Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La mossa del cavallo

By Andrea Camilleri

(503)

| Others

Like La mossa del cavallo ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

129 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    La mossa del cavallo

    Spassosissima prova di Camilleri, ambientata nel 1877 in maniera magistrale, una finzione un pò romanzo, un pò cronaca (ovviamente inventata) un pò documenti (inventati) ma che danno l'idea di un mondo. Storia che come quasi sempre parte da un episod ...(continue)

    Spassosissima prova di Camilleri, ambientata nel 1877 in maniera magistrale, una finzione un pò romanzo, un pò cronaca (ovviamente inventata) un pò documenti (inventati) ma che danno l'idea di un mondo. Storia che come quasi sempre parte da un episodio realmente accaduto e si svilupoa con maestria.... Consigliatissimo....

    Is this helpful?

    Francesco58 said on Aug 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un pre-montalbano ottocentesco

    Alcuni si sono lamentato per il lungo respiro di questo libercolo. Sinceramente a me non è dispiaciuto leggere le "molte" pagine di questo libro, abituato a tomi da quasi mille pagine dei libri di stampo fantasy. La storia scorre molto velocem ...(continue)

    Alcuni si sono lamentato per il lungo respiro di questo libercolo. Sinceramente a me non è dispiaciuto leggere le "molte" pagine di questo libro, abituato a tomi da quasi mille pagine dei libri di stampo fantasy. La storia scorre molto velocemente, bella e avvincente, curiosa nel modo in cui il protagonista si trasforma e scava nella società di una Vigata post-unitaria.
    Di Camilleri amo come al solito il timbro territoriale girgentino che contraddistingue il suo scritto e il modo in cui le sue trame sanno non risultare banali. Fonte di critica di altre recensioni, per me sono invece interessanti le lettere e le documentazioni ufficiali che le varie procure, tribunali e in generale istituzioni si scambiano tra loro, a mostrare come un piccolo battito d'ali in Sicilia possa muovere un buon soffio di vento anche negli uffici più in alto della capitale.

    Is this helpful?

    Mirco, l'Ingegnere said on Jun 2, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    supermarket Camilleri

    Un onesto prodotto di consumo, un romanzetto seriale macchiato dal peccato d'orgoglio della lunghezza eccessiva.

    I grandi maestri del noir riuscivano a stare nelle centocinquanta pagine, Camilleri allunga il brodo con parti noiose (le lettere tra i ...(continue)

    Un onesto prodotto di consumo, un romanzetto seriale macchiato dal peccato d'orgoglio della lunghezza eccessiva.

    I grandi maestri del noir riuscivano a stare nelle centocinquanta pagine, Camilleri allunga il brodo con parti noiose (le lettere tra i potenti del luogo che tentano di screditare prima - e incastrare poi - il troppo solerte Bovara) e veri e propri inciampi deliranti come la parti in dialetto genovese: trovata, quest'ultima, copiata di sana pianta da Gadda (periodi interi, parole inframmezzate al periodo, dialogo indiretto) ma qui riproposta in modo pedante e fastidioso.

    La trama è facile, e l'espediente finale (la "mossa del cavallo") non convince, giacchè è difficile pensare che un intero sistema mafioso vada in crisi per una chiamata di correità.

    Ma va bene, si legge con facilità (escluse le parti che ho detto) ed ha spunti di caratterizzazione divertenti.

    Se fossi siciliano tuttavia intenterei causa a Camilleri, perchè dipinge i suoi conterranei tutti e sempre vigliacchi, meschini e bugiardi, e le donne belle e puttane o zitelle rancide e invidiose.

    Is this helpful?

    Maurizio Attilio Ricci said on Jan 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    A parte i brani (brevi, fortunatamente) in genovese, incomprensibili o quasi, ecco un altro piacevolissimo parto di Camilleri che "castigat, ridendo, mores" e si inventa un'ennesima vicenda che è, nei meccanismi sociali e culturali che la permeano e ...(continue)

    A parte i brani (brevi, fortunatamente) in genovese, incomprensibili o quasi, ecco un altro piacevolissimo parto di Camilleri che "castigat, ridendo, mores" e si inventa un'ennesima vicenda che è, nei meccanismi sociali e culturali che la permeano e nei personaggi che la animano, un ritratto triste e veritiero di quel certo brutto mondo che in Sicilia, ma non solo, nell'Italia tutta, purtroppo, ancora esiste.

    Is this helpful?

    FormicAlata said on Jul 16, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    4 stelline per lo scrafaglio merdolaro

    Donna trisina cicero:una grandissima buttana
    Patre carnazza:un grandissimo fimminaro
    La servetta, che quando il padrone alza la coperta per la ficcatina emana l'odore di una covata di coniglietti selvatici, e naturalmente lo scrafaglio merdolaro.A vo ...(continue)

    Donna trisina cicero:una grandissima buttana
    Patre carnazza:un grandissimo fimminaro
    La servetta, che quando il padrone alza la coperta per la ficcatina emana l'odore di una covata di coniglietti selvatici, e naturalmente lo scrafaglio merdolaro.A volte mi dimentico di quanto sia carino camilleri

    Is this helpful?

    maroufle said on Jun 18, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    semplice e appassionante.
    camilleri è bravo anche senza montalbano e i suoi "eroi" sono persone comuni, ma che meritano di essere ascoltati.
    non metto 5 stelle perchè, diciamocelo, se l'è cavata fin troppo facilmente!

    Is this helpful?

    ile said on Mar 7, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book