La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo

Di

Editore: Mondadori

4.2
(8014)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 503 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Spagnolo , Francese , Tedesco , Chi semplificata , Lettone , Svedese , Sloveno , Olandese , Portoghese , Polacco

Isbn-10: A000084994 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Paperback

Genere: Narrativa & Letteratura , Rosa , Fantascienza & Fantasy

Ti piace La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    0

    Cosa diavolo mi aspettavo?

    Romanzo rosa con un twist fantascientifico. Per tutta la lettura sono stata assalita dall'eccessiva perfezione: loro due destinati a vivere insieme, lei è sempre rigorosamente stupenda, lui sempre est ...continua

    Romanzo rosa con un twist fantascientifico. Per tutta la lettura sono stata assalita dall'eccessiva perfezione: loro due destinati a vivere insieme, lei è sempre rigorosamente stupenda, lui sempre estremamente affascinante e soprattutto terribilmente rispettoso della "legge" sul consenso (quindi non la sfiora prima del suo diciottesimo compleanno, in cui giustamente lei è sicuramente matura in tutto e allora la possiede nel Prato, che secondo così riparato da occhi indiscreti non è....). E poi st'eccesso di sesso. Questi scopano sempre e comunque. Ed è sempre magico e meraviglioso. Sembra più una fan fiction alla Mary Sue, in cui nulla è incrinato da difetti e dalla realtà. L'apoteosi è raggiunta nel finale tragico e drammatico, anche se la pesantezza si poteva già intuire dai millemila tentativi di concepire figli. Ok uno, due, tre aborti... ma arrivare a 6???? Figlia, ma allora sei di coccio! Del resto, se si levasse l'abilità di viaggiare nel tempo di Henry, la storia sarebbe ancora più scialba: amore della vita, sesso sfrenato monogamo, desiderio estremo di maternità, svariati tentativi falliti con incremento rischio morte di lei, figlia (al settimo tentativo), morte tragica. Finale: presunta fedeltà della vedova.

    ha scritto il 

  • 3

    Un romanzo rosa insolito

    La storia di un amore che trascende il tempo.

    Viene a scoprire la recensione completa:
    http://unlibronelcassetto.blogspot.it/2016/06/recensione-la-moglie-delluomo-che.html

    ha scritto il 

  • 5


    "Ho incontrato per la prima volta Clare nell'ottobre del 1991. Lei mi ha incontrato la prima volta nel settembre del 1977; aveva sei anni, io trentasei. Mi conosce da sempre. Nel 1991 io ho comincia ...continua


    "Ho incontrato per la prima volta Clare nell'ottobre del 1991. Lei mi ha incontrato la prima volta nel settembre del 1977; aveva sei anni, io trentasei. Mi conosce da sempre. Nel 1991 io ho cominciato a conoscere lei."
    Così si può riassumere questo libro, è la storia d'amore di Clare e Henry, che si sviluppa su diversi piani temporali perché lui è in grado (seppur involontariamente e incontrollatamente) di viaggiare nel tempo (a causa di una strana malattia che verrà scoperta solo più avanti). Ed è una storia così bella che sono rimasta incollata al libro per tre giorni interi per finirlo (nonostante le pagine siano tante). Certo bisogna stare un po' attenti perché la storia viene raccontata un po' a pezzi, come in un puzzle, e anche se per ogni pezzo di viene detto che giorno è e quanti anni hanno rispettivamente Clare e Henry, risulta comunque un po' complicato star dietro a tutti questi viaggi temporali. Per me che amo Doctor Who leggere questo libro è stato bellissimo, perché mi ha ricordato molte puntate del dottore, e poi la storia è così dolce, romantica e tremendamente triste che è irresistibile! Nonostante la loro bellissima (e particolare) storia d'amore sia Clare che Henry si sentono soli e spaventati molto spesso, perché lui sparisce e lei non sa sempre dove sia e per quanto starà via, e lui ha sempre l'incognita di dove si sveglierà e chi ci sarà con lui... Ma il loro amore è l'ancora di salvezza, è intoccabile ed è per sempre, già perché anche se Henry può viaggiare nel tempo non può cambiare i fatti e il loro amore è un fatto invariabile nel tempo.
    Nel leggere il libro si rimane forse un po' disorientati dai continui spostamenti di Henry che tra l'altro sono anche surreali (o forse no???) ma tutto questo non fa che rendere la trama ancora più affascinante.
    Conosciamo la vita intera di queste due persone, tanto bene che sembra quasi di viverla con loro. Ho davvero amato questa storia e non posso raccontare di più senza evitare di spoilerare qualcosa, perciò cito un dialogo tra Clare e Henry che per me racchiude l'essenza stessa del libro.
    "Henry: Ti capita mai di restare sveglia nel letto a chiederti se io non sia per caso una specie di scherzo che Dio ti ha fatto??
    Clare: No. Mi capita di restarmene a occhi aperti nel letto a preoccuparmi che tu possa sparire e non tornare più. Mi capita di restarmene con gli occhi sbarrati a rimuginare su alcuni eventi futuri di cui sono più o meno al corrente. Ma nutro una fede assoluta nell'idea che noi due siamo fatti per stare insieme."

    ha scritto il 

  • 4

    Ti amo, sempre. Il tempo non è nulla.

    Non è facile passare da una storia d'amore “classica” come Orgoglio e pregiudizio a La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo. Inizialmente mi sono sentita smarrita. Presente, passato, futuro, una m ...continua

    Non è facile passare da una storia d'amore “classica” come Orgoglio e pregiudizio a La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo. Inizialmente mi sono sentita smarrita. Presente, passato, futuro, una moltitudine di date ed età da collegare e incastrare. Poi piano piano, come in un puzzle, tutti i pezzi sono andati a posto ed Henry e Clare mi hanno coinvolta a tal punto nella loro storia che la loro sofferenza, la loro gioia, la loro tristezza sono diventate un po' anche mie!
    Non è una storia d'amore convenzionale la loro, il loro legame è fatto di attese, di perseveranza, di fiducia. Sembra sciocco e banale scriverlo, ma è un amore che va oltre il tempo, che lo sfida e che vince, un amore tenero e delicato ma anche struggente, dove la parola sempre significa veramente qualcosa.
    Le pagine in cui Henry conosce la Clare bambina sono di una dolcezza infinita. L'amore con cui la osserva, con cui le parla...

    "Clare, voglio dirti di nuovo che ti amo. Il nostro amore è stato il filo che mi ha guidato nel labirinto, la rete di sicurezza sotto il funambolo, l'unica cosa reale in questa mia strana vita di cui mi sia potuto fidare. Stasera sento che il mio amore per te ha più spessore di me nel mondo: come se potesse permanere dopo la mia dipartita e circondarti, tenerti, stringerti.
    Odio pensare a te che aspetti, so che mi hai aspettato per tutta la vita, sempre incerta su quanto lunga sarebbe stata l'attesa. Dieci minuti, dieci giorni. Un mese. Che marito inaffidabile sono stato, Clare, come un marinaio, un Ulisse solo e schiaffeggiato dalle onde, a volte astuto e a volte soltanto un giocattolo nelle mani degli dèi. Ti prego, Clare. Quando sarò morto, smettila di aspettare e sii libera. Quanto a me... mettimi dentro di te, in profondità, e poi esci nel mondo e vivi. Ama il mondo e te stessa in esso, attraversalo come se non offrisse resistenza, come se fosse il tuo elemento naturale. Ti ho dato una vita di animazione sospesa. Non voglio dire che tu non abbia fatto niente. Hai creato bellezza e significato nella tua arte e Alba, che è davvero incredibile; e per me, per me sei stata tutto.
    Dopo la morte della mamma, mio padre si è lasciato consumare completamente dalla sua assenza. A lei sarebbe dispiaciuto. Ogni minuto della vita di mio padre è stato segnato dall'assenza della mamma, ogni gesto era privo di senso perchè lei non c'era a sostenerne il confronto. E quando ero giovane non capivo, ma adesso so come l'assenza possa farsi presenza, come un nervo danneggiato, come un uccello sinistro. Se avessi dovuto vivere senza di te so che non ce l'avrei fatta. Ma spero, ho questa visione di te che cammini libera, con i capelli che brillano al sole. Non l'ho visto con i miei occhi, soltanto con l'immaginazione che costruisce fantasie, che ha sempre voluto dipingerti splendente, eppure spero che la visione corrisponda al vero."

    ha scritto il 

  • 4

    " -Perché ti preoccupa ?-
    -Mi deprime. Mi ricorda che il momento a cui appartengo è morto, e non soltanto morto, ma anche dimenticato. Questa musica non viene mai suonata alla radio e non riesco a cap ...continua

    " -Perché ti preoccupa ?-
    -Mi deprime. Mi ricorda che il momento a cui appartengo è morto, e non soltanto morto, ma anche dimenticato. Questa musica non viene mai suonata alla radio e non riesco a capirne la ragione. Come se non fosse mai stata scritta. È per questo che mi eccita vedere due ragazzini che fingono di essere punk, perché non voglio che tutto sparisca.- "

    ha scritto il 

  • 4

    The story tells a very different type of love story and is a very well written piece of fiction. In the beginning it was different based on the time changing. Overall the story was a good love story w ...continua

    The story tells a very different type of love story and is a very well written piece of fiction. In the beginning it was different based on the time changing. Overall the story was a good love story with twist and turns. At times I felt the story was a little dry and dull but then would pick up shortly afterwards. The last hundred pages of the book was a cliff hanger. I could barely put the book down wondering what happened to the two lovers and there family. 39

    ha scritto il 

  • 1

    Un viaggio nel tempo tra noia e confusione

    E finalmente sono giunta alla fine di questa pesante lettura. È stata dura perché ben più della metà è stata una noia bestiale: un tema avvincente come quello del viaggio nel tempo buttato via per spi ...continua

    E finalmente sono giunta alla fine di questa pesante lettura. È stata dura perché ben più della metà è stata una noia bestiale: un tema avvincente come quello del viaggio nel tempo buttato via per spiegare come nella realtà, applicato a una storia d’amore, si risolverebbe tutto in un amaro rewind della solita vita. La scrittura piatta e inconsistente non aiuta ad andare avanti.
    Diciamo che almeno non mollando ho potuto assistere a un lieve risollevarsi della storia che nella sua conclusione diventa drammatica e crea forse un po’ più di partecipazione del lettore.
    Purtroppo il giudizio risente molto di più del peso della prima parte caratterizzata da salti temporali confusi, dal variare continuo dei punti di vista dei due personaggi che non mi hanno mai appassionato, non ispirano empatia e anzi li ho trovati anche fastidiosi in certi punti.
    Insomma non mi sento certo di consigliarlo a nessuno.

    ha scritto il 

  • 3

    3,5 stelline

    Ho comprato questo libro nel 2011 e dopo 5 anni in cui continuavo a rimandare ho avuto l'occasione per leggerlo... Purtroppo mi aspettavo una storia più coinvolgente, più toccante, questo libro non mi ...continua

    Ho comprato questo libro nel 2011 e dopo 5 anni in cui continuavo a rimandare ho avuto l'occasione per leggerlo... Purtroppo mi aspettavo una storia più coinvolgente, più toccante, questo libro non mi ha appassionato molto infatti ci ho messo un mese a finirlo... Claire mi sta proprio antipatica, non mi ha trasmesso niente, Henry era un pò meglio ma.... Non mi ha assolutamente conquistato! Probabilmente io ed i libri con viaggi nel tempo non andiamo proprio d'accordo.... L'ho trovato piuttosto deludente anche se sono contenta di averlo letto...

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per