Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La neve se ne frega

Di ,

3.8
(2133)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Copertina morbida e spillati

Isbn-10: 886346068X | Isbn-13: 9788863460681 | Data di pubblicazione: 

Illustratore o Matitista: Giuseppe Camuncoli

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Fiction & Literature , Romance , Science Fiction & Fantasy

Ti piace La neve se ne frega?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    lo prendi perché è del Liga e vuoi vedere cosa combina con qualcosa di più complesso come un libro, se riesce a trasmettere più o meno che con le sue canzoni. Curiosità da fan, insomma.
    Poi man mano vai avanti con la lettura ti rendi conto della profondità della storia, apprezzi lo stile se ...continua

    lo prendi perché è del Liga e vuoi vedere cosa combina con qualcosa di più complesso come un libro, se riesce a trasmettere più o meno che con le sue canzoni. Curiosità da fan, insomma.
    Poi man mano vai avanti con la lettura ti rendi conto della profondità della storia, apprezzi lo stile semplice e lineare, a tratti impietoso. Assolutamente un'ottima lettura e un'occasione per riflettere.
    Grande Liga.

    ha scritto il 

  • 4

    Un futuro indefinito, un piano che è stato ideato per portare avanti la vita senza i drammi e i problemi che rendono "umana" la condizione di uomini e donne. Il Piano Vidor è infallibile, non esiste e non si conosce nulla al di fuori di esso. E' in questo mondo perfetto e ragionato che vivono Nat ...continua

    Un futuro indefinito, un piano che è stato ideato per portare avanti la vita senza i drammi e i problemi che rendono "umana" la condizione di uomini e donne. Il Piano Vidor è infallibile, non esiste e non si conosce nulla al di fuori di esso. E' in questo mondo perfetto e ragionato che vivono Natura e Difo: conducono le loro vite amandosi profondamente e obbedendo in tutto e per tutto ai dettami del Piano. Ma se nella perfezione esistesse una falla? E se Natura e Difo fossero la falla? Prosa che è quasi poesia, un piccolo romanzo che ti entra sotto la pelle e ti fa riflettere sulla vita, sull'amore e sui rapporti interpersonali. Ottima prova da scrittore per Ligabue, testo profondo quanto lo sono i testi delle sue canzoni. Consigliato.

    ha scritto il 

  • 4

    Piacevolmente stupita.
    Bello bello bello. Una storia d'amore intensa forte totale.
    Esistono davvero due persone capaci di amarsi per tutta una vita così?
    Sarebbe bello davvero.

    ha scritto il 

  • 5

    Stupendo

    Linguaggio molto originale, storia che porto nel cuore. Non avrei mai pensato di trovare tanto in questo libro. Sono rimasta piacevolmente sorpresa. Un libro profondo che fa riflettere e che tutti dovrebbero leggere.

    Voto: 9/10

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Un'anima bella

    Avevo letto delle recensioni molto positive di questo libro, ma non avevo ancora avuto l'occasione di leggerlo. L'occasione è arrivata da due lati, da un lato l'omonima canzone che Ligabue ha inserito nell'album Mondovisione, dall'altro il mio amatissimo kindle.
    La storia è ambientata in un ...continua

    Avevo letto delle recensioni molto positive di questo libro, ma non avevo ancora avuto l'occasione di leggerlo. L'occasione è arrivata da due lati, da un lato l'omonima canzone che Ligabue ha inserito nell'album Mondovisione, dall'altro il mio amatissimo kindle.
    La storia è ambientata in un futuro molto remoto, futuro nel quale lo svolgersi della vita è drasticamente capovolto, si nasce da vecchi e piano piano si ringiovanisce. Tutta la vita deve seguire delle regole rigide e ferree che sono state concepite non solo per assicurare ad ogni individuo una vita agiata e senza preoccupazioni, ma soprattutto si sottolinea sempre il fatto che ognuno può godere di tutti i diritti nessuno escluso. In questo mondo la spontaneità e la follia non esistono, ogni individuo nasce già con un lavoro, viene affidato un compagno con il quale è obbligato a condividere la vita per gli anni che il sistema ha deciso ancora prima della nascita. In questo mondo piatto e privo di luce e colori vengono al mondo due individui, un uomo e una donna che si amano davvero, profondamente e immensamente. Di un amore puro e profondo, che va oltre la comprensione di qualsiasi altro individuo con il quale loro due si relazionano. E seguono le dinamiche di tutte le coppie, gelosia, tradimento, lite, separazione, ma anche il ritrovarsi e farsi stretti nelle difficoltà della vita. Difficoltà che nascono quando lei si ritrova improvvisamente in stato interessante, senza naturalmente sapere fino all'ultimo che cosa le sta accadendo. Il sistema naturalmente non prevede questo, e tutti si stupiscono per il semplice fatto che stia accadendo. Una storia che può sembrare banale ma che ha dentro di sé una poesia e una profondità unica. Ho amato immensamente l'anima che l'ha pensato.

    ha scritto il 

  • 5

    Piacevole sorpresa questo libro di Ligabue.
    Mi è stato consigliato da un'amica molto tempo fa.
    Apprezzo Ligabue come cantautore ed ero molto incuriosita dall'idea di scoprirlo in veste di scrittore.
    Come suddetto, è stata una sorpresa non indifferente.
    Molto coinvolgente l ...continua

    Piacevole sorpresa questo libro di Ligabue.
    Mi è stato consigliato da un'amica molto tempo fa.
    Apprezzo Ligabue come cantautore ed ero molto incuriosita dall'idea di scoprirlo in veste di scrittore.
    Come suddetto, è stata una sorpresa non indifferente.
    Molto coinvolgente la trama, ricorda 1984 e Lo strano caso di Benjamin Button con la profondità tipica di Ligabue.
    A mia volta lo consiglio vivamente!

    ha scritto il 

  • 4

    Libro pescato dalla libreria di Sere e letto con la curiosità di vedere di cosa poteva esser capace Ligabue in veste di scrittore.


    Il romanzo mi ha piacevolmente stupito. Si presenta come romanzo d'amore ma, pur nella sua brevità, si rivela un bel romanzo distopico nel quale l'autore crea ...continua

    Libro pescato dalla libreria di Sere e letto con la curiosità di vedere di cosa poteva esser capace Ligabue in veste di scrittore.

    Il romanzo mi ha piacevolmente stupito. Si presenta come romanzo d'amore ma, pur nella sua brevità, si rivela un bel romanzo distopico nel quale l'autore crea un mondo visionario e futuristico ben definito in cui il lettore non fatica molto a orientarsi. Peccato per l'utilizzo del narratore in prima persona (che personalmente proprio non mi va giù).

    ha scritto il 

  • 5

    Bella storia

    Con un occhio a George Orwell, Ligabue anticipa l'idea di Fincher (Il curioso caso di Benjamin Button) e dimostra di essere bravo anche a scrivere un libro, mostrando una sensibilità molto femminile in alcuni passaggi. Alcune frasi sono micidiali e vere, me le ricordo anche a distanza di tempo. < ...continua

    Con un occhio a George Orwell, Ligabue anticipa l'idea di Fincher (Il curioso caso di Benjamin Button) e dimostra di essere bravo anche a scrivere un libro, mostrando una sensibilità molto femminile in alcuni passaggi. Alcune frasi sono micidiali e vere, me le ricordo anche a distanza di tempo.

    ha scritto il 

Ordina per