La nave di Teseo di V. M. Straka

Di ,

Editore: Rizzoli Lizard

3.7
(532)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 456 | Formato: Cofanetto | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Francese , Tedesco

Isbn-10: 8817068691 | Isbn-13: 9788817068697 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Enrica Budetta

Genere: Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli , Fantascienza & Fantasy

Ti piace La nave di Teseo di V. M. Straka?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Un libro, due lettori, un mondo di pericolo e desiderio... Una giovane bibliotecaria trova per caso un libro lasciato fuori posto da uno sconosciuto: un lettore intrigato, rapito dalla storia e dal suo misterioso autore, come rivelano le note che ha appuntato a margine. Lei gli risponderà con note di suo pugno, dando inizio a un singolare dialogo che li condurrà insieme in un mondo sconosciuto. Il libro: La nave di Teseo, l'ultimo, discusso romanzo di V.M. Straka - autore prolifico quanto enigmatico - nel quale un uomo senza passato viene rapito e imbarcato a forza su una strana nave dal terrificante equipaggio e lanciato verso i pericoli di una missione ignota. L'autore: Straka, oscuro e discusso protagonista di uno dei più grandi misteri del mondo; rivoluzionario di cui nulla si conosce se non le parole che ha scritto e le teorie elaborate sul suo conto. I lettori: Eric e Jennifer, un ricercatore e una studentessa indietro con gli esami, entrambi chiamati a scelte cruciali per capire chi sono e che cosa vogliono diventare, e quanto saranno in grado di mettere le proprie passioni, ferite, paure l'uno nelle mani dell'altro. "S." ideato, concepito, realizzato dal regista J.J. Abrams e scritto dal romanziere Doug Dorst, è il diario di due persone che si incontrano tra i margini di un libro per ritrovarsi invischiate in una lotta mortale tra forze sconosciute: un viaggio nell'universo della parola scritta che risucchierà i suoi lettori in una rischiosa spirale...
Ordina per
  • 5

    Nonostante la lettura non sia stata tra le più semplici, mi sono follemente innamorata di questo libro.
    Mi è piaciuto innanzitutto perché esteticamente è qualcosa di unico e originale e c'è una grande ...continua

    Nonostante la lettura non sia stata tra le più semplici, mi sono follemente innamorata di questo libro.
    Mi è piaciuto innanzitutto perché esteticamente è qualcosa di unico e originale e c'è una grande cura nei dettagli (sia i commenti ai margini che gli allegati) che giustifica anche il prezzo.
    La trama della storia (quella di Straka) è forse un po' troppo lenta - soprattutto considerando che inizialmente, a meno che non si voglia impazzire, va letta escludendo i commenti di Jen e Eric - ma la storia 'dei margini' che successivamente viene costruita tutt'attorno la rende estremamente affascinante. Apprezzo anche il fatto che i commenti dei due protagonisti non risultino mai retorici, rischio enorme vista la struttura della loro 'realtà': è vero che ci sono cose che non vengono spiegate punto per punto, ma è anche giusto che sia così visto che il punto di vista del lettore non può essere quello onniscente.

    È sicuramente un libro che va letto più volte per coglierne tutte le varie sfaccettature: oltre alle due trame ci sono un sacco di codici da decifrare, gli inserti, la versione alternativa del cap. 10 (che si può leggere online) e una miriade di dettagli che non si possono notare tutti la prima volta. La lettura porta via molto tempo, ma andando avanti diventa sempre più interessante.
    Basandomi sul fatto che J.J.Abrams ne sia il coautore, non mi aspettavo niente di meno di quello che, alla fine, S. si rivela; non si tratta di un semplice romanzo perché non basta affidarsi le righe dall'inizio fino alla fine: è un libro che va vissuto in ogni singolo particolare. Niente può essere lasciato al caso, ogni singola parola va messa in discussione.

    ha scritto il 

  • 3

    L'idea generale del libro é fantastica, ben realizzato e introgante. La trama invece mi ha lasciata un po' perplessa (sia la narrazione della storia, che la sottotrama dei due ragazzi), trovo che non ...continua

    L'idea generale del libro é fantastica, ben realizzato e introgante. La trama invece mi ha lasciata un po' perplessa (sia la narrazione della storia, che la sottotrama dei due ragazzi), trovo che non sia all'altezza della forma e alla fine sono rimasta un po' a bocca asciutta. Tante cose sono lasciate al caso e non tutto risulta chiaro alla fine, anche cose importanti secondo me. Non so se consiglierei l'acquisto, se lo facessi sarebbe solo per l'estetica.

    ha scritto il 

  • 2

    Un bellissimo libro da tenere in libreria, ma con una narrazione lentissima, con una trama debole e superficiale e con enigmi che da soli difficilmente si riesce a risolvere.

    ha scritto il 

  • 3

    Un lavorone

    Veramente una bella idea. Per me un po' troppo macchinoso e difficile "leggerlo", tanto che la fatica ha superato la curiosità della scoperta. Lo considero comunque una chicca da conservare con cura ( ...continua

    Veramente una bella idea. Per me un po' troppo macchinoso e difficile "leggerlo", tanto che la fatica ha superato la curiosità della scoperta. Lo considero comunque una chicca da conservare con cura (visti i mille pezzi da cui è composto) sullo scaffale. Per inciso è un Gamebook, non propriamente un libro, quindi.

    ha scritto il 

  • 3

    Premiato per l'idea

    Più che un libro è un esperimento letterario e per questo vale la pena di leggerlo. Resta però un esercizio di stile fine a se stesso, scritto con uno stile impeccabile, ma inconcludente e difficile d ...continua

    Più che un libro è un esperimento letterario e per questo vale la pena di leggerlo. Resta però un esercizio di stile fine a se stesso, scritto con uno stile impeccabile, ma inconcludente e difficile da seguire. Vale la pena leggerlo solo per farsene un'opinione.

    ha scritto il 

  • 2

    Mi è piaciuta l'idea di un libro dentro li libro con le note a margine e tutti gli allegati, ma purtroppo la trama non mi ha convinto, non mi ha appassionato e a tratti (lunghi tratti) l'ho trovata no ...continua

    Mi è piaciuta l'idea di un libro dentro li libro con le note a margine e tutti gli allegati, ma purtroppo la trama non mi ha convinto, non mi ha appassionato e a tratti (lunghi tratti) l'ho trovata noiosa. Anche le note a margine, la corrispondenza tra Eric e Jen, mi sono sembrate banali/inutili.
    Peccato perchè l'idea di un libro così mi intrigava parecchio e a mio parere poteva essere sfruttata meglio!

    ha scritto il 

  • 5

    當初買的是時候有點失心瘋,買了精裝紀念版。不確定當時是否還有其他的選擇。喜歡這本書的字跡。我很愛書,不太願意在書上寫字,因為覺得自己的字不美,寫了就醜了。也喜歡書本的質感。

    故事中有故事。可能因為強迫症的關係,若要連筆記一起看覺得沒辦法專注。因為無法專注,一度覺得這本書不是我喜歡的風格。一度有點後悔買了精裝版。事隔很久以後,決定再把故事撿起來,而這次決定對旁邊的對話視而不見,故事果然變有趣了。故事 ...continua

    當初買的是時候有點失心瘋,買了精裝紀念版。不確定當時是否還有其他的選擇。喜歡這本書的字跡。我很愛書,不太願意在書上寫字,因為覺得自己的字不美,寫了就醜了。也喜歡書本的質感。

    故事中有故事。可能因為強迫症的關係,若要連筆記一起看覺得沒辦法專注。因為無法專注,一度覺得這本書不是我喜歡的風格。一度有點後悔買了精裝版。事隔很久以後,決定再把故事撿起來,而這次決定對旁邊的對話視而不見,故事果然變有趣了。故事有很長的一部分都在鋪梗,不看到最後有點難理解究竟發生了什麼事。若嫌故事節拍太慢,選擇性的閱讀,即使看到最後一刻還是很難理解究竟發生了什麼事。既然第一次只專注的看了內容,所以就將書重新再看了一次,而這次只看眉批。看了眉批以後,我就更加覺得其實故事真正的內容已經不重要了。雖然我還是很混亂,沒搞清楚。但是故事本身有故事,眉批本書又有故事。兩者之間既不可分,若離也可以算是獨立故事。雖然我不能確定若真仔細思考真能理線索?

    故事的起因全是因為‘好奇’。好奇心殺死一隻貓,果然不是沒有道理的。 越是不能窺探越是想知道的人性。記住了。而眉批說的都是人與人之間的相處問題,也包括故事中的‘信任’。

    我覺得這本書最大想表達的是人性吧。故事快結束前,倒是出現了一個死而復生的人。那個人人都以為最不可能發生的,最不可能改變的,卻是改變最大且最快的。這不就是活脫脫在現實生活中每天都發生的嗎?究竟是成為錦衣玉食,家有妻小,地位崇高,令人可畏可敬的好,還是人生不停的在逃亡,漂泊,流浪,但一直都有自己的目標和方向,想要尋找出那個自己好呢?不確定這是不是作者想表達的,但我卻從中感受到了。 另外書中也提到,其實人是善忘的,是善變的。一開始的小利小益就可以讓人忘祖。發展是必要的,環境的愛護也是必須的。

    ha scritto il 

  • 5

    Che dire?
    Che mi servirà del tempo per metabolizzarlo.
    Che mi ha fatto venire gli incubi, per quanto continuavo a pensarci a livello subconscio, tanto che mi svegliavo in preda a elucubrazioni su Vacl ...continua

    Che dire?
    Che mi servirà del tempo per metabolizzarlo.
    Che mi ha fatto venire gli incubi, per quanto continuavo a pensarci a livello subconscio, tanto che mi svegliavo in preda a elucubrazioni su Vaclav, Filomela e tutti gli altri.
    Che mi ha fatto sentire come se le storie d'amore mi stessero perseguitando, perché 3 in un libro che pensavo di un genere totalmente agli antipodi dall'amore non me le aspettavo. Ma perseguitando in modo buono, perché sono 3 storie bellissime, dalla più malinconica alla più dolce.
    Che mi è piaciuto il finale/non finale, che mi è piaciuto anche non aver capito tutto, perché quest'aura di mistero ancora incombe e il senso d'angoscia che voleva trasmettere me l'ha dato.
    Che è un'esperienza da fare questo libro, strano e innovativo, che ammicca al lettore.
    Che vorrei che qualcuno avesse messo in piedi il sito del danese che mappa tutti i simboli, e tante altre cose citate (e se ci sono veramente in rete, per favore qualcuno me le segnali! Non ho ancora avuto tempo di cercarli, perché avevo paura di spoilerarmi pezzi, peggio delle spoilerate che mi sono data leggendo i dialoghi a distanza fra Jen e Eric e gli allegati al momento sbagliato.)
    Che vorrei ricominciare a leggerlo anche subito, perché non ho voglia di abbandonarlo, ma anche che la mia testa non ce la può fare a riaffrontarlo subito.
    Che alla fine mi sono sentita come nella lettera di Andy a Red alla fine di Le ali della libertà, perché anche io alla fine di tutto spero: spero che Eric e Jen, come se fossero miei amici, continuino a stare bene, nonostante il pericolo, spero che non sprechino la loro occasione, spero che continuino la loro ricerca e spero dimostrino chi è veramente Straka. Spero che la S, o la nuova S, o quella nuova nuova S che nemmeno ho capito cos'è li lasci in pace. Spero.

    ha scritto il 

  • 4

    Il libro a me è piaciuto. AL momento dell'acquisto non mi aspettavo di trovare all'interno del stesso libro più storie intrecciate tra loro e anche se lo ho iniziato con non troppo entusiasmo (è diffi ...continua

    Il libro a me è piaciuto. AL momento dell'acquisto non mi aspettavo di trovare all'interno del stesso libro più storie intrecciate tra loro e anche se lo ho iniziato con non troppo entusiasmo (è difficile scrivere bene una storia figuriamoci due/tre intrecciate tra di loro e in una forma così inusuale) ma mi sono ricreduto subito. Certo non è un libro da Nobel per la letteratura ma penso che l'idea nuova degli autori sia geniale. Tutte le storie sono intriganti e la "confusione" che si crea nei vari registri è solo apparente e rende il libro veramente interessante

    ha scritto il 

  • 4

    Libro interessante, sia come oggetto in sè che come romanzo. L'idea di intrecciare così due storie tanto diverse tra loro ma al contempo (almeno secondo me) tanto simili, permette al lettore di riflet ...continua

    Libro interessante, sia come oggetto in sè che come romanzo. L'idea di intrecciare così due storie tanto diverse tra loro ma al contempo (almeno secondo me) tanto simili, permette al lettore di riflettere sulle sue tematiche.
    Sicuramente però, è un libro che richiede un certo impegno nella lettura...

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per
Ordina per