Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La mummia

Di

Editore: RL Libri

3.6
(891)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 480 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Tedesco , Portoghese , Francese , Ceco , Thai

Isbn-10: 8846202929 | Isbn-13: 9788846202925 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback , Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Ti piace La mummia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Dopo aver bevuto un elisir di lunga vita, il grande Ramses è diventato Ramses il dannato, costretto a errare per il mondo in preda ad appetiti insaziabili, eternamente sospeso fra il passato e il presente. Il faraone si ritrova così nella Londra dell'Ottocento e assume i panni del dottor Ramsey, esperto di egittologia, diventando amante di una donna ricchissima. Ma il cuore e il corpo lo riportano al suo vero grande amore, alla leggendaria Cleopatra. Ossessionato dal suo ricordo e spinto da un desiderio immutato attraverso i secoli, Ramses è disposto a fare qualsiasi cosa per riaverla, anche a spingersi al di là dell'orrore...
Ordina per
  • 3

    Después de leerme "Entrevista con el vampiro" fui muy reticente a volver a leer otro libro de Anne Rice, pero cuando lo ví el la librería decidí darle una segunda oportunidad. El estilo narrativo de la autora me pareció mejor y el libro se deja leer, aunque la idea de la inmortalidad no es muy im ...continua

    Después de leerme "Entrevista con el vampiro" fui muy reticente a volver a leer otro libro de Anne Rice, pero cuando lo ví el la librería decidí darle una segunda oportunidad. El estilo narrativo de la autora me pareció mejor y el libro se deja leer, aunque la idea de la inmortalidad no es muy imaginativa u original al igual que el uso del personaje de Cleopatra (bastante distorsionado).

    ha scritto il 

  • 5

    .

    Quando l'ho preso non sapevo che aspettarmi, ammetto di averlo scelto per la copertina e la storia, ma di Anne Rice non avevo mai letto nulla. Beh, devo dire che questo libro è stata una gradita sorpresa.
    La storia è un misto di azione, fantasy, un po' di storia ed ovviamente amore (più ses ...continua

    Quando l'ho preso non sapevo che aspettarmi, ammetto di averlo scelto per la copertina e la storia, ma di Anne Rice non avevo mai letto nulla. Beh, devo dire che questo libro è stata una gradita sorpresa.
    La storia è un misto di azione, fantasy, un po' di storia ed ovviamente amore (più sesso, diciamolo), il tutto ben amalgamato con il risultato di avere una trama con dei guizzi piuttosto originali, talvolta un po' folli (tra cui l'input principale).
    Mi è piaciuto molto il fatto che l'ambientazione ed il contesto nel quale si svolge la storia siano frutto di una ricerca molto attenta che traspare dalle pagine del volume. Nulla è lasciato al caso né campato per aria, tutto è molto attinente alla realtà nella quale la storia si svolge (Egitto).
    Tutto ciò da vita ad un libro davvero ben fatto, molto piacevole da leggere, coinvolgente e solido.
    Menzione speciale per le scene di sesso, tra le più divertenti che abbia mai letto... :-)

    ha scritto il 

  • 2

    Sconsigliato

    Forse ero partita con troppe aspettative: mi sono innamorata di "Intervista col vampiro" e speravo che anche questo fosse altrettanto coinvolgente. Inoltre mi aspettavo un libro pieno di avventura, di lotte, di vita....niente di tutto ciò. Però, se anche lo avessi letto senza nessuna aspettativa, ...continua

    Forse ero partita con troppe aspettative: mi sono innamorata di "Intervista col vampiro" e speravo che anche questo fosse altrettanto coinvolgente. Inoltre mi aspettavo un libro pieno di avventura, di lotte, di vita....niente di tutto ciò. Però, se anche lo avessi letto senza nessuna aspettativa, il finale mi ha definitivamente deluso: un happy-end forzato e illogico....
    Decisamente sconsigliato!

    ha scritto il 

  • 2

    All'inizio mi aveva intrigato: l'idea e' quella classica della mummia che si risveglia dopo migliaia di anni, ma questa volta non e' una potenza distruttrice arrabbiata con il mondo, ma una persona piacevole, uno studioso/scienzato garbato... poi tutto e' andato a rotoli! Non posso dire inverosim ...continua

    All'inizio mi aveva intrigato: l'idea e' quella classica della mummia che si risveglia dopo migliaia di anni, ma questa volta non e' una potenza distruttrice arrabbiata con il mondo, ma una persona piacevole, uno studioso/scienzato garbato... poi tutto e' andato a rotoli! Non posso dire inverosimile e assurdo, perche' stiamo parlando di un libro su mummie e elisir di immortalita', quindi non e' il caso, pero' e' tutto troppo estremo, situazioni e soprattutto personaggi. Bellissimo, affascinante e coltissimo, scialbo e insignificante, subdolo e alcolizzato ecc. ecc. Il tutto condito con una buona dose di romanticismo che lo fa diventare un polpettone a meta' strada tra twilight e un film con Sandra Bullock.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Altro che vampiri! Perchè non una bella Mummia!

    Ecco uno dei miei libri nascosto tra quelli che non riuscivo mai a leggere perchè non trovavo mai il momento, anzi, non riuscivo mai a continuare.. dopo le prima venti pagine lo chiudevo sempre.
    Ma ultimamente si è creata un occasione dove per forza dovevo leggerlo (o avrei fatto 8 ore senz ...continua

    Ecco uno dei miei libri nascosto tra quelli che non riuscivo mai a leggere perchè non trovavo mai il momento, anzi, non riuscivo mai a continuare.. dopo le prima venti pagine lo chiudevo sempre.
    Ma ultimamente si è creata un occasione dove per forza dovevo leggerlo (o avrei fatto 8 ore senza fare nulla), e quando ho superato finalmente le 20 pagine mi sono pentita di non averlo continuato prima.
    Un motivo c'è se Anne Rice viene chiamata la regina del terrore, è stupendo. Cioè.. almeno a me è piaciuto, mi sono appassionata molto e pure divertita.
    Cleopatra viene descritta proprio come un *Putta**ne scusate il termine, e un po' da gallinella viziata ( vabbè è stata pure la regina d'Egitto.. ha tutto il diritto di permetterselo).
    Mi è dispiaciuto tanto per la danzatrice, che mi ha fatto un senso di pietà, come pure Alex.. Cornuto e Mazziato.
    La protagonista invece inizialmente mi piaceva, dava l'impressione di una personalità forte, poi invece si è dimostrata molto passiva (forse è questo una delle cose che non ho apprezzato del libro). Il personaggio invece che ho amato di più è stato Eliott, determinato e autoritario, vabbè a parte Ramses ( O Ramsey XD) che il suo fascino ammalierebbe tutte. *-*

    ha scritto il 

  • 3

    Il libro s'intitola "La mummia", ma se vi aspettate creature urlanti, maledizioni, morti inspiegabili, strani riti... rimarrete decisamente delusi.
    Il libro narra di tempi passati, ma soprattutto di intrighi e amori del presente e le mummie (due, un maschio e una femmina) sono solo di conto ...continua

    Il libro s'intitola "La mummia", ma se vi aspettate creature urlanti, maledizioni, morti inspiegabili, strani riti... rimarrete decisamente delusi.
    Il libro narra di tempi passati, ma soprattutto di intrighi e amori del presente e le mummie (due, un maschio e una femmina) sono solo di contorno, visto che una volta sveglie si tolgono le bende e si mischiano agli umani come se nulla fosse.

    ha scritto il