La morte della bellezza

Voto medio di 325
| 125 contributi totali di cui 80 recensioni , 45 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il romanzo racconta la storia romantica e crudele, tenera ed erotica di due giovani ragazzi turbati da un'irresistibile attrazione fisica e sentimentale. La vicenda è ambientata a Napoli nello scenario desolante ma vivissimo di una città di guerra do ...Continua
onigiri93
Ha scritto il 30/05/18
Il più bel romanzo d'amore che io abbia mai letto.

Questa è Letteratura, signori!

Hanssteiner64
Ha scritto il 06/08/17

Un po' segoso.. anche se abbastanza appassionante nella sua storia. La lingua poi è strana.. Boh, Per me questo Patroni Griffi non è un genio.

Al-ex
Ha scritto il 06/05/17
SPOILER ALERT
Napoli guerra e amore. Da leggere!
La scrittura è pura poesia! Metafore che ti fanno amare Napoli e te la fanno respirare come se fossi immerso tra i suoi bellissimi vicoli. Bellissima la storia d'amore ma...c'è un ma. Troppe scene di sesso. Capisco che delle volte con esso l'autore è...Continua
PolSheilo
Ha scritto il 05/03/17

inizialmente mi aveva preso molto, anche grazie alla sua scrittura elaboratissima e a tratti decisamente alta, da classico, ma alla lunga il tutto mi ha irrimediabilmente stufato e infastidito.

Sinapsi Ispanis
Ha scritto il 15/06/16
Eugenio, bellissimo adolescente, e Lilandt, un giovane italo-tedesco si scoprono innamorati con la loro bellezza ed una sensualità impetuosa , sullo sfondo di una Napoli provata, durante la seconda guerra mondiale. Una scrittura estremamente ri...Continua

Rastaman
Ha scritto il Mar 19, 2012, 13:08
"Chiunque soffra dovrebbe raccogliere, con un dito, una sua lacrima, e mostrarla all'amico che lo puo' capire,tocca, è quello che soffro, conservamela tu, per sempre, questo è il mio dolore."
Pag. 263
Rastaman
Ha scritto il Mar 19, 2012, 13:07
"La musica l'aveva sempre sentita, in effetti non l'aveva mai ascoltata.... La musica lo allarmava, gli acuiva le voglie , gli metteva addosso una smania..... Della musica avvertiva, in prima, l'urto nei denti, il passaggio attraverso la chiostra ch...Continua
Pag. 224
Rastaman
Ha scritto il Mar 19, 2012, 13:07
"Napoli è una dimensione della tua anima, o non è niente"
Pag. 235
Rastaman
Ha scritto il Mar 19, 2012, 13:06
"Mi resta, di tuo, la piccola cicatrice sullo zigomo, è chiaro che non va via per rendere impossibile che un oblio completo scenda su di te. Per punirmi."
Pag. 152
Myri
Ha scritto il Dec 28, 2011, 23:18
Attraverso queste letture, approfondì il senso della sua vita e dello stato in cui si trovava. Furono quasi l'unico cibo che mangiò, nella sua estate amara. Lo affliggeva più di tutto lo scoprirsi passivo, non preparato a subire la sconfitta. Inerme.
Pag. 167

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi