Febbraio 1989. Un gruppo di escursionisti francesi parte da Tamanrasset per una spedizione di dieci giorni a piedi nel cuore del deserto del Sahara. Oltre ai dieci europei, del gruppo fanno parte una guida tuareg e tre dromedari che trasportano cibo ...Continua
Angebet
Ha scritto il 05/03/17
Ingredienti: un’escursione a piedi nel Sahara sulle tracce di Charles De Foucauld, pochi compagni di viaggio con cui scambiare idee e pensieri, uno smarrimento solitario che mette a rischio la sopravvivenza, un incontro mistico per ritrovare la via e...Continua
Vagabonda
Ha scritto il 03/01/17
SPOILER ALERT
Non mi ha convinta
Adoro lo scrittore. Ma questo libro non mi ha convita. La parte relativa alla rivelazione non mi è parsa molto convincente, sicuramente non voleva esserlo e comunque non poteva esserla dato l'atto di fede sottostante, ma non mi ha soddisfatta. ...Continua
Frabe
Ha scritto il 31/10/16
L'autore, filosofo, racconta un viaggio nel deserto del Sahara fatto in età giovanile, che lo cambiò. La scrittura è buona, i temi sono profondi e stimolano parecchie riflessioni: dunque, per gran parte della lettura, tutto bene. Fino a quando - non...Continua
Nancy
Ha scritto il 07/09/16
Intriganti il titolo e la copertina… un cielo notturno, profondo, adagiato a baciare la pelle nuda e voluttuosa del deserto. Il senso di immensità che sprigionano unito alla percezione dell’infinito cosmico e spirituale nel quale perdersi per poi sc...Continua
ilsegretodelbosco
Ha scritto il 01/09/16
Alla fine degli anni '80 del secolo scorso, dieci europei, fra i quali lo stesso autore, ed una guida tuareg, si inoltrano a piedi nel cuore del deserto del Sahara. Il viaggio non è una delle tante escursioni turistiche nella zona che, soprattutto ai...Continua

Angebet
Ha scritto il Mar 05, 2017, 18:02
"Il vero viaggio consiste sempre nel confrontare i due mondi tra i quali si situa: l'immaginazione e la realtà. Se il viaggiatore non si aspetta niente, vedrà solo quello che vedono gli occhi, mentre se ha già modellato i luoghi con la fantasia vedrà...Continua
Valentina Carpineti
Ha scritto il Mar 18, 2016, 06:47
Il supremo passo della ragione sta nel riconoscere che c'è un'infinità di cose che la sorpassano. È ben debole, se non giunge a riconoscerlo.
Pag. 198
Valentina Carpineti
Ha scritto il Mar 18, 2016, 06:45
Il mio concetto di viaggio era cambiato: la destinazione è meno importante dell'abbandonarsi. Partire non significa cercare, ma lasciare tutto: parenti, amici, vicini, abitudini, desideri, opinioni, se stessi. Partire non ha altro obiettivo che conse...Continua
Pag. 177

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi