Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La notte del leopardo

Di

Editore: Longanesi

3.7
(562)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 472 | Formato: Altri

Isbn-10: 8830405337 | Isbn-13: 9788830405332 | Data di pubblicazione:  | Edizione 10

Traduttore: C. Brera

Disponibile anche come: Copertina rigida , Paperback

Genere: Crime , Fiction & Literature , Political

Ti piace La notte del leopardo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Romanzo semplice e piacevole, come altri di Wilbur Smith. I trucchi adoperati per far andare avanti la trama a volte sono banali ma sempre in linea con la storia. Libro che si lascia leggere, ma niente di eccezionale.

    ha scritto il 

  • 4

    piuttosto interessante sia la trama del romanzo che il contesto storico all'interno del quale si svolge.
    forse il più bello (e praticamente l'ultimo) del ciclo dei Ballantynes.
    confermo comunque che, personalmente, da un punto di vista generale ritengo il ciclo dei Ballantynes una "se ...continua

    piuttosto interessante sia la trama del romanzo che il contesto storico all'interno del quale si svolge.
    forse il più bello (e praticamente l'ultimo) del ciclo dei Ballantynes.
    confermo comunque che, personalmente, da un punto di vista generale ritengo il ciclo dei Ballantynes una "seconda scelta" rispetto ai Courteney.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    L'ultimo libro della saga dei Ballantyne

    Questo e' sinceramente bellissimo. Lo sfondo storico manca un po', rispetto agli altri, ma e' un'avventura stupenda, scritta con un linguaggio fresco, degli anni 80. E' forse il primo libro della saga dei Ballantyne in cui non necessariamente il cattivo vince... :-) Bello.

    ha scritto il 

  • 2

    Insomma...

    Insomma....diciamo che tra i libri di tutta la saga questo è quello che mi ha preso di meno. Non che non sia pieno di azione ma proprio non è nelle mie corde. Sarò "antica" ma per quanto non sia avanti con l'età proprio raramente i libri ambientati in un contesto storico attuale riescono a piacer ...continua

    Insomma....diciamo che tra i libri di tutta la saga questo è quello che mi ha preso di meno. Non che non sia pieno di azione ma proprio non è nelle mie corde. Sarò "antica" ma per quanto non sia avanti con l'età proprio raramente i libri ambientati in un contesto storico attuale riescono a piacermi completamente!
    E poi, per inciso, (e a differenza di quelli dei capitoli precedenti), non sono riusciti affatto a coinvolgermi.Anzi, laq protagonista femminile mi stava cordialmente antipatica.
    Credo che comunque, per chi non abbia il mio "blocco del periodo storico" questo sia un libro d'avventura perfettamente godibile e ben scritto, nel più classico stile di Smith.
    Per quanto mi riguarda, dopo aver terminato la saga dei Ballantyne ho bisogno di una sana disintossicazione da Wilbur e passo per un periodo a cose un pochino più "impegnate"!!

    ha scritto il 

  • 4

    07/09/2011

    Avventura avventura avventura.... Il tutto condito con colpi di scena sensazionali, un pò di storia del paese e tanto tanto amore per l'Africa. Un libro avvincente ed entusiasmante che non lascia un momento di respiro al lettore con tanto eroismo abnegazione e perchè no anche amore amore amore... ...continua

    Avventura avventura avventura.... Il tutto condito con colpi di scena sensazionali, un pò di storia del paese e tanto tanto amore per l'Africa. Un libro avvincente ed entusiasmante che non lascia un momento di respiro al lettore con tanto eroismo abnegazione e perchè no anche amore amore amore... Bello!!!!

    ha scritto il 

  • 3

    Il classico romanzo di avventura di Wilbur Smith. Africa sopra ogni cosa. Tuttavia, a mio giudizio, non il tra i suoi romanzi migliori, anche se sicuramente adatto per una lettura leggera e veloce, per riposare.

    ha scritto il 

  • 4

    Se lasciamo perdere la trama (abbastanza scontata) ed i personaggi (che cambiano nome, ma mantengono inalterate le caratteristiche principali), il libro scorre piacevolmente.
    La storia è a tratti (o più) assurda e molto inverosimile, però è un romanzo, e di conseguenza tutto è lecito.
    ...continua

    Se lasciamo perdere la trama (abbastanza scontata) ed i personaggi (che cambiano nome, ma mantengono inalterate le caratteristiche principali), il libro scorre piacevolmente.
    La storia è a tratti (o più) assurda e molto inverosimile, però è un romanzo, e di conseguenza tutto è lecito.
    Lettura piacevole, ma c'è veramente di meglio, anche perché alla lunga Smith annoia, soprattutto per l'ambientazione ed i personaggi, spesso ripetitivi.

    ha scritto il