La mia famiglia e altri animali

Voto medio di 3132
| 434 contributi totali di cui 415 recensioni , 17 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
«Questa è la storia dei cinque anni che ho trascorso da ragazzo, con la mia famiglia, nell’isola greca di Corfù. In origine doveva essere un resoconto blandamente nostalgico della storia naturale dell’isola, ma ho commesso il grave errore di infilare ...Continua
Ha scritto il 19/01/18
Splendido libro super rilassante, scritto benissimo, con piacevoli arcaismi qui e lì che ci ricordano quanto fosse bello il lessico italiano di una volta.
E' la storia di Gerry (divenuto poi un noto naturalista) e della sua bizzarra famiglia, ch
...Continua
Ha scritto il 19/11/17
Una placida isola, il mare greco, animaletti carini
Mentre lo leggevo, quest'estate, avevo la sensazione di poter vedere da lontano il mare di Corfu e sentire il sole tiepidino sulla fronte, seduta su una sedia fuori dalla mia villa estiva. Mentre lo leggevo, ricordo anche distintamente che ero sempre ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 10/09/17
Abbandonato dopo 80 pagine, credevo fosse migliore... Credevo fosse altro. Il titolo è accattivante, pensavo fosse altro. Non mi interessano gli animali che incontra l'autore durante cinque anni di permanenza a Corfù.
Ha scritto il 22/08/17
bellezza, splendore e incanto. mille cuori.
Ha scritto il 08/08/17
Viaggio a Corfù
Se volete visitare Corfù approfittate dell'itinerario approfondito e mirabilmente descritto da un ragazzino che, forte di una famiglia eccentrica, ha potuto trascorrere la propria infanzia seguendo il proprio istinto e la propria passione per la fau ...Continua

Ha scritto il Aug 04, 2017, 19:45
La colazione, nell'insieme, era un pasto che si svolgeva con comodo e in silenzio, perché a quell'ora nessuno di noi era molto loquace. Verso la fine del pasto si facevano sentire i benefici effetti del caffè, del pane tostato e delle uova, e noi com ...Continua
Ha scritto il Mar 02, 2015, 20:17
Non se ne parla nemmeno. Sarebbe un pazzia>>. Perciò vendemmo la casa e scappammo dalla tetraggine inglese come uno stormo di rondini migratrici.
Pag. 20
Ha scritto il Sep 21, 2011, 18:10
«Sii ragionevole, mamma» disse Margo. «Dopo tutto, partire è un po' rivivere, no?»
Pag. 230
Ha scritto il Sep 20, 2011, 20:41
Ma i frutti che ad Achille piacevano di più erano le fragole selvatiche. Gli bastava soltanto vederle per diventare assolutamente pazzo. si muoveva di qua e di là, sporgeva la testa per vedere se gliene davate qualcuna e vi fissava implorante con que ...Continua
Pag. 58
Ha scritto il Jul 25, 2011, 11:57
Soltanto san Francesco d'Assisi si sentirebbe veramente a suo agio in questa casa...
Pag. 336

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Aug 02, 2017, 17:21
recensione per Amaltea
Ha scritto il Dec 18, 2015, 08:04
Collocazione : NR 458

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi