Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La mia famiglia e l'angelo

Di

Editore: Piemme

3.3
(44)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 120 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8838436150 | Isbn-13: 9788838436154 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Finassi Parolo M.

Genere: Children , Fiction & Literature

Ti piace La mia famiglia e l'angelo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Nella casa di Giovanni la solita vita viene sconvolta da un ospite inatteso: Gabriele, l'angelo. Un angelo con un carattere molto speciale: non tutto gli va bene, non tutto gli piace. Presto la sua presenza diventa un problema per tutta la famiglia. Con le ali rompe tutto, non si sa come nascondere la sua identità e quando vuole comportarsi da vero angelo mette tutti in pericolo. Sarà la nonna, una donna dai poteri alquanto misteriosi, a trovare il modo di farlo tornare nel suo mondo, non senza grandi sforzi.
Ordina per
  • 3

    Libro letto a 10 anni, non ricordo molto della trama, solo che il protagonista era un angelo chiamato Gabriele (per la serie "E che fantasia"). Ma anche allora ricordo che non mi piacque molto.

    ha scritto il 

  • 2

    Il mio libro preferito di quando ero bambino. Ero curioso di scoprire perché mi avesse tanto affascinato a dieci anni, perché per anni ne avevo avuto un bel ricordo, così l'ho tirato fuori dalla piccola libreria della mia infanzia e il solo aprirlo ha riportato alla luce tante di quelle immagini ...continua

    Il mio libro preferito di quando ero bambino. Ero curioso di scoprire perché mi avesse tanto affascinato a dieci anni, perché per anni ne avevo avuto un bel ricordo, così l'ho tirato fuori dalla piccola libreria della mia infanzia e il solo aprirlo ha riportato alla luce tante di quelle immagini e parole da tempo nascoste.
    L'ho letto in un'ora, durante la quale ho trovato la risposta alla mia domanda. Perché mi era piaciuto tantissimo? Perché ero un bambino viziato medio-borghese dai sentimenti aridi.
    I ricordi dovrebbero rimanere solo ricordi...

    ha scritto il 

  • 2

    Fa sempre un certo effetto, anche solo guardare le copertine di libri che si sono letti da ragazza, anche se non se ne ricorda la storia. Intorno alla copertina ci sono tutti i ricordi: la prima volta che l'ho vista, come mi piaceva disegnarle uguali e poi colorarle, come la copertina ti portava ...continua

    Fa sempre un certo effetto, anche solo guardare le copertine di libri che si sono letti da ragazza, anche se non se ne ricorda la storia. Intorno alla copertina ci sono tutti i ricordi: la prima volta che l'ho vista, come mi piaceva disegnarle uguali e poi colorarle, come la copertina ti portava a scgliere un certo libro. Questa copertina mi suscita particolari emozioni, anche se non ricordo minimamente di cui parla.

    ha scritto il