Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La montagna incantata

in appendice: Thomas Mann, La montagna incantata: lezione agli studenti di Princeton

By Thomas Mann

(1939)

| Paperback | 9788879720007

Like La montagna incantata ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Hans Castorp recatosi a trovare un cugino in sanatorio, finisce col restarvi, ammalatosi a sua volta, per sette anni. A contatto con il microcosmo del sanatorio, vero e proprio panorama di tutte le correnti di pensiero, il suo carattere subisce un'ev Continue

Hans Castorp recatosi a trovare un cugino in sanatorio, finisce col restarvi, ammalatosi a sua volta, per sette anni. A contatto con il microcosmo del sanatorio, vero e proprio panorama di tutte le correnti di pensiero, il suo carattere subisce un'evoluzione e un incremento: passa attraverso la malattia, l'amore (la signora Chauchat), il razionalismo e la gioia di vivere (Settembrini), il pessimismo irrazionale (Naphta), senza che nessuna di queste posizioni lo converta. Ma in mezzo a tante forze contrastanti, Castorp trova il suo equilibrio. Scoppia la guerra nel 1914 e Hans viene strappato da questa magica e raffinata atmosfera per essere gettato sui campi di battaglia dove la sua sorte resta incerta, ma immersa in un clima di morte.

356 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    C'è dentro di tutto in questo librone. M'inchino davanti all'autore ed alla sua bravura, ma non è certo il romanzo che mi ha appassionato

    Is this helpful?

    mavi said on Jul 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un capolavoro, un romanzo "di formazione", da leggere e rileggere come suggerisce l'autore stesso per apprezzarne il valore ancora meglio!

    Is this helpful?

    Alberto said on Jul 6, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    altro che 7 anni

    Altro che 7 anni...
    Le fasi: innamoramento, spaesamento, spossatezza, disamore, abbandono - passano gli anni... - ripensamento, incaponimento, appagamento.
    Ma resto dell'idea che ci siano centinaia di pagine di cui nemmeno l'autore saprebbe darsi (e ...(continue)

    Altro che 7 anni...
    Le fasi: innamoramento, spaesamento, spossatezza, disamore, abbandono - passano gli anni... - ripensamento, incaponimento, appagamento.
    Ma resto dell'idea che ci siano centinaia di pagine di cui nemmeno l'autore saprebbe darsi (e darti) una ragione, tipo i colloqui tra Settembrini e Naphta, puro delirio

    Is this helpful?

    Xeper said on Jun 28, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    altro che 7 anni...

    Altro che 7 anni...
    Le fasi: innamoramento, spaesamento, spossatezza, disamore, abbandono - passano gli anni... - ripensamento, incaponimento, appagamento.
    Ma resto dell'idea che ci siano centinaia di pagine di cui nemmeno l'autore saprebbe darsi (e ...(continue)

    Altro che 7 anni...
    Le fasi: innamoramento, spaesamento, spossatezza, disamore, abbandono - passano gli anni... - ripensamento, incaponimento, appagamento.
    Ma resto dell'idea che ci siano centinaia di pagine di cui nemmeno l'autore saprebbe darsi (e darti) una ragione, tipo i colloqui tra Settembrini e Naphta, puro delirio.

    Is this helpful?

    Xeper said on Jun 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    la pubblicità del caffè....

    scritto bene è scritto bene, ma mi pare la pubblicità della lavazza, ti piace? insomma.... son tutti antichi!!

    Is this helpful?

    Enrico963 said on Jun 18, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il libro dei miei vent'anni.

    Questo è un grande libro, non c'è altro da dire. Grande perchè cerca di racchiudere il senso dell'esistenza, che è ciò che cerca il nostro beneamato Hans Castorp lassù tra i monti. La sua interruzione dalla vita, a soli ventitrè anni, per restarne al ...(continue)

    Questo è un grande libro, non c'è altro da dire. Grande perchè cerca di racchiudere il senso dell'esistenza, che è ciò che cerca il nostro beneamato Hans Castorp lassù tra i monti. La sua interruzione dalla vita, a soli ventitrè anni, per restarne altri sette in quel sanatorio magico, è l'aspirazione a cose più grandi, profonde e misteriose della comune quotidianità. Che sia un bene o un male, la domanda resta irrisolta. Oltre al senso dell'esistenza, questo libro cerca di narrare il tempo, un po' come la Recherce, impresa assolutamente impossibile, come lo stesso Mann conferma. Eppure potremmo definire questo libro il romanzo del tempo sospeso: una volta isolati nel sanatorio Berghof,tra i monti svizzeri, circondati da personaggi diversi tra loro, ma tutti accomunati dalla frequentazione della morte, il tempo si interrompe, e assume contorni che non ha senso definire.

    Is this helpful?

    GEA said on Jun 18, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book