La misura della felicità

Voto medio di 956
| 162 contributi totali di cui 147 recensioni , 13 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Dalla tragica morte della moglie, A.J. Fikry è diventato un uomo scontroso e irascibile, insofferente verso gli abitanti della piccola isola dove vive e stufo del suo lavoro di libraio. Disprezza i libri che vende (mentre quelli che non vende gli ric ...Continua
Ha scritto il 14/01/18
tanto bello quanto superficiale
non dico che il libro non mi abbia preso e fatto rimanere incollato fino alla fine... dico che, alla fine, quando ci ho ripensato mi sono reso conto di quanto poco spessore ci sia nella storia, nel raccontare i drammi della vicenda, nell'approfondire ...Continua
Ha scritto il 01/01/18
Una storia che sembra quasi una favola, ma che durante il racconto diventa intrigante e sicuramente avvincente e non scontata.
Un piccolo paesello sperduto dove vive un libraio diventato scontroso e solitario dopo la prematura morte della moglie.
...Continua
Ha scritto il 10/12/17
Onestamente pensavo ad una lettura differente.....
Nell'insieme il libro però è delicato, carino, senza molte pretese.
Un libro che rimarca l'amore per la lettura, l'amore per gli altri, l'amore per i propri luoghi di appartenenza....a rappre
...Continua
Ha scritto il 28/08/17
"Forse nel mondo intero, in ogni istante, la misura della felicità è pari a quella dell'infelicità."
La Misura della felicità è un romanzo carino, che si legge tutto d'un fiato, il problema è che quando lo finisci hai l'impressione che ti sia rimasto poco o nulla. Non lascia il segno, almeno così è successo a me.
Favola moderna sul potere dell'a
...Continua
Ha scritto il 13/08/17
La misura della felicità, di Gabrielle Zevin
http://www.meloleggo.it/la-misura-della-felicita_008/

Emblematica, romanticizzata ma anche ‘fedele’ all’essenza del romanzo è la traduzione del titolo del penultimo lavoro di Gabrielle Zevin, The Storied Life of A.J. Fikry, reso in italiano
...Continua

Ha scritto il Sep 14, 2017, 20:30
Sebbene non creda in Dio, chiude gli occhi e ringrazia qualcuno, un essere superiore, con tutto il suo ruvido cuore.
Pag. 98
Ha scritto il Sep 14, 2017, 20:29
Ha voglia di ridere a crepapelle o di prendere a pugni un muro. Forse non è ubriaco, però è alticcio. Pazzo. All'inizio, pensa che sia felicità, ma poi giunge alla conclusione che si tratta di amore. Di amore, porca miseria, pensa. Che scocciatura. H ...Continua
Pag. 97
Ha scritto il Apr 11, 2017, 11:25
Infine è importante che il libro abbia una bella copertina: per quanto sia bello quello che c'è dentro, non mi va di passare del tempo con un oggetto brutto. Sono superficiale, immagino.
Pag. 248
Ha scritto il Apr 08, 2017, 10:56
Sua madre sostiene che sono stati i romanzi a rovinare Amelia, alterando le sue aspettative nei confronti degli uomini veri.
Pag. 18
Ha scritto il Mar 05, 2017, 17:51
"Se una cosa è buona e universalmente riconosciuta tale, non è certo un motivo sufficiente per detestarla."

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Nov 30, 2016, 10:01
Condividere un libro é il mio migliore per aprire il nostro cuore e raccontare qualcosa di noi.
Ha scritto il Sep 25, 2015, 19:07
In più, una volta che t'importa di qualcosa, comincia a importarti di tutto. E questa è la cosa più seccante.
Pag. 97

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi