Ciò che affermo è che questa testimonianza, che viene dopo tante altre e che descrive un abominio del quale potremmo credere che nulla ci è ormai sconosciuto, è tuttavia differente, singolare, unica. (...) Il ragazzo che ci racconta qui la sua storia ...Continua
Chiara
Ha scritto il 31/03/18

Ho comprato questo libro ad Auschwitz e l'ho letto tutto d'un fiato nei giorni successivi alla visita. Non c'è nulla da aggiungere, è stato sconvolgente.

Elena80
Ha scritto il 22/02/18
Sconcertante quanto la brevità possa essere in taluni casi così significativa...Un breve libro estremamente crudo e a tratti crudele. Del resto come poteva essere altrimenti. Tristemente interessante il male che si insinua anche nell'animo del protag...Continua
Maria
Ha scritto il 27/01/18
"Mai dimenticherò quella notte, la prima notte nel campo, che ha fatto della mia vita una lunga notte e per sette volte sprangata. Mai dimenticherò quel fumo. Mai dimenticherò i piccoli volti dei bambini di cui avevo visto i corpi trasformarsi in vo...Continua
Donna Elvira
Ha scritto il 23/11/17
"Mai dimenticherò quella notte, la prima notte nel campo, che ha fatto della mia vita una lunga notte e per sette volte sprangata. Mai dimenticherò quel fumo. Mai dimenticherò i piccoli volti dei bambini di cui avevo visto i corpi trasformarsi in vol...Continua
marilia gallus
Ha scritto il 27/08/17
Questo modo di narrare

Questo modo di narrare,così pacato, senza mai cedere all'emozione.
Questo modo di narrare fa ancor più male.


Elisa Paschetta
Ha scritto il Aug 14, 2017, 05:55
A partire da quel giorno lo vidi spesso. Mi spiegava con grande insistenza che ogni domanda possedeva una forza che la risposta non conteneva più... - L'uomo si eleva verso Dio per mezzo delle domande che Gli pone -amava ripetere. - Ecco il vero dial...Continua
Pag. 12
Elisa Paschetta
Ha scritto il Aug 14, 2017, 05:48
Mai dimenticherò quella notte, la prima notte nel campo, che ha trasformato la mia vita in una lunga notte, sette volte maledetta e sette volte sigillata. Mai dimenticherò quel fumo. Mai dimenticherò i piccoli volti dei bambini, i cui corpi vidi tras...Continua
Pag. 39
Silvia
Ha scritto il Jul 28, 2015, 05:40
Un giorno riuscii ad alazarmi, dopo aver raccolto tutte le mie forze. Volevo vedermi nello specchio che era appeso al muro di fronte: non mi ero più visto dal ghetto. Dal fondo dello specchio un cadavere mi contemplava. Il suo sguardo nei miei occhi...Continua
Pag. 112
Silvia
Ha scritto il Jul 28, 2015, 05:38
Il nostro primo gesto da uomini liberi fu quello di gettarsi sulle vettovaglie. Non pensavamo che a quello, né alla vendetta, né ai parenti: solo al pane.
Pag. 112
Silvia
Ha scritto il Jul 28, 2015, 05:36
Vidi non lontano da me un vecchio che si trascinava carponi. Si era appena svincolato dalla mischia. Portò una mano al cuore. Prima credetti che avesse ricevuto un colpo al petto, poi capii: teneva sotto la giacca un pezzo di pane. Con una rapidità s...Continua
Pag. 98

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteca...
Ha scritto il Dec 03, 2015, 09:20
Collocazione: NR 157

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi