Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La notte in cui morirono gli autobus

By Etgar Keret

(61)

| Paperback | 9788876419027

Like La notte in cui morirono gli autobus ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

8 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 2 people find this helpful

    no no, frega niente di questi raccontini.

    Is this helpful?

    ¿∞? said on Jul 17, 2011 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Raccolta di brevissimi racconti non sense. Dovrebbe far ridere, forse non capisco l'umorismo israeliano

    Is this helpful?

    Andriolomarco22 said on Apr 29, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L'esperimento è: materializzare le idee o i sogni.
    Ciò è la pietra filosofale della scrittura, ma i cavalieri che cercano l'impossibile hanno la mia ammirazione devota, anche se inanemente si ostinano per tutta la loro epica impresa.
    Keret è il val ...(continue)

    L'esperimento è: materializzare le idee o i sogni.
    Ciò è la pietra filosofale della scrittura, ma i cavalieri che cercano l'impossibile hanno la mia ammirazione devota, anche se inanemente si ostinano per tutta la loro epica impresa.
    Keret è il valoroso che tenta di.

    Is this helpful?

    wanda tigre said on Jan 23, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    quei meravigliosi soggetti strampalati

    Keret è quel tipo di scrittore che ti riempie di soggetti che sono dei casi di vita interessante. ma è il punto di vista che hanno questi soggetti, che ti fa venire voglia di frequentarli. sono così particolari, ironici e per certe vesti così caricat ...(continue)

    Keret è quel tipo di scrittore che ti riempie di soggetti che sono dei casi di vita interessante. ma è il punto di vista che hanno questi soggetti, che ti fa venire voglia di frequentarli. sono così particolari, ironici e per certe vesti così caricaturali che ti stanno simpatici per forza. e la sua ironia è così fantasticamente sublime che leggi ancora più appassionatamente.

    nel dettaglio, i racconti sono brevissimi e alcuni veramente notevoli. ma gli altri sono comunque ottimi. finora è il secondo libro suo che leggo e anche se l'ho trovato di un palmo inferiore a "le tette di una diciottenne" è comunque un autore che consiglio vivamente a chi cerca qualcosa di divertente che non sia banale (anche e soprattutto perchè ha un lato, a volte, tragicomico che è geniale).

    Is this helpful?

    http://www.youtube.com/watch?v=TqES9stVBS0 said on Jan 2, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L'ulteriore libro di Keret che andrà a popolare la mia libreria.
    Mi sono innamorato di questo autore da "Colla Pazza" e da allora non l'ho più abbandonato.
    Questo poi, altro libro di racconti, si legge in un lampo. La sequela di racconti, tutti molto ...(continue)

    L'ulteriore libro di Keret che andrà a popolare la mia libreria.
    Mi sono innamorato di questo autore da "Colla Pazza" e da allora non l'ho più abbandonato.
    Questo poi, altro libro di racconti, si legge in un lampo. La sequela di racconti, tutti molto piacevoli, sono l'apologia del racconto breve, ma tutti molto e veramente intensi.
    Su tutti mi sono piaciuti "Salomone il Ricchione" e "Dio il Nano".

    Is this helpful?

    scrittore non famoso said on Oct 26, 2010 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (61)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Paperback 120 Pages
  • ISBN-10: 8876419020
  • ISBN-13: 9788876419027
  • Publisher: E/O
  • Publish date: 2010-01-01
Improve_data of this book