La nascita della tragedia

Voto medio di 1107
| 67 contributi totali di cui 61 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 3 note , 0 video
Con "La nascita della tragedia", sua prima opera, pubblicata nel 1876, Nietzsche appare subito nella sua unicità, ponendo al pensiero e alla vita nuove esigenze e nuovi criteri. In queste pagine si rivela, in una splendida orchestrazione musicale, do ...Continua
Aballazma
Ha scritto il 11/02/18
Avevo provato a leggere questo libro ai tempi del liceo senza capirci granchè tanto da averlo abbandonato dopo una decina di pagine. Un capolavoro teoretico di un pensatore visionario che evidentemente, nel mio caso, mal si adattava alla comprensione...Continua
marco izner
Ha scritto il 12/06/17
È sempre difficile, per chi non ci è troppo abituato, avvicinarsi a un filosofo e alla filosofia in sé. Nella sua ambiguità e nei suoi giochi, la letteratura si presta a ben altre immediatezze, talvolta veicolando anche concetti propri di altre disci...Continua
Ludovica
Ha scritto il 09/03/16
Non è facile mettere ordine e scrivere qualcosa su questo libro. Leggendo, nella mente si affastellano immagini, riflessioni, brani di libri diversi…è incredibile quanti pensieri collega, quante idee che mi è capitato di sentire possano avere le basi...Continua
matz
Ha scritto il 20/01/15

Mentre lo leggevo capivo di stare leggendo uno dei libri più importanti, stupendo, una scoperta continua.

Lacus Somniorum
Ha scritto il 11/01/15

Camminare nella foresta, e incontrare Sileno, domandare del senso dell'esistenza, della gioia e del dolore.

Libro aureo, delizioso.

E crudele, onesto, come la risposta di Sileno.
"Meglio non esser nati".


Bonadext
Ha scritto il Feb 07, 2016, 16:53
Chi ha sperimentato in sè il piacere di una conoscenza socratica e sente come essa cerchi di abbracciare, in anelli sempre più vasti, l'intero mondo dei fenomeni, non avvertirà da allora in poi nessun pungolo che possa spingere alla vita più fortemen...Continua
Pag. 103
Bluerose
Ha scritto il Jul 30, 2009, 19:40
Corre la vecchia leggenda che per lungo tempo il re Mida abbia dato la caccia nella foresta al saggio Sileno, compagno di Dioniso, senza poterlo mai acchiappare. Quando alla fine esso gli cade tra le mani, il re domanda ciò che sia per l'uomo la cosa...Continua
Bluerose
Ha scritto il Jul 30, 2009, 19:36
Qui, in questo supremo pericolo che corre la volontà, si avvicina come maga salvatrice e sanatrice l'arte; essa sola può cangiar di corso a quei pensieri di disgusto, suscitati dall'orrore o dall'assurdità dell'esistenza, e mutarli in rappresentazion...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

...
Ha scritto il Aug 29, 2017, 15:30
collocaz. C.d.0020
Biblioteche...
Ha scritto il Sep 08, 2016, 11:10
193 NIE 425 Donazione D'Alessandro, Fondo Di Tursi
Biblioteche...
Ha scritto il Jun 14, 2016, 15:55
882 NIE 4753 Letteratura Greca

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi