La morte di Ivan Il'ic

Voto medio di 2760
| 302 contributi totali di cui 244 recensioni , 57 citazioni , 0 immagini , 0 note , 1 video
aithusa
Ha scritto il 05/03/18
Premettendo che con Tolstoj non riesco ad essere obiettiva, infatti adoro qualsiasi cosa abbia partorito la sua mente, lo scrittore russo è uno dei miei autori preferiti, "conosciuto" con La sonata a Kreutzer è stato amore a prima vista e da quel mom...Continua
Anne_of_green_gables
Ha scritto il 25/01/18
Lo scandalo del morire...
In questo breve ma intenso racconto ritroviamo i temi cari all'amato Tolstoj: le difficoltà della vita matrimoniale, l'esistenza vana e superficiale dell'uomo alto borghese o aristocratico, turbata solo da uno squarcio improvviso quanto inatteso, che...Continua
...
Ha scritto il 12/12/17
Interessante questo racconto in cui Tolstoj fa affrontare la morte al suo protagonista. Certo quando ti rendi conto che la fine è alle porte non è sempre evidente come affrontarla. Dipende da molti fattori, anche dalla fede e nella speranza che nel...Continua
ppmv
Ha scritto il 06/12/17

Grande racconto, grande Tolstoj.

Conte Elia Rebecchi
Ha scritto il 04/12/17

Vanitas vanitatum, omnia vanitas!
---la mia recensione---
https://youtu.be/BbraMwzXKwc


Ivan
Ha scritto il Jul 14, 2017, 12:56
Gli venne in mente ciò che fino ad allora gli era parsa una totale assurdità, quella di aver vissuto la vita in modo sbagliato. Vide che questa poteva essere la verità. Gli venne in mente che i suoi timidissimi tentativi di ribellione contro ciò che...Continua
Pag. 88
Morgana
Ha scritto il Feb 15, 2016, 14:43
Le sue sofferenze morali consistevano nel fatto che quella notte, guardando il viso assonnato, bonario, con gli zigomi larghi, di Gerasim, gli era venuto in mente, d'un tratto: ma guarda, forse davvero tutta la mia vita, la mia vita cosciente, è stat...Continua
Pag. 90
Morgana
Ha scritto il Feb 15, 2016, 14:40
E quest'immagine della pietra che precipitava con velocità in costante aumento, gli si era impressa nell'animo. La vita, una serie di sofferenze accelerate, precipita sempre più velocemente verso la fine, verso la più terribile delle sofferenze.
Pag. 88
Morgana
Ha scritto il Feb 15, 2016, 14:39
Non è possibile. Non è possibile che la vita sia stata così insensata, così repellente. E se era proprio così repellente e insensata, allora perché morire e morire soffrendo?
Pag. 85
Morgana
Ha scritto il Feb 15, 2016, 14:38
Ivan Il'ič vedeva che stava morendo, ed era in uno stato di permanente disperazione. In fondo all'anima Ivan Il'ič sapeva che stava morendo, ma non solo non era abituato a una cosa del genere, proprio non la capiva, non riusciva in nessun modo a capi...Continua
Pag. 66

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

Io, salvo...
Ha scritto il Mar 23, 2015, 08:35
Requiem
Autore: Verdi

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi