi e qualche altra miriade di creature. Il tutto contornato da una madre inglese che non si scompone mai, da un cane fedele, da contadini greci, insegnanti improbabili, fratelli problematici e altri animali.
    Per me, le Garze su tutti.
    Bisogna essere fortemente appassionati di etologia per godersi tutti i dettagli...

    ha scritto il 

  • 5

    Divertentissimo! Ho riso tutto il tempo. Racconto autobiografico di 5 anni di vita a Corfù del naturalista G. Durrell. L'autore è vissuto nell'isola greca dai 10 ai 15 anni con la sua sgangherata fami ...continua

    Divertentissimo! Ho riso tutto il tempo. Racconto autobiografico di 5 anni di vita a Corfù del naturalista G. Durrell. L'autore è vissuto nell'isola greca dai 10 ai 15 anni con la sua sgangherata famiglia e con un numero impressionante di animali più o meno pericolosi che era solito portarsi a casa. Un personaggio unico la mamma, che affrontava con flemma inglese gli scorpioni sul tavolo, vari volatili aggressivi e i serpenti nella vasca da bagno del figli piccolo, i traslochi motivati da futili motivi come l'invito o meno di amici e parenti decisi dal grande, i numerosi sgangherati ammiratori della figlia e la mania delle armi da fuoco del figlio di mezzo. Avrei tanto voluto conoscerli tutti... forse!

    ha scritto il 

  • 0

    tra due orette finisce

    Oggi ho festeggiato il Family Day comprandomi
    un Cavazzoni (Cuore), un Nori (i gatti), un

    Koestler (le squillo), un Hebbel (tradotto da Pasini),
    e un Coleridge (biographia letteraria).

    Stavo per comp ...continua

    Oggi ho festeggiato il Family Day comprandomi
    un Cavazzoni (Cuore), un Nori (i gatti), un

    Koestler (le squillo), un Hebbel (tradotto da Pasini),
    e un Coleridge (biographia letteraria).

    Stavo per comprare un Praz, ma la destinataria raggiunta
    al telefono mi ha detto "chisenefregadiPraz".

    Per pranzo, sempre per festeggiare il Family Day mi
    son fatto una piada, vicino alla Mel.

    Proprio buona.
    Ma i veri festeggiamenti me li ha fatti una ragazza

    che urlava in piazza Aldrovandi al telefono:
    "tu mi devi dare 50 euro. Io adesso torno a casa

    e tu mi metti 50 euro sul tavolo [silenzio]
    le canne non te le compri non me ne frega niente

    tu mi dai i miei 50 euro".
    Saranno state le 17.42, la ragazza bionda e agile

    camminava veloce e urlava tranquilla al telefono
    al suo tipo (immagino).

    Io sfogliavo i libri sul banco, in strada, ed ero
    lì diciamo, mentre loro due interloquivano.

    A me dispiace un sacco per quel tipo, che oggi
    ha dovuto trovare 50 euro per saldare un debito con

    la fidanzata: ma oggi è il Family Day, su.
    E comunque una fidanzata così è una manna del

    cielo: lei sicuramente sa che il bicarbonato lungo
    il battiscopa uccide quegli insetti rompicazzo

    piccoli e bianchi, lei lo sa sicuramente.
    a me queste ragazze sicure e decise secondo me

    fanno bene a fare così. Hanno la grazia di Dio su di
    sé.

    Io ci penso spesso a queste cose, non solo se è il
    Family day, che comunque tra due orette finisce

    perché qui a casa mia adesso sono le 22 e passa

    ha scritto il 

  • 3

    Il libro è carino, sono raccontati aneddoti familiari molto simpatici e trapela la grande passione dell'autore per la natura...per un po' è riuscito a farmi amare ragni e cavallette!! È un libro piace ...continua

    Il libro è carino, sono raccontati aneddoti familiari molto simpatici e trapela la grande passione dell'autore per la natura...per un po' è riuscito a farmi amare ragni e cavallette!! È un libro piacevole e scorrevole, leggero....ma che non lascia il segno!!!

    ha scritto il 

  • 3

    Konrad Lorenz incontra Natalia Ginzburg

    Ho rincorso questo libro per una quindicina d'anni dopo averlo sentito paragonare ad alcuni aspetti di un meraviglioso fumetto letto alle scuole superiori (Proteggi la mia terra). Ebbene, è completame ...continua

    Ho rincorso questo libro per una quindicina d'anni dopo averlo sentito paragonare ad alcuni aspetti di un meraviglioso fumetto letto alle scuole superiori (Proteggi la mia terra). Ebbene, è completamente diverso da quello che mi aspettavo ma mi ha travolta con una irresistibile comicità nel tratteggiare la famiglia, umana e non, dell'autore durante i suoi anni spesi a Corfù.
    Le descrizioni degli ambienti naturali sono a volte prolisse, ma il resto è stato davvero godibile.

    ha scritto il 

Ordina per