La nostra guerra

Voto medio di 363
| 84 contributi totali di cui 74 recensioni , 10 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Nel 1942 l'Italia fascista, fino a quel momento neutrale, si schiera con gli Alleati nel conflitto contro il Terzo Reich. In questo scenario storico, vertiginoso ma raccontato con impressionante realismo, il dodicenne Lorenzo Pellegrini passa dalla r ...Continua
CortoMaltese
Ha scritto il 03/05/17
Ho letto recensioni che accusano l'autore di essere fascista. Io credo che sia un'analisi poco oggettiva del romanzo. L'ho letto e l'ho apprezzato in quanto romanzo "di fantasia". Vero che lo sfondo è la storia, seppur modificata, dell'Europa nel sec...Continua
marcomaffei12
Ha scritto il 02/11/15
'non prendertela, ognuno è al mondo per un motivo preciso e i genitori sono qui per non capire i figli.' è il prequel de 'l'inattesa piega degli eventi' e dunque il primo capitolo della trilogia fantastorica di brizzi nel quale l'italia ha vinto la s...Continua
Zorba
Ha scritto il 09/09/15
La nostra guerra è un romanzo di Enrico Brizzi, prequel de “L’inattesa piega degli eventi” pubblicato da Baldini Castoldi Dalai nel 2009. Siamo nel 1942 e l’Italia si è dichiarata neutrale all’avanzata nazista in Europa. La Francia ha un governo fant...Continua
intortetor
Ha scritto il 11/09/13
brizzi cerca da dare un prequel a quel gioiello che era stato "l'inattesa piega degli eventi", ma in realtà scrive qualcosa di diverso: c'è il romanzo di formazione, con il giovane lorenzo pellegrini che è costretto dagli eventi e dalla famiglia a cr...Continua
ignazio blanco
Ha scritto il 02/09/12

Che Bravo Brizzi, la nostra guerra è un altro piccolo grande capolavoro di semplicità e stile.


Mr Shankly
Ha scritto il Oct 08, 2018, 19:11
"A questo servono i preti,i municipi e il Natale", commentò mio cugino. "a lasciare le cose immobili per venti secoli".
Pag. 477
Umberto Qualsiasi
Ha scritto il Aug 25, 2015, 06:48
Dopo tutto quello che ci era piovuto sulla testa, mi sembrava di aver finalmente intuito la direzione nella quale marciare, il ritmo da tenere e gli esempi da non imitare.
Pag. 637
Umberto Qualsiasi
Ha scritto il Aug 25, 2015, 06:33
"Maledetta è solo l'ignoranza, che lievita e non scusa"[...]
Pag. 316
Umberto Qualsiasi
Ha scritto il Aug 25, 2015, 06:29
"Nella vita può succedere di tutto, ma ci sono due cose che nessuno ti potrà mai strappare", disse Irene. "Ciò che sei, e ciò che sai. Sono come due piante, e finché le coltivi con amore resti libero".
Pag. 97
Pitichi...
Ha scritto il May 27, 2011, 06:50
L'Italia di Mussolini entra nella fase cruciale di questo conflitto titanico che il popolo, il popolo sincero fatto di contadini, di operai, ha voluto chiamare la Nostra guerra.
Pag. 577

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi